storia di santa Barbara






Santa Barbara


Santa Barbara

Chi era Santa Barbara?

Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco, dei minatori, degli artiglieri, della marina militare, nasce a Nicomedia nel 273 e si festeggia il 4 Dicembre.

Nicomedia all'epoca era turca, per questo il suo nome, Barbara, deriva dal greco e vuol dire straniera, "non romana".

Non ci sono note biografiche citate nei documenti della storia cristiana, quindi quello che si sa di questa famosa Santa deriva più che altro da racconti e leggende.

Tra il 286/287 Barbara, ragazza riservata e studiosa, si trasferisce in provincia di Rieti a Villa Rustica di Scandriglia insieme al padre Dioscoro, al servizio dell'imperatore Massimiano Erculeo.

La leggenda dice che Dioscoro per isolare la figlia, costruisce nella villa una torre dove rinchiudere la bella Barbara proteggendola dai tanti pretendenti, ancora ignaro che la ragazza ha già deciso di dedicarsi soltanto a Dio.

Prima di rinchiudersi nella torre Barbara vuole ricevere il battesino e si immerge per tre volte in una piscina vicino alla torre autocelebrando il battesimo.







La conversione di Barbara al cristianesimo provoca una forte rabbia nel padre tanto da volerne la sua morte.

Alcuni racconti la vedono volare sopra al bosco passando le pareti della torre, altre fuggire lontano, ma comunque Barbara viene presto catturata e portata davanti al magistrato richiedendone persecuzioni e torture oltre che la morte.

Il processo inizia il 2 dicembre 290 e Barbara non cede ai supplizi, continuando a difendere a spada tratta il suo credo verso la fede cristiana e il suo rifiuto al paganesimo.

Inizia così una serie di violente torture che resteranno celebri come il martirio di Santa Barbara.


Viene avvolta in panni ruvidi che le procurano ferite sanguinanti in tutto il corpo, ma durante la notte pare che Barbara abbia un' apparizione miracolosa e le ferite guariscono magicamente.

Le ire del prefetto aumentano tanto da sottoporre Barbara a pene ancora più forti.

Il suo corpo viene colpito con lastre incandescenti, martirio al quale si aggiunge anche Giuliana presente durante le torture.

I corpi della donne vengono dati fuoco ma le fiamme si spengono immediatamente.

Santa Barbara viene allora portate nuda per la città fino a quando interviene il padre che ne ordina l'esecuzione.

È il 4 dicembre quando la donna viene decapitata dalla spada del padre stesso che però muore sul colpo fulminato da un fuoco improvviso giunto dal cielo.

Le spoglie di Santa Barbara su volere dell'imperatore Giustino, vengono trasferite a Costantinopoli, poi portate secoli dopo a Venezia e all'isola di Torcello nella Chiesa San Giovanni Evangelista nel 1009.

Le immagini che ritraggono Santa Barbara si basano quasi tutte su una chiara iconografia, dove la santa è rappresentata nelle fasi del suo martirio o nel momento della sua decapitazione.

Santa Barbara protettrice di...

Santa Lucia patrona degli artiglieri

Santa Barbara, che si festeggia il 4 Dicembre, è la santa protettrice di tante categorie di lavoratori e militari, primi fra tutti gli artiglieri e pompieri.

Santa Barbara viene invocata per impedire incendi e caduta di fulmini.

È una santa che fa parte dei santi ausiliatori, un gruppo di quattordici santi che sembrano, secondo il credo cristiano, aiutare il popolo in casi di estrema necessità e di pericolo.

Santa Barbara è anche la patrona dei muratori e degli architetti, ma soprattutto dei vigili del fuoco e artiglieri.

Non a caso le armi e gli esplosivi vengono custoditi in depositi chiamati proprio "santabarbara".

Ogni anno il 4 Dicembre le caserme dei vigili del fuoco sono aperte e visitabili proprio in onore di questa Santa.

Anche la marina Militare Italiana ha Santa Barbara come protettrice, così come il Gruppo Eni, tanto da aver costruito in suo onore una grande chiesa a Metanopoli.




Santa Barbara nell'arte

Santa Barbara

Santa Barbara è rappresentata in molte opere d'arte anche da pittori di grande fama.

In genere viene dipinta con i suoi emblemi, che sono fondamentalmente due: la torre e la palma.

Se non rappresentata nei quadri con i suoi emblemi, viene raffigurata durante il suo martirio e la sua esecuzione capitale, la decapitazione.

Tra le opere più famose c'è la Santa Barbara del Parmigianino, quadro che risale al 1523, custodito oggi al Museo del Prado a Madrid.

Da non perdere la Santa Barbara della Madonna Sistina, olio su tela del Raffaello, dove Barbara è inginocchiata ai piedi della Vergine Maria con Papa Sisto Santo e due angioletti che sembrano osservare la scena.

Proprio questi due cherubini sono stati per anni il simbolo di un noto stilista.

La Cappella Suardi, a Trescore Balneare in provincia di Bergamo, è dedicata a Santa Barbara e Santa Brigida, realizzata da Lorenzo Lotto.

Il pittore fiammingo Jan van Eyck ha realizzato nel 1437 un monocromo a olio su tavolo di legno di quercia che rappresenta la vita di Santa Barbara.


Torna all'indice Temi religiosi up





Galleria dipinti e opere su Santa Barbara

Santa Barbara

Trinità di Santa Barbara

Storia di Santa Barbara

Santa Barbara biografia

Santa Barbara con il padre



Santa Barbara di Jan van Eyck
Opera di Jan van Eyck



Santa Barbara martirio

Santa Barbara martirio

Santa Barbara del Parmigianino
Opera del Parmigianino



Santa Barbara di Raffaello
Opera di Raffaello

Santa Barbara scuola del Bellini
Opera della Scuola del Bellini

Santa Barbara santino



Link interessanti o sponsorizzati


Altri consigli





linea

6 offerta ibsLibri sull'ARTE: OUTLET -50%

Il volto di Gesù. Storia di un'immagine dall'antichità all'arte contem...
Caroli Flavio, Mondadori
Follia? Vita di Vincent Van Gogh
Guerri Giordano B., Bompiani
Davanti all'immagine
Sgarbi Vittorio, BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
La pittura moderna e la tradizione romantica del Nord da Friedrich a Rothko
Rosenblum Robert, 5 Continents Editions
Arte moderna. Dal Postimpressionismo all'Informale
Mondadori Electa
Trattato della pittura
Leonardo da Vinci, Giunti Demetra
Vermeer
Tazartes Maurizia, Mondadori Electa
Bosch
Dello Russo William, Mondadori Electa
Arte d'Oriente. Arte d'Occidente. Per una storia delle immagini nell'era della global...
Caroli Flavio, Mondadori Electa
Episodi e personaggi dell'Antico Testamento
De Capoa Chiara, Mondadori Electa
Grande atlante del Rinascimento
Zuffi Stefano, Mondadori Electa
Grande atlante del design dal 1850 a oggi
Morteo Enrico, Mondadori Electa