Paul Gauguin_les_miserables_1888




Biografia e vita di Paul Gauguin (1848-1903)

Ritratto di Paul Gauguin

Paul Gauguin nasce a Parigi il 7 giugno 1848 e muore sulle Isole Marchesi nel 1903.

Pittore francese, autore di stampe, scultore e ceramista, con Cézanne e Van Gogh il più grande dei postimpressionisti e come loro figura base nello sviluppo dell'arte moderna.

Il padre è un giornalista radicale. La madre è per metà francese e per metà creola peruviana. Entrambi sono oppositori del regime di Luigi Napoleone (più tardi Napoleone III) e per questo motivo nel 1851 devono lasciare la Francia per andare in esilio in Perù.

Paul Gauguin trascorre parte dell'infanzia a Lima e solo nel 1855 torna con sua sorella e la madre ad Orleans.

Il padre era morto durante il viaggio d'andata.

Nel 1865, dopo aver fallito l'esame di ammissione alla scuola navale, si imbarca su un mercantile.

A 23 anni Gauguin è a Parigi, dove trova un impiego presso un agente di cambio, ma incoraggiato dal suo tutore G. Arosa, inizia, da dilettante, un'appassionata attività di pittore.

(Cio art)

(Cio art)


Più o meno a quel tempo incontra Pissarro, e incomincia a raccogliere dipinti impressionisti.
Un suo paesaggio è accettato dal Salon nel 1876 e la sua opera è esposta nel 1880 e '86 alle esposizioni impressioniste.

Nel 1883 rinuncia al suo lavoro per dedicarsi all'arte a tempo pieno, ma ha poco successo e deve vendere la sua intera collezione di quadri per mantenere sé stesso e la famiglia.

Dopo l'ultima esposizione impressionista Gauguin si trasferisce in Bretagna, lasciando la famiglia a Copenaghen (la moglie era danese).

E' ispirato non solo dall'aspro paesaggio bretone, ma anche dall'umile fede dei contadini di questa regione, di costumi ancora quasi medievali.
Dipinto di Paul Gauguin
Il suo principale luogo di lavoro in Bretagna è Pont Aven, dove diviene il punto di riferimento di un gruppo di artisti, attratti dalla sua forte personalità e dalle sue stimolanti idee sull'arte.

L'opera più importante che produce in questo periodo è "La visione dopo il sermone", anche conosciuta come La lotta di Giacobbe con l'angelo, nella quale rompe completamente ogni rapporto con lo stile impressionista usando zone di puro colore piatto per scopi espressivi e simbolici.

Tra il 1887 e il 1888 Gauguin visita Panama e la Martinica e poi trascorre un breve periodo ad Arles con Van Gogh. Una convivenza che si conclude con un disastroso litigio nel quale Van Gogh soffre di uno dei suoi primi attacchi di follia.

Gauguin prova nostalgia per i luoghi esotici e pieni di colore dalla sua infanzia, in Perù, e nel 1891 lascia la Francia per Tahiti.
Pittura di Paul Gauguin
Nel resoconto che scrive sulla sua vita lì, Noa Noa (pubblicato per la prima volta nel 1897), si legge: "Sono fuggito da tutto ciò che è artificiale e convenzionale.

Qui entro nella Verità, divento uno con la natura. Dopo il morbo della civilizzazione, la vita in questo nuovo mondo è un ritorno alla salute".

A Tahiti, Gauguin si sforza di diventare "nativo" e malgrado la costante pressione della povertà dipinge le sue opere più belle.

I suoi colori diventano più risonanti, il disegno superbamente semplificato e più profonda l'espressione dei misteri della vita.

Nel 1893 la povertà e la cattiva salute lo costringono a tornare in Francia, ma ha un'eredità inaspettata da uno zio e così, nel 1895, ritorna a Tahiti.

Alla fine del 1897 dipinge il suo quadro più grande, la famosa allegoria della vita "Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?".

E ciò avviene poco prima di tentare il suicidio, forse perché sconvolto dalla notizia della morte della figlia preferita.
Nel settembre 1901 si stabilisce a Dominica nelle Isole Marchesi, dove muore due anni dopo, lavorando fino all'ultimo ininterrottamente, sfidando la povertà, la malattia (aveva la sifilide), la mancanza di riconoscimenti.

Il suo interesse si volge anche agli idoli "barbari", riuscendo ad anticipare il gusto dell'epoca.

L'ultimo dipinto di Paul Gauguin è stato una piccola nevicata nostalgica.




Galleria opere d'arte di Paul Gauguin pag. 1

slideshow
slideshow

Paul Gauguin_naturamorta
Natura morta

Paul Gauguin_girasoli
Girasoli

Paul Gauguin natura_morta_con_violino
Natura morta con violino

Paul Gauguin_suzanne_che_cuce_1880
Suzanne che cuce (1880)

(Ads arg)

Paul Gauguin vegetazione tropicale 1887
Vegetazione tropicale (1887)

Paul Gauguin les miserables 1888
Les miserables (1888)

Paul Gauguin al caffè 1888
Al caffè (1888)

Paul Gauguin visione dopo il sermone 1888
Visione dopo il sermone (1888)

Paul Gauguin danza quattro bretoni 1888
Danza di quattro bretoni
(1888)

008 Paul Gauguin 008
Bretoni danzanti (1888)

Paul Gauguin alberi blu 1888
Alberi blu (1888)

Paul Gauguin gruppo di maiali 1888
Gruppo di maiali (1888)

(Cio art)

(Cio art)


Paul Gauguin vita tranquilla con tre cuccioli 1888
Vita tranquilla con tre cuccioli (1888)

Paul Gauguin donne nel giardino dell ospedale 1888
Donne nel giardino dell'ospedale (1888)

Paul Gauguin van gogh 1888
Ritratto di van Gogh (1888)

Paul Gauguin la belle angele 1889
La belle Angele (1889)

Paul Gauguin meyer de haan 1889
Meyer de Haan (1889)

Paul Gauguin il cristo giallo 1889
Il Cristo giallo (1889)

Paul Gauguin nirvana 1889
Nirvana (1889)

Paul Gauguin buongiorno signor gauguin 1889
Buongiorno signor Gauguin (1889)

Paul Gauguin ritratto di marie lagadu 1890
Ritratto di Marie Lagadu (1890)

Paul Gauguin donna in abito rosso 1891
Donna in abito rosso (1891)

Paul Gauguin orana maria 1891
Orana Maria (1891)

Paul Gauguin donne di tahiti sulla spiaggia 1891
Donne di Tahiti sulla spiaggia (1891)

Paul Gauguin Gli Uomini 1891
Gli Uomini (1891)

Paul Gauguin ia orana maria 1891
Ia orana maria (1891)

Paul Gauguin vahine no te tiare donna col fiore 1891
Vahine no te tiare
Donna col fiore (1891)



Link sponsorizzati





Libri su Paul Gauguin

Gauguin
Nicosia Fiorella, 2007, Giunti Editore
Noa Noa e lettere da Tahiti (1891-1893)
Gauguin Paul, 2007, Abscondita
Paul Gauguin. Artista di mito e di sogno
2007, Skira
 
Paul Gauguin. Il paradiso oltre il mare
Gobbi Donatella, 2007, Lapis
Paul Gauguin. Un esotismo controverso
Messina M. Grazia, 2006, Firenze University Press
Gaughin, Van Gogh. L'avventura del colore nuovo. Catalogo della mostra (Brescia, 22 ottobre 2005-19 marzo 2006)
2005, Silvana
Gauguin e Tahiti-Noa Noa
Tenderini Mirella; Gauguin Paul, 2005, CDA & VIVALDA
Gauguin
2004, Rizzoli
Gauguin e la Bretagna
2003, Skira