The hurt locker

The Hurt Locker locandina

The hurt locker

Titolo originale: The Hurt Locker
Nazione: Usa
Anno: 2008
Genere: Drammatico
Durata: 131 minuti
Regista: Kathryn Bigelow
Cast: Jeremy Renner, Anthony Mackie, Guy Pearce, Ralph Fiennes, Brian Geraghty












 

Trama

Guerra in Iraq. Il film di Kathryn Bigelow racconta i 40 giorni trascorsi al fronte di una squadra specializzata dell'esercito americano intenta a neutralizzare le mine.

Chiunque è un nemico potenziale ed ogni oggetto può essere un ordigno pronto ad esplodere.

"The hurt locker" è uno spaccato autentico della guerra in Iraq. L'arrivo del biondo artificiere William James (Jeremy Renner), che non teme la morte, porta qualche speranza di salvarsi la pelle ma anche scompiglio nella squadra.

Il suo lavoro sorprende i due soldati, Sanborn ed Eldridge (Anthony Mackie e Brian Geraghty), lanciandosi in un gioco mortale di guerriglia urbana dove chiunque può essere un kamikaze.
James è un volontario come tanti, uno che ha quel lavoro nel sangue, tanto da farsi coinvolgere fino in fondo in una battaglia corpo a corpo con la morte.
The hurt locker: 6 premi oscar vinti

Premi e Riconoscimenti

Il film The Hurt locker vince ben sei Oscar nel 2010 come miglior film, regia, sceneggiatura, montaggio, montaggio del suono, migliori effetti speciali sonori.

Si guadagna anche 6 Bafta.





The hurt locker

Commento

La regista Kathryn Bigelow conferma in questo film la sua grande perizia tecnica nel girare le scene. La sua bravura sta però nel non rendere solo un puro film di guerra, ma nel rappresentare con intelligenza una tensione gestita e calibrata, grazie a momenti di sospensione e lentezza dentro le scene, che conferiscono tensione sull'azione ed emozione.

Questo film è un'opera che rappresenta un'analisi intima e psicologica dei protagonisti con i loro modi diversi di reagire alla guerra e alla paura.

Ognuno di loro viene raccontato attraverso silenzi, pause, sguardi e suoni in modo preciso e puntuale mostrando come ogni essere umano può reagire al pericolo, alla morte e alla vita stessa.

Anche la sceneggiatura è della stessa Bigelow insieme allo scrittore e reporter di guerra Mark Boal autore della sceneggiatura di Nella valle di Elah" di Paul Haggis.

Tutto il senso di The Hurt Locker è nella citazione che apre il film e che paragona la guerra a una vera e propria droga. Entrambe creano dipendenza e assuefazione.

Tutto il film è incentrato su queste e la riuscita è perfetta. Guerra come una droga, quest'assunto è dimostrato da ogni angolo, dal punto di vista dell'artificiere forse un po' folle e dei suoi compagni di squadra.


Torna all'indice Cinema up




Annunci e Argomenti correlati




Vuoi vedere il film The hurt locker? Ordina il DVD

 

The Hurt Locker 
Eagle Pictures, 2011
Regia di Kathryn Bigelow
Principali interpreti: Jeremy Renner, Anthony Mackie, Brian Geraghty, Guy Pearce, Ralph Fiennes, David Morse