La piaga delle cavallette (1900) Tissot




Biografia e vita di James Jacques Joseph Tissot (1836-1902)

Allievo di: Jean Hippolyte Flandrin (1809-1864)
Biografia di Tissot James Jacques Joseph Tissot, pittore vittoriano, neoclassico ed incisore francese, nasce a Nantes il 15 ottobre 1836 in una famiglia di classe media.

Inizialmente studia arte alla Scuola di Belle Arti di Parigi dove ha tra i suoi maestri Jean-Auguste-Dominique Ingres e Jean Hippolyte Flandrin.

I suoi primi quadri, prevalentemente di carattere storico e fortemente influenzati dalla scuola olandese, vengono esposti per la prima volta al Salon nel 1859 quando aveva solo ventitré anni.

Ma presto Tissot cambiò il soggetto delle sue opere, dedicandosi alla rappresentazione di ambienti e personaggi della Parigi mondana, esprimendo magistralmente il fascino femminile.

Allo scoppio della guerra franco-prussiana si arruolò volontario nell'esercito francese ma, in seguito alla sconfitta francese del 1870 ed alla sua partecipazione alla Comune di Parigi, quando questa cadde, nel 1871, fu costretto riparare a Londra.

Opere, Tissot
A Londra Tissot trovandosi in ristrettezze economiche, si avvicina alla tecnica dell'acquaforte sotto la guida di Sir Seymour Haden, disegna caricature, dipinge ritratti e soggetti di genere, caratterizzati dalla fedeltà realistica e dalla morbida resa cromatica.

In poco tempo il pittore ritrova a Londra i soggetti da lui preferiti a Parigi, ed inizia quindi a dipingere gli eventi sociali, gli ambienti ed i personaggi della società londinese tra cui il famoso "Too Early", riscuotendo un notevole successo di pubblico ed una notevole antipatia fra i critici e gli Impressionisti francesi che lo considerano un pittore di second'ordine.

L'ostilità critica verso Tissot non è facile da capire per noi oggi, al pittore veniva rimproverato la sua precisione tanto realistica da apparire come "fotografie", per di più volgari.

Nel 1876 Tissot incontra una giovane donna irladese, divorziata, di nome Kathleen Newton; questa aveva alle spalle una storia di adulterio, aveva lasciato l'India, dopo aver divorziato dal marito, Ufficiale dell'Esercito Inglese ed era tornata a Londra indicata a dito ed esclusa dalla vittoriana buona società inglese.

Lo stile di TissotKathleen Newton diventa la modella e l'amante di Tissot e si trasferisce nella sua casa di Londra e per amor suo il pittore trascura i salotti della buona società della quale era diventato il beniamino, mantenendo rapporti con gli amici della comunità artistica.

Ai soggetti della Londra bene si sostituiscono il porto di Londra e il fiume Tamigi.

I dipinti di Tissot sul fiume hanno come sfondo una suggestiva atmosfera, non riscontrabile nel lavoro di altri artisti, un qualcosa di così vivo che allo spettatore delle sue mostre sembra di sentire l'odore del fumo, le grida dei portuali e dei battellieri al lavoro.

Nel 1882, Kathleen Newton, ammalata di tisi, muore suicida all'età di ventotto anni, Tissot non si riprenderà mai più da questa tragedia, vende la sua casa di Londra ad Alma-Tadema e torna a Parigi.

In patria il pittore cerca di tornare a dipingere quadri di genere, ma, una crisi mistica lo porta in Palestina per ben due volte per trovare sfondi realistici per i suoi dipinti religiosi.

In Palestina, dove visse e lavorò per dieci anni, Tissot crea centinaia di stampe ed illustrazioni relative ad episodi del Nuovo Testamento; queste opere, circa 700 disegni ad acquerello per illustrare la vita di Cristo pubblicate nel 1896, gli procurarono ingenti guadagni.

Da un punto di vista tecnico, queste illustrazioni sono caratterizzate dalla cura per i minimi particolari del paesaggio e per il vivido realismo delle figure, che però le rende talvolta fredde ed incapaci di suscitare un autentico sentimento di trasporto religioso.

Alla fine l'esistenza di Tissot è sempre più coinvolta nello spiritismo, torna in Francia, prova a dipingere episodi del Vecchio Testamento, ma il suo tempo è finito: James Jacques Joseph Tissot muore l'8 agosto 1902 nel villaggio francese di Chenecey-Buillon.

Negli ultimi anni, anche se i critici restano sempre molto severi nei suoi riguardi, molti collezionisti giapponesi e americani stanno contendendosi la sua produzione facendo lievitare notevolmente il valore dei dipinti di Tissot: oltre 500 tra disegni, acquerelli e oli sono ora nella collezione del Museo di Brooklyn.






Galleria opere d'arte di James Jacques Joseph Tissot

slideshow
slideshow

La piaga delle cavallette (1900) Tissot
La piaga delle cavallette (1900)

Apparizione (1885) Tissot
Apparizione (1885)

Annunciazione (1896) Tissot
Annunciazione (1896)

Il ritorno del figliol prodigo (1862) Tissot
Il ritorno del figliol prodigo (1862)

Tissot, Il prezioso unguento di Maria Maddalena (1894)
Il prezioso unguento di Maria Maddalena (1894)

Tissot, Viaggio dei Re Magi (1894)
Viaggio dei Re Magi (1894)

Tissot, La figlia del capitano (1873)
La figlia del capitano (1873)

Tissot Vacanza (1876)
Vacanza (1876)

Tissot Al conservatorio (1878)
Al conservatorio (1878)

Tissot Il ballo a bordo (1874)
Il ballo a bordo (1874)

Tissot Hide and seek (nascondino) (1882)
Hide and seek (nascondino) (1882)

Tissot, Il ventaglio (1875)
Il ventaglio (1875)

Tissot, In attesa del ferry boat (1878)
In attesa del ferry boat (1878)

Tissot, Galleria HMS Calcutta Portsmouth (1877)
Galleria HMS Calcutta Portsmouth (1877)

Tissot, Tempesta in corso (1876)
Tempesta in corso (1876)

Tissot, Cattive notizie (1872)
Cattive notizie (1872)

Tissot, Portsmouth il porto (1877)
Portsmouth il porto (1877)

Tissot, Il Tamigi (1876)
Il Tamigi (1876)

Tissot, Silenzio! (1875)
Silenzio! (1875)

Tissot, Il viaggiatore (1885)
Il viaggiatore (1885)

Tissot, Giovani donne in cerca di oggetti giapponesi (1869)
Giovani donne in cerca di oggetti giapponesi (1869)

Tissot, Il trionfo della volontà
Il trionfo della volontà

Tissot, Giornata di festa a Brighton (1878)
Giornata di festa a Brighton (1878)

Tissot, Il mazzo di lillà (1875)
Il mazzo di lillà (1875)

Tissot, Leggendo le ultime notizie (1874)
Leggendo le ultime notizie (1874)

Tissot, Autoritratto (1898)
Autoritratto (1898)

Tissot, Ottobre (1877)
Ottobre (1877)

Tissot, Un dandy (1873)
Un dandy (1873)

Tissot, Sul Tamigi (1874)
Sul Tamigi (1874)

Tissot, Principessa de Broglie
Principessa de Broglie

Tissot, Il ballo
Il ballo

Tissot, Domenica nel giardino del Lussemburgo (1885)
Domenica nel giardino del Lussemburgo (1885)

Tissot, Maria Maddalena prima della conversione (1894)
Maria Maddalena prima della conversione (1894)

Tissot, Maria Maddalena penitente (1894)
Maria Maddalena penitente (1894)


Annunci e Argomenti correlati




Libri sul Neoclassicismo

  Segni e colori b1. Dalla preistoria al Neoclassicismo.
Rossetti Giulia, 2007, Paravia
  Il neoclassicismo nell'arte del Settecento
Pinelli Antonio, 2005, Carocci
  Dal Neoclassicismo al Romanticismo
Savettieri Chiara, 2006, Carocci
  Neoclassicismo e Romanticismo
Bietoletti Silvestra, 2005, Giunti Editore
  L'Ottocento in Italia. Le arti sorelle-Il neoclassicismo 1789-1815
2005, Mondadori Electa
  Itinerari di arte e immagine - storia dell'arte. Dal Neoclassicismo al XXI secolo.
Dorfles Gillo, Dalla Costa Cristina, Ragazzi Marcello, 2005, Atlas
  Il mito nella letteratura italiana. Vol. 3: Dal neoclassicismo al decadentismo.
2004, Morcelliana
  Il neoclassicismo in Italia. Da Tiepolo a Canova
2002, Skira
  Storia dell'arte. Vol. 2: Dal Quattrocento al Neoclassicismo.
Pepi Claudio, Cavenago Margherita, 2008, Liberamente
  Letteratura storia immaginario. Vol. 3: Dal Barocco al Neoclassicismo (dal 1610 al 1815).
Luperini Romano, Cataldi Pietro, Marchiani Lidia, 2009, Palumbo
  Artisti a Roma. Ritratti di pittori, scultori e architetti dal Rinascimento al Neoclassicismo. Catalogo della mostra (Roma, 19 novembre 2008-22 febraio 2009)
2008, De Luca Editori d'Arte
  Il disegno nella scultura italiana dell'Ottocento tra Neoclassicismo e Restaurazione. Il corpus dei disegni di Giuseppe De Fabris
2008, Silvana
  Paesaggi europei del neoclassicismo
2007, Il Mulino
  Letteratura italiana. Vol. 3: Dal Neoclassicismo a Camilleri.
Perini Giada, 2008, Liberamente
  Neoclassicismo
Honour Hugh, 2006, Einaudi
  Nuovi quesiti di letteratura italiana dal neoclassicismo alla narrativa '900
Papa Silio, Bruni Domenico, 2008, Il Girasole
  La Storia dell'arte. Vol. 3: Dal Neoclassicismo all'arte contemporanea.
Dantini Michele, Cottino Alberto, Guastalla Silvia, 2004, Archimede
  Storia dell'arte. Vol. 2: Dal gotico al neoclassicismo.
Martinelli Cecilia, 2004, Alpha Test
  L'ideale classico. Arte in Italia tra neoclassicismo e Romanticismo
Mazzocca Fernando, 2002, Neri Pozza
  Vivere l'arte. Vol. 3: Dal Neoclassicismo a oggi.
2008, Mondadori Bruno
  Trasformazioni nell'arte. Iconografia e stile tra neoclassicismo e Rinascimento
Rosenblum Robert, 2002, Carocci
  Moduli di arte e. Dal Neoclassicismo alle Avanguardie.
Diegoli Mario, Hernandez Saverio, 2000, Mondadori Bruno
  Dal testo alla storia dalla storia al testo 3/1. Dal Neoclassicismo al verismo. Ed. gialla.
Baldi Guido, Giusso Silvia, Razetti Mario, 2001, Paravia
  Storia sociale dell'arte. Vol. 3: Rococò. Neoclassicismo. Romanticismo.
Hauser Arnold, 2001, Einaudi