Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 


(pubblicita' VI TE)




cerca
cerca
Katharine Hepburn biografia

Katharine Hepburn biografia


Storia di Katharine Hepburn

Katharine Hepburn è nata il 12 maggio 1907 a Hartford, nel Connecticut, da una suffragista e da un medico.

Maschiaccio atletico da bambina, era molto legata a suo fratello Tom; a 14 anni fu sconvolta nel trovarlo morto, il risultato apparente di essersi impiccato accidentalmente mentre praticava un trucco per impiccagione che il padre gli aveva insegnato.

Ciò la portò ad essere timida con le ragazze della sua età ed è stata in gran parte istruita a casa.

Ha frequentato il Bryn Mawr College, dove ha deciso di diventare un'attrice, apparendo in molte delle loro produzioni.

Dopo la laurea, ha iniziato a ottenere piccoli ruoli in spettacoli teatrali a Broadway e altrove.

Ha sempre attirato l'attenzione, soprattutto per il suo ruolo in "Art and Mrs. Bottle" (1931).

Alla fine è diventata una celebrità quando ha interpretato il ruolo da protagonista della principessa amazzonica Antiope in "A Warrior's Husband" (1932).

Seguirono le inevitabili offerte cinematografiche; dopo aver fatto alcuni provini, è stata scritturata in Febbre di vivere (1932), al fianco di John Barrymore.

Il film è stato un successo e, dopo aver accettato le sue richieste di stipendio, la RKO le ha fatto firmare un contratto.

Ha realizzato cinque film tra il 1932 e il 1934.

Per "La gloria del mattino" (1933), ha vinto il suo primo Oscar.

Piccole donne (1933), fu il quadro di maggior successo dei suoi tempi.

Ma cominciavano a trapelare storie sul suo comportamento altezzoso fuori dallo schermo e sul suo rifiuto di giocare a Hollywood Game, sempre con indosso pantaloni e senza trucco, senza posare per le foto o concedere interviste.

Il pubblico rimase scioccato dal suo comportamento non convenzionale invece di applaudirlo, e così quando tornò a Broadway nel 1934 per recitare in "The Lake", i critici la stroncarono e il pubblico, che all'inizio comprò i biglietti, presto la abbandonò.

Quando tornò a Hollywood, le cose non migliorarono molto.

Nel periodo 1935-1938 ha avuto solo due successi: "Primo amore" (1935), che le ha portato la sua seconda nomination all'Oscar, e "Palcoscenico" (1937).

I tanti flop includevano "Quando si ama" (1935), "Il diavolo è femmina" (1935), "Maria di Scozia" (1936), "Dolce inganno" (1937) e l'ormai classica "Susanna!" (1938).

Con così tanti flop, fu stata etichettata come "veleno al botteghino".

Allora decise di tornare a Broadway per recitare in "The Philadelphia Story" (1938), e fu ricompensata con un successo.

Acquistò i diritti del film e così fu in grado di negoziare la via del ritorno a Hollywood alle sue condizioni, inclusa la scelta del regista e dei co-protagonisti.

La versione cinematografica di "Scandalo a Filadelfia" (1940), è stata un successo al botteghino e Hepburn, che ha vinto la sua terza nomination all'Oscar per il film, fu nuovamente commerciabile.

Per il suo successivo film, "La donna del giorno" (1942), fu in coppia con Spencer Tracy, e la chimica tra loro è durata per altri otto film, nel corso di 25 anni, e una storia d'amore che è durata così a lungo fuori dallo schermo.

I loro film includevano "La costola di Adamo" (1949), "Lui e lei" (1952) e "La segretaria quasi privata" (1957).

Con "La regina d'Africa" (1951), Hepburn si espresse in ruoli di zitella di mezza età, ricevendo la sua quinta nomination all'Oscar per il film.

Ha interpretato altri ruoli di questo tipo negli anni '50 e ha vinto più nomination all'Oscar per molti di loro, inclusi i suoi ruoli in "Tempo d'estate" (1955), "Il mago della pioggia" (1956) e "Improvvisamente, l'estate scorsa" (1959).

I suoi ruoli cinematografici divennero sempre meno numerosi negli anni '60, mentre dedicava il suo tempo al suo partner malato Spencer Tracy.

Per una delle sue apparizioni cinematografiche in questo decennio, in "Il lungo viaggio verso la notte" (1962), ha ricevuto la sua nona nomination all'Oscar.

Dopo cinque anni di assenza dal cinema, ha poi realizzato "Indovina chi viene a cena?" (1967), il suo ultimo film con Tracy e l'ultimo film che Tracy abbia mai realizzato, visto che è morto poche settimane dopo averlo finito.

Questo film ha procurato a Hepburn la sua decima nomination all'Oscar e la sua seconda vittoria.

L'anno successivo, ha fatto "Il leone d'inverno" (1968), che le ha portato la sua undicesima nomination all'Oscar e la terza vittoria.

Negli anni '70, si è dedicata alla realizzazione di film per la TV, con "Lo zoo di vetro" (1973), "Amore fra le rovine" (1975) e "Il grano è verde" (1979).

Continuò ancora a fare apparizioni occasionali in lungometraggi, come "Torna El Grinta" (1975), con John Wayne e "Sul lago dorato" (1981), con Henry Fonda.

Quest'ultimo le ha portato la sua dodicesima nomination all'Oscar e la quarta vittoria - con quest'ultima attualmente è ancora un record per un'attrice.

Ha realizzato altri film per la TV negli anni '80 e ha scritto la sua autobiografia "Me", nel 1991.

Il suo ultimo lungometraggio è stato "Love Affair - Un grande amore" (1994), con Warren Beatty e Annette Bening e il suo ultimo film per la TV "Fiocchi di neve per Buddy" (1994).

Con la sua salute in declino si è ritirata dalla vita pubblica a metà degli anni novanta.

Morì a 96 anni nella sua casa di Old Saybrook, nel Connecticut.



(pubblicita' VI AF)



Foto Katharine Hepburn

Katharine Hepburn 001



Katharine Hepburn 002



Katharine Hepburn 003



Katharine Hepburn 004





CONTENUTI SIMILI

6 offerta ibsFilm di Katharine Hepburn in DVD

Piccoli affari sporchi
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Chiwetel Ejiofor, Sergi Lopez
Il favoloso mondo di Amelie
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Mathieu Kassovitz, Rufus
Una lunga domenica di passioni
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Gaspard Ulliel
Ti va di pagare? Priceless
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Gad Elmaleh
M'ama, non m'ama ...
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Samuel Le Bihan
Dio è grande, io no
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Edouard Baer
Il codice da Vinci (1 DVD)
Principali interpreti: Tom Hanks, Katharine Hepburn, Ian McKellen
Bambole russe
Principali interpreti: Romain Duris, Kelly Reilly
Il codice da Vinci (2 DVD)
Principali interpreti: Tom Hanks, Katharine Hepburn, Ian McKellen
L'appartamento spagnolo
Principali interpreti: Romain Duris, Judith Godreche
Il favoloso mondo di Amelie
Principali interpreti: Katharine Hepburn, Mathieu Kassovitz, Rufus

(pubblicita' VI CP)