Coppia elegante in un interno (1680) Van der Neer Eglon




Biografia e vita di Van der Neer Eglon (Olanda 1634-1703)

Autoritratto di Eglon van der Neer Il pittore fiammingo Eglon van der Neer nasce ad Amsterdam nel 1634.

Figlio di Aert van der Neer, paesaggista olandese attivo ad Amsterdam, Eglon dipinge paesaggi ed immagini della storia, ritratti e scene di genere.

La sua arte è stata più itinerante rispetto al padre e avrà un maggiore successo economico.

La sua formazione avviene da Jacob van Loo, che allora era uno dei pittori più importanti ad Amsterdam.

Intorno al 1654 Van der Neer, che probabilmente aveva appena finito la sua formazione con Van Loo, si sposta ad Avignone nel sud della Francia ed entra al servizio di Friedrich von Dohna (1621-1688), governatore del Principato di Orange.

Van der Neer soggiorna per tre o quattro anni ad Orange per poi tornare ad Amsterdam entro la fine del 1658.

Si sposa con Wagensvelt Maria, la figlia di un facoltoso notaio di Rotterdam.

Nel 1663 Van der Neer e la sua famiglia si trasferisce proprio a Rotterdam, dove ha come allievo Adriaen van der Werff. Rimane a Rotterdam fino a quando sua moglie muore nel 1677.

Nel 1679 si trasferisce a L'Aia e nel 1680 diventa membro della confraternita di pittura.

Dipinto di Eglon van der Neer Nello stesso anno si trasferisce di nuovo e riprende la sua residenza a Bruxelles dove l'anno successivo sposa la pittrice miniaturista Marie Du Chastel e dalla quale avrà nove figli.

A Bruxelles il pittore si fermerà per un decennio stabilendo un ottimo rapporto con il governatore dei Paesi Bassi spagnoli, il marchese di Castanaga.

L'artista è nominato pittore di corte di Carlo II di Spagna nel 1687, pur non avendo mai fatto un viaggio alla corte del re.

Nel 1690 accetta l'incarico di pittore di corte per l'elettore palatino Johann Willhelm a Düsseldorf.

Adriaen der Werff, allievo di Eglon, in contatto con l'Elettore Palatino nel 1696 diventa presto il suo preferito superando quindi il maestro. Tuttavia, Eglon continua a mantenere la sua posizione fino alla sua morte nel 1703.

Durante il suo periodo di Amsterdam e Rotterdam, Van der Neer dipinge scene di genere e ritratti che rivelano una splendida varietà di stili.

Pittura di Eglon van der NeerLe sue scene d'interni mostrano l'influenza di Pieter de Hooch, Gerard ter Borch, Gabriel Metsu e Frans van Mieris.

 Van der Neer ha dipinto solo poche scene mitologiche e bibliche. A Bruxelles e a Düsseldorf, il pittore ambienta le sue scene storiche all'aperto, inserendole in un paesaggio. In questi dipinti segue l'esempio di Adam Elsheimer. I suoi paesaggi puri, senza figure, mostrano varie altre influenze stilistiche, come Jan Brueghel il Vecchio e Jacques d'Arthois.

La maggior parte dei dipinti di Van der Neer sono piccoli e il suo stile è altamente rifinito.

Muore nel 1703 a Düsseldorf.






Galleria opere d'arte di Van der Neer Eglon

Coppia elegante in un interno (1680) Van der Neer Eglon
Coppia elegante in un interno (1680)

Allegoria della Religione Van der Neer Eglon
Allegoria della Religione

Giovane signora a colazione Van der Neer Eglon
Giovane signora a colazione

Ritratto di famiglia Van der Neer Eglon
Ritratto di famiglia

La Maddalena penitente Van der Neer Eglon
La Maddalena penitente

Bambino con gabbia e gatto Van der Neer Eglon
Bambino con gabbia e gatto

Signora alla toeletta Van der Neer Eglon
Signora alla toeletta

Panorama pastorale Van der Neer Eglon
Panorama pastorale

Signora che si lava le mani (dettaglio) Van der Neer Eglon
Signora che si lava le mani (dettaglio)



Annunci e Argomenti correlati




Libri sui temi della Pittura Fiamminga

  Il Demoniaco nell'arte fiamminga (Quattrocento-Cinquecento). Excursus teoretico su Enrico Castelli
Pettenuzzo Raffaele, 2010, Libreria Editrice Vaticana
  Pittura fiamminga e olandese. Ediz. italiana, spagnola, portoghese e inglese
2010, Logos
  Pittura fiamminga e olandese 
1997, Bompiani
  Mill'altre maraviglie ristrette in angustissimo spacio. Un repertorio dell'arte fiamminga e olandese a Verona tra Cinque e Seicento
Rossi Francesca, 2001, Ist. Veneto di Scienze
  Fiamminghi nel cantiere Italia 1560-1600
Sapori Giovanna, 2007, Mondadori Electa
  Fiamminghi e altri maestri
2008, L'Erma di Bretschneider
  Rapporti artistici tra Genova e le Fiandre nei secoli XV-XVI
Parma Elena, 2002, Compagnia dei Librai
  Da Rembrandt a Vermeer. Valori civili nella pittura fiamminga e olandese del '600. Catalogo della mostra (Roma, 11 novembre 2008-15 febbraio 2009)
2008, Federico Motta Editore
  Capolavori fiamminghi XV secolo
De Vos Dirk, 2002, Jaca Book
  I disegni fiamminghi e olandesi della Biblioteca Reale di Torino
Sciolla Gianni C., 2007, Olschki
  Fiamminghi e olandesi a Firenze. Disegni dalle collezioni degli Uffizi
2008, Olschki
  Dipinti fiamminghi e olandesi del Seicento
2007, Mazzotta
  I dipinti fiamminghi e olandesi della Pinacoteca Nazionale di Bologna
Le Breton W. Bruna, 2005, Minerva Edizioni (Bologna)
  Primitivi fiamminghi in Liguria
cur. Cavelli Traverso C., 2003, Le Mani-Microart'S