Sand Art by Ilana Yahav with Noa - Life is beautiful




L'arte del disegnare con la sabbia

Cos'è la "sand art"?

Sand art artista con light table 1 Viene così chiamata la capacità di esprimersi artisticamente muovendo le mani su una tavola particolare retroilluminata sulla quale viene posta della sabbia sottile.

Il movimento delle dita o di altri strumenti banali, produce raggruppamenti di sabbia che creano il colore più denso o delle sfumature di marrone più o meno dense a seconda della quantità di sabbia che si raggruppa in una parte della superficie.

Di solito queste opere sono viste attraverso un grande schermo che rimanda l'immagine della light table.

La composizione è effimera e spesso dopo la creazione viene cancellata per dare spazio a nuove forme.

I soggetti sono di qualsiasi natura, dal panorama al fantasy, dall'insieme di oggetti a centri urbani, cieli, persone e personaggi, insomma non ci sono limiti ovviamente, se non quelli della fantasia dell'artista.

Generalmente la realizzazione è accompagnata da brani musicali adatti a rafforzare la progressiva creazione del soggetto.

Sand art artista che sposta la sabbia Le illustrazioni di sabbia, dunque, sono opere d’arte effimere e fluttuanti, che appaiono e svaniscono perdendosi nella realtà, ma permanendo solo nella memoria degli spettatori.

In pochi attimi tutto si crea e tutto si distrugge, mutando in altre forme e seguendo una fluida metamorfosi.

Le mani modellano i granelli in una danza di movimenti, l'atmosfera si riempie di una suggestione unica, rievocativa e romantica.

Così la magia della sabbia fa affiorare favole e racconti visivi, in divenire e mai definitivi.


Il Light table

Light table per produrre opere di sabbia Il light table è il supporto sul quale l'artista realizza la Sand Art. Originariamente la costruzione di questo attrezzo era destinata ad un altro uso da parte dell'artista: la fotografia.

Su questo supporto luminoso Erica Abelardo Eka controllava i negativi e le diapositive dei suoi scatti analogici, ma erano altri tempi, i precursori dell'era digitale della fotografia.

Il primo light table d'artista fu costruito da suo padre, fotografo, ancor prima della nascita di Erica Abelardo Eka.

Questo utile strumento l'ha accompagnata nella sua crescita di illustratrice, fino al giorno in cui una nuova anima è stata concessa a questo mezzo, che oggi è trasportato da palco a palco, evento dopo evento per i suoi spettacoli di sand art.

La tecnologia dell'illuminazione si è evoluta e l'artista è dedita alla sperimentazione continua della costruzioni di nuove personalizzate e perfezionate "tabelle di luce".


Video di artisti che si esprimono con la sand art

Sand Art by Ilana Yahav - "Home is where the heart is"

Sand Art by Ilana Yahav - "Give Peace A Chance"

SAND ART by Kseniya Simonova "The Wreck of the Edmund Fitzgerald"

Sand art "I LOVE YOU!" ( Kseniya Simonova)

Sand Art by Ilana Yahav - SandFantasy - "My eyes"

Blackfield - "Jupiter" Sand Art by Ilana Yahav

Sand art "Sail" by Katerina Barsukova

Sand art "Beautiful Morocco" by Kseniya Simonova

Spettacolo di sabbia, Alyona Voynova - Piazza Rossa






Annunci e Argomenti correlati




Libri su Edouard Manet

  Manet 1863: Olympia
Romano Serena, 2007, Mondadori Electa
  Manet: Initial M, Hand and Eye
Rubin, James H., 2010, Flammarion-Pere Castor
  Mallarme, Manet and Redon: Visual and Aural Signs and the Generation of Meaning
Florence, Penny, 2010, Cambridge University Press
  Impressionisten: Guys, Manet, Van Gogh, Pissarro, Cezanne (1907)
Meier-Graefe, Julius, 2009, Kessinger Publishing
  The Muse of Edouard Manet
Clifford, M., 2010, Createspace
  La pittura di Manet
Foucault Michel, cur. Saison M., 2005, Abscondita
  Manet
cur. Benedetti M. T., 2005, Skira
  Manet
Nicoletti Giovanna, 1997, Giunti Editore
  Manet. L'impressionismo, la storia, la bellezza
Bartolena Simona, 2001, Leonardo Arte
  Manet
Tracy, Kathleen, 2009, Mitchell Lane Publishers