Sir Lawrence_la_donna_di_Anfissa_1887




Biografia e vita di Sir Lawrence Alma-Tadema (1836-1912)

Autoritratto di sir Lawrence Alma-Tadema Pittore olandese, nasce a Leeuwarden, nella Frisia, l'8 gennaio 1836, divenuto inglese nel 1873.

Figlio di un Notaio che morì quando lui aveva quattro anni venne avviato alla professione del padre, ma al manifestarsi del suo grande talento artistico Lawrence venne mandato all'Accademia di Anversa.

Nel 1852, Alma-Tadema divenne allievo di Egide Charles Gustave Wappers e di Nicaise De Keyser, presto divenne apprendista all'atelier di Jan August Hendrik Leys, insieme al quale realizzò alcuni affreschi nel 1859.

Nonostante la formazione nei Paesi Bassi, in seguito venne riconosciuto come uno degli artisti vittoriani più rappresentativi.

Si specializzò nelle scene di genere storico, rivolgendosi dapprima ai soggetti medievali, e quindi, dopo una visita a Pompei nel 1863, verso il mondo antico.

I suoi quadri offrono una visione "hollywoodiana" del mondo antico greco e romano (e a volte egizio), rappresentando, con tratti sensuali, donne bellissime, costumi esotici e sfondi marmorei (Punch lo definì un "marbellous artist",  gioco di parole che voleva esprime la bellezza marmorea delle sue opere).

Questi lavori riscossero un successo enorme, che permise a Sir Lawrence Alma-Tadema di condurre uno stile di vita sontuoso nella sua casa di St John's Wood (in precedenza di proprietà di Tissot), risistemata in foggia di villa romana.
Dipinto di sir Lawrence Alma-Tadema
Lawrence Alma-Tadema ottenne la nazionalità britannica nel 1873, divenne membro della Royal Academy nel 1876, ottenne una cattedra nel 1879 e venne nominato Cavaliere in occasione dell'ottantunesimo compleanno della Regina Vittoria, nel 1899.

Nel 1907 venne incluso nel cosiddetto Order of Merit; divenne anche Cavaliere al Merito in Germania, in Belgio, in Bavaria, in Prussia e ufficiale della Legion d'Onore in Francia, oltre che membro della Royal Academy di Monaco, Berlino, Madrid e Vienna e ricevette numerose medaglie.

Il suo successo incoraggiò molti imitatori, inclusa la moglie Laura (1852-1909), la figlia (di un precedente matrimonio) Anna (1865-1943) e pittori come John William Godward (1861-1922) e Edwin Long (1829-1891).

Sir Lawrence Alma-Tadema ha saputo attraversare l'abisso di diciotto secoli, ricostruendo sulla tela una società scomparsa, con tutta la sontuosa ricchezza o l'ordinaria semplicità dei suoi arredi, oggetti, costumi e abitudini, sempre attraverso il filtro dell'attualità sociale di fine Ottocento.

Codificando la quintessenza dello stile neopompeiano, Alma-Tadema "si slancia indietro attraverso i secoli e pianta il suo cavalletto nella vera vita pagana di Pompei"

Tuttavia, il favore critico che circondava il lavoro di Alma-Tadema si ridusse drasticamente dopo la sua morte, avvenuta a Wiesbaden, il 25 giugno 1912 e la sua reputazione riprese a brillare solo sessant'anni dopo.

Oggi continua a incontrare il favore del grande pubblico; un'inchiesta tra i visitatori del Getty Museum di Los Angeles ha rivelato che il suo quadro Primavera (1894) è l'opera più apprezzata della collezione.






Alma-Tadema: Scene di genere storico

slideshow
slideshow

Sir Lawrence_il_ritrovamento_di_mosè_1904
Il ritrovamento di Mosè (1904)

Sir Lawrence_la_donna_di_Anfissa_1887
La donna di Anfissa (1887)

Sir Lawrence_le_rose_di_Heliogabalus_1888
Le rose di Heliogabalus (1888)

Sir Lawrence_il_festival_dell_antichità_1870
Il festival dell'antichità (1870)

Sir Lawrence_saffo_e_Alcaeus_1881
Saffo e Alcaeus (1881)

Sir Lawrence_il_soldato_di_maratona
Il soldato di Maratona

Sir Lawrence_dopo_l_udienza_1879
Dopo l'udienza (1879)

Sir Lawrence_fidia_mostra_il_partenone_1868
Fidia mostra il Partenone (1868)

Sir Lawrence_il_frigidarium_1890
Il frigidarium (1890)

Sir Lawrence_i_bagni_di_caracalla_1899
I bagni di Caracalla (1899)

Sir Lawrence_nel_tepidarium_1881
Nel tepidarium (1881)

Sir Lawrence_una_lettura_di_omero_1885
Una lettura di Omero (1885)

Sir Lawrence_mostra_di_sculture_1867
Mostra di sculture (1867)

Sir Lawrence_mostra_di_sculture_1874
Mostra di sculture (1874)

Sir Lawrence_amante_dell_arte_romano_1870
L'amante dell'arte romano (1870)

Sir Lawrence_amante_dell_arte_romano_1868
L'amante dell'arte romano (1868)

Sir Lawrence_la_casa_di_caio_marzio_1901
La casa di Caio Marzio (1901)

Sir Lawrence_il_colosseo_1896
Il Colosseo (1896)

Sir Lawrence_scultore_nella_antica_roma_1877
Scultore nella antica Roma (1877)

Sir Lawrence_il_trionfo_di_tito_1885
Il trionfo di Tito (1885)

Sir Lawrence_offerta_a_bacco_1889
Offerta a Bacco (1889)

Sir Lawrence_donne_gallo_romane_1865
Donne gallo-romane (1865)

Sir Lawrence_donna_greca_1869
Donna greca (1869)

Sir Lawrence_pandora_1881
Pandora (1881)

Sir Lawrence_giocoliere_egiziano_1870
Giocoliere egiziano (1870)

Sir Lawrence_giocatori_di_scacchi_egiziani_1865
Giocatori di scacchi egiziani (1865)

Sir Lawrence_antonio_e_cleopatra_1883
Antonio e Cleopatra (1883)

Sir Lawrence_giuseppe_e_i_granai_del_faraone_1874
Giuseppe e i granai del faraone (1874)



Annunci e Argomenti correlati




Libri su Lawrence Alma-Tadema e pittura Inglese

  Alma-Tadema
Querci Eugenia, 2007, Giunti Editore
  Sir Lawrence Alma-Tadema (1905)
Standing, Percy Cross; Kessinger Publishing
  Millais, Rossetti, Burne-Jones e i preraffaelliti
Robinson Michael, Januszewska Yvonna, 2009, Logos
  Dizionario dei nuovi paesaggisti
Nicolin Pierluigi, Repishti Francesco, 2003, Skira
  Diario della Confraternita preraffaellita (1849-1853)
Rossetti William M., 2005, Lumières Internationales
  Paesaggisti inglesi
2002, Rusconi Libri
  Sopra il reale. Osmosi interartistiche nel preraffaellitismo e nel simbolismo inglese
Spinozzi Paola, 2005, Alinea
  Paesaggisti ed altri artisti olandesi a Roma intorno al 1800
Palombi & Partner
  Il Sassoferrato. Un preraffaellita tra i puristi del Seicento
Pulini Massimo, 2009, Medusa Edizioni
  L'occhio magico preraffaellita
Scontrino Nicola, 1997, Edisud Salerno
  Fantasie preraffaellite. La donna immaginaria in Poems and ballads di Algernon Charles Swinburne Rizzardi Perutelli Biancamaria,   Fuoco inglese. Burne-Jones, Rossetti, Morris. Tre artisti dell'era vittoriana
Volpi Orlandini Marisa, 2001, Medusa Edizioni