Pajot Marcel Nino




Biografia e vita di Pajot Marcel Nino (Francia 1945)

Marcel Nino Pajot è nato il 24 febbraio 1945 in Vergt, nel Périgord.

Ammesso nel 1965 alla Scuola Nazionale di Arti e Mestieri a Angers, abbandona la scuola perché non può essere separato dal suo amore d'infanzia; Manou, che sarà per sempre la sua musa e la sua modella.

Autodidatta, Pajot forgia le sue qualità pittoriche in contatto con molti artisti, professionisti o dilettanti che incontra nel laboratorio della Società di Belle Arti di Perigord creato nel 1978 dai pittori Jean-Daniel Ribeyrol e Paul-André Enard.

Nel 1981, infine, ritenendo che il suo lavoro possa essere presentato al pubblico, partecipa alla sua prima mostra collettiva in un piccolo villaggio di Perigord.

Le sue opere sono apparse in varie mostre in Francia e all'estero, "Art Expo" di New York, "Europ'Art" a Ginevra e Bruxelles, e ricevono molti Gran Premi (Salone della Società di Belle Arti Périgord nel 1985 e 1997 Salon des Artistes Indépendants di Aquitania nel 1989, Esposizione nazionale di Belle Arti a Parigi-Bercy nel 1994, etc.).

Pajot ha iniziato, come molti, il paesaggio dipingendo ad acquarello, ma si rese conto subito dell'interesse che suscitavano i suoi disegni nerd. Così il microcosmo politico journalistico-Perigord o il Festival Mimos diventano fonte di ispirazione. Altre volte sarà il Carnevale e le maschere, musicisti, Don Chisciotte e le processioni.

Dal 2000 il pittore procede più diligentemente nella sua produzione artistica.

I suoi dipinti sono presentati esclusivamente dalla galleria Mickaël Marciano, 26, place des Vosges a Parigi, e le opportunità per vedere Pajot sono, quindi, sempre più scarse.





Galleria opere d'arte di Pajot Marcel Nino



Annunci e Argomenti correlati