Guida di Mestre

Come arrivare a Mestre

Mappa di MestreMestre è considerata la terraferma di Venezia ed è facile da raggiungere.

In auto:

Mestre è raggiungibile con l'autostrada A4 dalle città del Nord da Trieste a Torino, con la A27 da Belluno, con la A13 da Bologna e da numerose Strade Statali.

In treno e autobus:

Tutti i treni con destinazione Venezia fermano alla stazione di Mestre tel. 041784319-041784446.
La stazione di Mestre è collegata all’aeroporto Marco Polo da autobus di linea.

In aereo:

Mestre è servita dall'aeroporto di Venezia  Marco Polo e dall’aeroporto di Treviso Sant’Angelo.
Un servizio di autobus collegano Aeroporto Marco Polo alla Stazione ferroviaria Mestre –Venezia.



Mestre cenni storici

Marghera - PanoramaLa storia di Mestre è legata al suo fiume il Marzenego, ed alla sua vicinanza alla Laguna Veneta.

Per queste vie d'acqua Mestre divenne un punto strategico per il commercio ed il trasporto di merci.

A difesa della zona di Castelnuovo, nel XI secolo fu costruita un'ampia cinta di mura, distrutta nel 1513,  di cui resta solo la Torre (detta anche "dei Collalto"). Mestre fu sotto il dominio di Treviso fino al 1337, anno in cui fu conquistata dalla Repubblica di Venezia.

Da allora il Canal Salso, che congiunge Mestre alla laguna, divenne una fondamentale arteria per i trasporti via acqua.
Fino al 1797, data della caduta della Serenissima seguì il destino delle altre città Venete, fino al congiungimento al Regno d'Italia nel 1866.

Cosa vedere a Mestre - Centro Storico

Mestre - Torre civicaIl cuore di Mestre sta in Piazza Ferretto, un tempo chiamata Piazza Maggiore, che è stata ristrutturata con una nuova pavimentazione e una fontana con scultura (1998).

Luogo di ritrovo preferito dagli abitanti della città è da molti anni zona pedonale.

La Piazza ospita il Duomo di S. Lorenzo del XVIII secolo, eretto al posto della Chiesa omonima del '500 distrutta da un incendio.
Sempre nella Piazza Ferretto, oltre il fiume Marzenego, si ammira la Torre dell'Orologio del XII secolo, a cui fu aggiunto l'orologio nel '500 e che è accessibile tramite scala esterna, l'ingresso è gratuito.

Cosa fotografare a Mestre - La Torre

Mestre - Interno DuomoLa Torre di Mestre, oggi Torre Civica, risale al XII secolo cambiando numerose volte denominazione.

Nel tempo si è chiamata Torre di San Lorenzo, Torre delle Ore, Torre dell'Orologio ed è stata usata come magazzino, come abitazione privata, come bottega del caffè e come archivio.

L'orologio, ancora funzionante, è stato aggiunto in seguito alleggerendone l'aspetto severo derivante dal suo primitivo utilizzo difensivo.

Negli ultimi anni, la Torre civica di Mestre è aperta al pubblico e ospita regolarmente eventi di pittura, fotografia, scultura, letteratura e cultura in genere.

Cosa vedere a Mestre - Piazza Barche

Marghera - Parco Albanese di BissuolaPiazza Barche ora Piazza XXVII Ottobre è un grande snodo per il traffico della città.

In questa lunga strada si svolse per molte edizioni la celebre competizione ciclistica per professionisti denominata "Il Chilometro del Corso".

In Piazza Barche si vede la colonna dove un tempo terminava il Canal Salso, fatto arretrare in tempi recenti per agevolare la viabilità.
Dove fin dal 1964 sorgevano i grandi magazzini Coin si trova oggi il Centro commerciale "Le Barche".

Dietro all'edificio che ospita questi grandi magazzini, in Piazza A. Coin, si tiene il Mercato di Mestre nei giorni di mercoledì e venerdì, (orario 7-13)

Cosa fare a Mestre - Relax al Parco Bissuola

Marghera - Canale SalsoIl Parco Albanese di Bissuola, polmone verde di Venezia, interessa un'area di 33 ettari di cui 21 ettari di impianti prativi, mentre i restante 12 ettari sono costituiti di aree a bosco e superfici pavimentate (piazzali, vialetti, superfici da gioco ecc.) e superfici acquee.

Tutte le superfici sono percorribili, e all’interno del quadrato centrale sono state previste tutte le strutture fisse: la grande piscina, gli altri altri impianti sportivi, un centro civico, ristorante e due piazze: una a ridosso del centro civico, quale centro di ritrovo, l’altra a servizio della zona degli impianti sportivi sul lato est.http://www.parchidimestre.it/bissuola/mappa.html

Cosa fare a Mestre - Relax a Parco san Giuliano

Marghera - Parco San GiulianoLa realizzazione del Parco di San Giuliano è uno dei progetti più ambiziosi ammesse al contributo europeo.

Realizzazione approvata nel 1996 e aperto parzialmente al pubblico nel 2003, interessa un'area di 700 ettari di cui 475 ettari di terreno e 225 di canali, barene e laguna.

Con l'attuazione del parco l'area di Punta San Giuliano, utilizzata da anni come discarica di rifiuti industriali e urbani, ha perso la sua funzione negativa di barriera tra Mestre e la sua laguna e torna a costituirne l'affaccio naturale sulla città antica e un ampio spazio per il relax, lo sport, la musica e per manifestazioni di vario genere.






Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri e Guide su Mestre

  Il tram di Mestre 1891-2011
Barizza Sergio, Passabì Gabriella, Pittalis Edoardo, 2010, Editoriale Programma
  Mestre. Città nuova. Immigrazione e sviluppo in una metropoli del presente
Casarin Michele, Saccà Giuseppe, 2009, Marcianum Pres
  Il borgo delle muneghe a Mestre. Storia di un sito per la città
Calabi Donatella, Svalduz Elena, 2010, Marsilio
  Fare centro. Proposte per il centro città di Mestre
cur. Martinelli P. M., 2009, Marsilio
  Mestre Novecento. Il secolo breve della città di terraferma
cur. Barbiani E., Sarto G., 2007, Marsilio
  Tra la terra e l'acqua. Il Parco di San Giuliano a Mestre
cur. Caprioglio G., 2005, Marsilio