Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 



cerca
cerca

partita doppia


Bilancio e partita doppia

Come funzionano le registrazioni di un bilancio?

Chi non conosce il meccanismo di un bilancio aziendale può pensare che sia molto complicato, ma in realtà il principio su cui è basato e funziona benissimo è molto semplice.

In pratica qualsiasi importo in entrata o in uscita che si debba registrare a bilancio, ovvero tutti i movimenti contabili di qualsiasi natura essi siano, vanno registrati con l'importo in questione scritto in due posti diversi e sempre una volta in Dare ed una volta in Avere, come dire una volta in positivo ed una in negativo. Per "posti" s'intendono i conti di cui è composto il bilancio

Ma perché si deve fare così?.

Si fa così perché in questo modo otteniamo due diversi bilanci con la stessa registrazione: una sezione del bilancio ci mostrerà dove sta il denaro mentre l'altra sezione ci dirà  chi ci ha dato il denaro (entrata) o a chi è andato il nostro denaro (uscita).

Il video mostra con un semplice esempio come si fanno le registrazioni. L'esempio è semplice, ma alla fine qualsiasi tipo di registrazione funziona allo stesso modo. Una registrazione va fatta nella sezione Finanza ed una, opposta come segno, nella sezione Economia.

Ci possono anche essere dei casi in cui le due operazioni avvengono nella stessa sezione. Sono, per esempio, casi in cui spostiamo del denaro da una banca ad un'altra, o da banca a cassa.

In quei casi si muove solo la sezione Finanza. Altro esempio potrebbe essere quello di un movimento per rettificare una operazione che avevamo attribuito ad un conto sbagliato.

Anche in questa eventualità si potrà fare una registrazione atta a stornare l'importo dal conto sbagliato per ricaricarlo nel conto giusto e ciò generalmente avviene nella stessa sezione.

Ma non perdiamo tempo e guardiamo il video che molto chiaramente ci farà vedere come avvengono le registrazioni. Poi che si tratti di primanota scritta a mano o di primanota da immettere nel programma amministrativo del computer, nulla cambia, le registrazioni da fare sono sempre del medesimo tipo.

Già, ma come si scrivono le registrazioni?

E' semplice, basta scrivere (in un foglio Excel o su un quaderno), una riga per ogni operazione che muova denaro in entrata o uscita della impresa.

Tutte queste annotazioni si chiamano: "SCRITTURE DI PRIMANOTA".

Una riga può essere, ad esempio, scritta mettendo i dati sotto queste intestazioni:

Data, Operazione, Importo, conto Dare, conto Avere.

Ricordando sempre che i conti indicati devono riguardare: in Dare un conto economico o finanziario ed in Avere la stessa cosa, ma ribaltata, ovvero o un conto finanziario o economico, a seconda dell'operazione, come descritto nel video che puoi vedere.

Esempio di scritture come da video:

Scrittura del Capitale iniziale

Data "01/05/2020" Descrizione operazione: "Capitale iniziale" Importo "1000€" Dare: Conto finanziario "Cassa contanti" Avere: Conto economico "Capitale"
...e via di seguito per tutte le successive operazioni.

A fine mese tutte le scritture di primanota vanno riportate nello schema che puoi vedere nel video.

Ogni conto, nel video, presenta un solo importo perché è già la somma di tutti i dettagli provenienti dalla primanota.

L'esempio utilizza un foglio Excel in questo caso le operazioni sono aggiunte manualmente, ma tieni presente che esistono molte applicazioni che ti permettono di scrivere solo le operazioni di primanota e poi di lanciare una procedura che automaticamente ti somma gli importi nei vari conti e ti fornisce un prospetto finale stampabile con il rendiconto di tutte le operazioni del periodo.

E' tutto!

Guarda il video con tutte le spiegazioni della partita doppia di bilancio:


Autore: Enrico Riccardo Spelta



(pubblicita' VI AF)


linea
IDEE e PROPOSTE PER ACQUISTI ONLINE linea



























(pubblicita' TI L1)


CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' VI CP)