quellinus_artus_Luis de Benavides




Biografia e vita di Quellinus Artus (1609-1668)

Ritratto di Quellinus Artus Lo scultore fiammingo conosciuto come Artus (Arnoldus) Quellijn, Artus I Quellinus o Artus Quellinus the Elder nasce in Belgio ad Anversa il 30 Agosto 1609 in una famiglia di artisti.

Era il figlio dello scultore Erasmus Quellinus il Vecchio (1548-1640 ) e fratello del pittore e collaboratore di Rubens, Erasmo Quellinus il Giovane (1607-78) e dell'incisore Hubertus.

Il suo primo maestro fu il padre, ma poi si trasferì a Roma nello studio di François Duquesnoy il cui barocco classicheggiante influenzerà il giovane allievo, portato per lo più verso lo stile più vivace di Rubens.

Nel 1639 Artus I torna ad Anversa per sostituire l'anziano genitore che morirà l'anno dopo, dando il via ad una accademia di scultura chiamata "La Gran Maniera greca" considerandola superiore alla scultura romana, accademia che rifletteva lo stile elaborato nel circolo Duquesnoy di Roma e e che avrebbe aperto la strada alla sensibilità del Neoclassicismo.

Ha vinto commissioni in Amsterdam e, dal 1650, ha lavorato per quindici anni sul Nuovo Municipio o Tribunale "vierschaar", insieme all'architetto Jacob van Campen, portando ad Amsterdam l'uso delle colonne come voleva lo stile italiano di Andrea Palladio.

Questo edificio oggi è conosciuto come Palazzo Reale sulla Diga ed è stato un prototipo per gli altri edifici del XVII e XVIII secolo della città, in particolare per le sue decorazioni in marmo.

Il suo lavoro ha trovato un largo seguito, grazie soprattutto al fratello Hubertus Quellinus, che ha realizzato incisioni di molte sue e, nel 1665, ha pubblicato un libro di queste incisioni con 30 disegni di architettura di Van Campen.

Suo figlio aveva lo stesso nome, divenne anche lui uno scultore conosciuto come Artus II Quellinus o Artus Quellinus il Giovane (1625-1700 ) famoso per il drappeggio, con profonde, chiare pieghe, i copricapo delle sue statue ed i visi realistici.

Artus Quellinus the Elder, muore nella sua città natale il 23 Agosto 1668 e le sue opere sono divise tra le città di Bruxelles, Anversa e Amsterdam.






Galleria opere d'arte di Quellinus Artus

quellinus_artus_La Vergine dell'immacolata concezione
La Vergine dell'immacolata concezione

quellinus_artus_Luis de Benavides
Luis de Benavides

quellinus_artus Dio Padre
Dio Padre

quellinus_artus Joshua
Joshua

quellinus_artus San Sebastiano
San Sebastiano

quellinus_artus_Ritratto di Johan de Witti
Ritratto di Johan de Witti

quellinus_artus_Bassorilievo nel tribunale
Bassorilievo nel tribunale

quellinus_artus Il giudizio di Brutus
Il giudizio di Brutus

quellinus_artus_Il giudizio di Brutus (dett)
Il giudizio di Brutus (dett)



Annunci e Argomenti correlati




Libri sull'Età del Barocco

  Favilla Massimo, Rugolo Ruggero, 2009, Sassi   La danza barocca a teatro. Ritornelli a ballo nell'opera veneziana del Seicento
2003, Neri Pozza
  Affresco veneziano
Grimandi Francesco, 2009, Sacco
  Luce e ombre nella pittura italiana tra Rinascimento e Barocco. Da Tiziano a Bernini. Ediz. italiana e inglese
2006, Skira
  Realtà e illusione nell'architettura dipinta. Quadraturismo e grande decorazione nella pittura di età barocca
2006, Alinea
  L'immagine di Cristo. Dall'acheropita alla mano d'artista: dal tardo Medioevo all'età barocca. Ediz. italiana, inglese, tedesca e francese
2006, Biblioteca Apostolica Vaticana
  Le inquiete novità. Simboli, luoghi e polemiche d'età barocca
Rizzo Gino, 2006, Palomar  
  La pittura barocca
Castria Marchetti Francesca, Zuffi Stefano, 2007, Mondadori Electa
  Architettura barocca
Norberg Schulz Christian, 1979, Mondadori Electa
  Lombardia barocca e tardobarocca. Arte e architettura
2005, Skira
  Manuale di scenotecnica barocca. Le macchine dell'infinito
Carluccio Manuela, 2010, Stilo
  Le Metamorfosi. Illustrate dalla pittura barocca
Ovidio P. Nasone, 2003, Le Lettere