jean marc nattier Marie Adelaide di Francia vista come Diana (1745)




Biografia e vita di Nattier Jean Marc (Francia 1685-1766)

Autritratto di Jean Marc Nattier Il pittore del rococò francese Jean Marc Nattier nasce a Parigi nel 1685.

Noto soprattutto per i suoi ritratti delle dame di corte di re Luigi XV, Nattier riceve la sua prima formazione dal padre, il ritrattista Marc Nattier, da sua mamma Marie che è una miniaturista e dallo zio, il pittore storico Jean Jouvenet.

Dopo essersi impegnato a copiare le immagini alla Galleria del Lussemburgo e ad aver guadagnato il primo premio al Conservatorio di Parigi all' età di quindici anni, Nattier rifiuta di continuare gli studi all' Accademia di Francia a Roma.

Nel 1703 si iscrive alla Royal Academy e realizza una serie di disegni del ciclo di dipinti Maria De' Medici di Peter Paul Rubens nel Palazzo del Lussemburgo.

Nel 1710 raggiunge popolarità e fama proprio grazie alla pubblicazione delle incisioni di questi disegni.

Nel 1715 si reca ad Amsterdam, dove dipinge ritratti dello zar di Russia Pietro il Grande e di sua moglie, l' imperatrice Caterina, pur rifiutando l'offerta dello zar di andare in Russia.

Dipinto di Jean Marc Nattier Tra il 1715 e il 1720 si dedica a composizioni come la "Battaglia di Pultawa", che dipinge per Pietro il Grande e la "Pietrificazione di Fineo e dei suoi compagni", opera che porta il pittore ad essere eletto all' Accademia.

Nattier aspira a diventare un pittore di storia, ma la crisi finanziaria francese del 1720 rovina tutto, tanto che l'artista è ormai costretto ad occuparsi soltanto di ritrattistica, arte più redditizia.
In seguito riprende il genere del ritratto allegorico, in cui la persona raffigurata viene dipinta come una dea greco-romana o utilizzando altre figure mitologiche.

Pittura di Jean Marc Nattier I ritratti di Nattier sono affascinanti e graziosi ritratti di dame di corte, molto alla moda all'epoca. Apprezzato per le sue qualità di colorista, il suo nome è rimasto a indicare una particolare tonalità di azzurro, detto appunto blu Nattier.

Nel 1744 dipinge il ritratto "La duchessa d'Orléans" raffigurando una matrona come una dea.

Dal 1745 lavora come ritrattista ufficiale per le quattro figlie di Luigi XV dipingendo quelle signorine in svariate forme e pose.

Suo fratello Jean-Baptiste (1678-1726) anch'egli pittore, si suiciderà dopo essere stato espulso dalla Académie Royal.

Nel 1752 Jean Marc Nattier è nominato professore all' Académie Royal.
Quadro di Jean Marc Nattier Jean Marc Nattier muore a Parigi nel 1766.






Galleria opere d'arte di Nattier Jean Marc

jean marc nattier Marie Adelaide di Francia vista come Diana (1745)
Marie Adelaide di Francia vista come Diana (1745)

nattier jean marc  Madame Marsollier e sua figlia
Madame Marsollier e sua figlia

nattier jean marc  Marie Adelaide di Francia vista come Flora
Marie Adelaide di Francia vista come Flora

nattier jean marc  Marie Leczinska
Marie Leczinska

nattier jean marc Mademoiselle de Clermont
Mademoiselle de Clermont

nattier jean marc Contessa de Tillieres
Contessa de Tillieres

nattier jean marc Madame Henriette
Madame Henriette

nattier jean marc  Madame Victoire
Madame Victoire

nattier jean marc Ritratto di una giovane pittrice
Ritratto di una giovane pittrice

nattier jean marc Contessa Tessin
Contessa Tessin

nattier jean marc Ritratto di madame Maria Zeffirina
Ritratto di madame Maria Zeffirina

nattier jean marc  Madame Bouret vista come Diana
Madame Bouret vista come Diana

nattier jean marc  Duchessa de Chaulnes vista come Hebe
Duchessa de Chaulnes vista come Hebe

nattier jean marc Ritratto di Luigi XV di Francia
Ritratto di Luigi XV di Francia

nattier jean marc Ritratto di Catherine I
Ritratto di Catherine I

nattier jean marc  Thalia (1739)
Thalia (1739)

nattier jean marc Madame Louise Elisabeth
Madame Louise Elisabeth



Annunci e Argomenti correlati




Libri sulla pittura francese del 700

  Les Fragonard de Besançon. Catalogo della mostra (Besançon, 8 dicembre 2006-5 marzo 2007) Ediz. francese
2006, 5 Continents Editions
  Francesco Tironi ultimo vedutista del Settecento veneziano
Succi Dario, 2004, Edizioni della Laguna
  Fragonard
Cuzin Jean-Pierre, 2003, 5 Continents Editions
  Nati sotto Saturno. La figura dell'artista dall'antichità alla Rivoluzione francese
Wittkower Rudolf, Wittkower Margot, 2005, Einaudi
  La parola e il gesto. Studi sull'opera francese nel Settecento
Russo Paolo, 1997, LIM
  Arte e storia di Parigi e Versailles. Ediz. francese
1996, Bonechi
  Suggestioni e meraviglie. Ombre e luci tra Seicento e Settecento
Santucci Francesca, 2009, Kimerik
  I luoghi dell'arte. Vol. 4: Dall'et. della maniera al Rococò.
Bora Giulio, Fiaccadori Gianfranco, Negri Antonello, 2009, Electa Scuola