come vendere libri usati

Consigli utili, occasioni e proposte interessanti


Consigli per vendere i propri libri usati


Vendere libri usati: quali sono i requisiti minimi che deve avere un libro?

A tutti capita di ritrovarsi con una biblioteca domestica così piena di libri inutilizzati da non sapere dove metterli:
si tratta del fatidico momento in cui si decide se buttarli, regalarli o venderli al migliore offerente.

Ricordiamo che la scelta di vendere i propri libri o di acquistarli usati è una decisione ecosostenibile e rispettosa dell’economia moderna, un modo per andare controcorrente, contrastando la tendenza a comprare articoli nuovi buttando quelli rovinati o usati, anche poco.

Per questo motivo la scelta di metterli in vendita può diventare la migliore da prendere, a patto che i libri offerti abbiano i requisiti minimi per essere utilizzati da terze persone.

Parliamo dell’integrità della copertina e delle pagine, della pulizia generale degli interni e di un’edizione non eccessivamente datata. Ma vediamo insieme quali libri è possibile vendere e le condizioni minime di cui devono essere dotati.

Si possono vendere tutti i libri usati?

Quando i libri che abbiamo nella nostra libreria di casa sono diventati davvero tanti, giunge il momento di metterli in vendita nelle libreria specializzate che si occupano di testi scolastici usati o su piattaforme dedicate. In quest’ultimo caso è necessario fare attenzione a scegliere un sito affidabile e sicuro che sia in grado di prendere in carico i nostri preziosi libri consentendoci di guadagnare sulla vendita.

Negli ultimi anni i siti Web destinati a tale attività sono aumentati a macchia d'olio, anche se ciascuno offre diverse garanzie e talvolta tipologie di libri: tra le piattaforme più accreditate ricordiamo LSD libri che da anni offre la sua intermediazione tra la domanda di milioni di studenti in cerca di testi scolastici in buone condizioni e chi, invece, decide di venderli.

Il sito è una vera e propria vetrina virtuale dove è possibile vedere lo stato del libro, trovando edizioni nuove o più datate su moltissime discipline, per soddisfare la richiesta della gran parte degli istituti scolastici italiani.

Le condizioni del libro al momento della vendita: pulizia e ordine

Per venderli, ovviamente, i libri devono essere in buone condizioni, questo significa che devono essere dotati della loro copertina originale, non avere strappi o eccessive sottolineature. Meglio eliminare ogni traccia di post-it o fogli vari con appunti e parole chiave e se ci sono note a margine, si consiglia di cancellarle per poterli vendere completamente puliti. È importante che gli esercizi presenti non siano stati già svolti, perché in tal caso sarebbe inutile acquistarli, per questo è meglio cancellare ogni scritto a matita.

Se gli esercizi sono stati svolti a penna, evitiamo di proporli in vendita perché rischieremmo di ricevere un rifiuto dal sito o di veder restituito il libro per la mancanza dei requisiti minimi.

Un altro importante elemento presente nei libri di testo di ultima generazione sono i CD- Rom allegati: raccomandiamo di inviare i libri sempre con questo accessorio e nel caso in cui aveste perso il fodero, preoccupatevi di sostituirlo con qualsiasi altra custodia. Ricordate che ogni libro venduto può essere sempre restituito entro un termine che va dai sette ai quindici giorni dalla consegna.

Per quanto riguarda il prezzo di vendita, generalmente il proprietario propone un costo che deve essere adeguato alla qualità cartacea del libro, alle condizioni in cui si trova e all’anno dell’edizione.



(pubblicita' VI AF)