Perugia: turismo - guida - vacanze in Umbria

Settemuse Arte Turismo Vacanze Cultura

Temi principali:
Home  Arte  Cultura   Turismo in Italia

Altri temi: Bestseller  Cinema   Come fare  Disegnare  Foto sfondi  Frasi utili  Musica   Poesia  Quiz  Ricette  Scienze  Scrittori  Turismo Europa
 

 

 

 

 

 

 

Slideshow Perugia

Perugia città

 

Vacanze in provincia di Perugia

Come andare, cosa vedere e cosa fare a Perugia città

Guida, itinerari, foto, mappa e storia

 

 

 

 

Guida della località

Come arrivare a Perugia


Perugia è l' "Arce Guelfa" che sorge al centro dell'Umbria, protetta da ciclopiche mura Etrusche.
 

In auto:
- Dal nodo di Bologna, con la A1, uscire a Valdichiana e imboccare il raccordo Perugia - Bettole SS75 bis.
- Da Roma, con la A1, uscire a Orte e imboccare la SS204, direzione Terni e poi la SS 3 bis.
- Dall'Adriatico, con la A14,  uscire ad Ascoli Piceno, proseguire verso Norcia e continuare seguendo l'indicazione Perugia;
- oppure dalla A14 uscire a Civitanova Marche - Macerata e continuare seguendo le indicazioni per Perugia
- oppure dalla A14, uscire a Cesena Nord, prendere la direzione Roma e continuare per Città di Castello, Umbertide e Perugia.

In autobus:

È possibile raggiungere direttamente Perugia da Roma, Fiumicino, Milano, Napoli, Firenze, Cesena, Lecce.

In aereo:

Gli aeroporti più vicini a Perugia sono l'aeroporto S. Egidio che dista da Perugia km. 14 e l'aeroporto di Roma-Fiumicino che dista da Perugia km. 190.

In treno:
La stazione ferroviaria di Perugia è sulla linea Milano-Roma, Firenze-Ancona e sulla rete locale umbra.

 


Mappa di Perugia


Perugia - Porta Arco Etrusco

Perugia - Porta Arco Etrusco
 

Perugia cenni storici


Perugia sorge in un'area già abitata in epoca villanoviana; è in un primo tempo insediamento umbro, quindi passa sotto il controllo degli etruschi, divenendo il più importante centro dell'Alta Valle del Tevere; quando Roma era solo un villaggio, Perugia era una città murata che aveva ben sette porte.

Conquistata da Roma, Perugia viene coinvolta  nella guerra civile tra Antonio e Ottaviano per la quale subisce molti danni, quando viene ricostruita, acquista l'appellativo di "Augusta".

Dopo la caduta dell'Impero Romano Perugia viene distrutta da Totila nel 547, in seguito fa parte dei domini bizantini e nel secolo XI diventa un potente Comune indipendente alleato dello Stato Pontificio.

Perugia ancora storia


Il XIV secolo è segnato da furiose lotte interne tra nobili (Beccherini) e popolari (Raspanti), e dalla guerra contro il Papato, che si conclude con la pace di Bologna nel 1370, che costringe Perugia a riconoscere l'autorità papale.

Nei secoli successivi la città continua ad essere divisa in varie fazioni in lotta per il potere, le famiglie più importanti tramano congiure e compiono stragi, provocando un profondo declino politico e morale della città.

Nel 1540 Perugia viene posta direttamente sotto il controllo dello Stato Pontificio, e Paolo III fa costruire da Antonio da Sangallo la Rocca Paolina, simbolo del potere papale sulla città.

Il dominio papale continua, salvo brevi intervalli durante l'occupazione francese e la Repubblica Romana, fino alla nascita del Regno d'Italia nel 1860.


Perugia - Interno Rocca Paolina

Perugia - Interno Rocca Paolina
 


Perugia - Piazza Grande (IV Novembre)

Perugia - Piazza Grande (IV Novembre)

Cosa vedere a Perugia - Piazza IV Novembre


La Piazza Grande di Perugia è un superbo complesso monumentale che comprende il Palazzo dei Priori, la Cattedrale e, al centro, la Fontana Maggiore del '200.
 
Il Palazzo dei Priori, superba espressione dello spirito comunale della città, fu eretto tra il XIII e il XV secolo.

Rivestira di pietra squadrata è illeggiadrita dai due ordini di bellissime trifore gotiche che si prolungano in serrata fuga sul lato più lungo dell'edificio.

La Cattedrale si affaccia, anticipata da un'ampia scalinata, sulla piazza e sul lato della lunga scala del Palazzo dei Priori.

La Fontana Maggiore, oggetto di moltissime cure ed attenzioni da parte dei Perugini rappresenta uno dei capolavori della scultura del duecento.

E' formata da due vasche poligonali sovrapposte, concentriche, decorate a bassorilievi ed è completata da una piccola conca bronzea arricchita dal gruppo scultoreo delle tre "ninfe" che rappresentano le tre virtù teologali (Fede, Speranza, Carità).
 


Perugia - Palazzo dei Priori

Perugia - Palazzo dei Priori
 


Perugia - Fontana Maggiore

Perugia - Fontana Maggiore
 

Cosa vedere a Perugia - Piazza del Sopramuro


Piazza del Sopramuro (Piazza Matteotti) è situata alla base di Palazzo del Capitano del Popolo, in pieno centro a Perugia.

Il sopramuro è il basamento sul quale furono edificate le strutture del palazzo oggi sede della Corte di Giustizia di Appello.

Le opere di edificazione del Sopramuro iniziarono nel XIII secolo e continuarono nel corso dei secoli.
Da vedere sono i resti delle magnifiche volte, note come “le briglie di Braccio” dell'inizio del XV secolo. 

Sul lato orientale della piazza, si affaccia la quattrocentesca dell'Università Vecchia, adiacente al Palazzo del Capitano del Popolo.

L’edificio ha due piani: il piano terra con grandi archi ogivali che era ed è adibito ad ospitare botteghe, mentre il primo piano a finestre crociate, antico Studium Generale Civitatis Perusii.


Perugia - Piazza Matteotti

Perugia - Piazza Matteotti
 

 

 

 

Servizio fotografico di Perugia (foto per sfondi desktop in formato 1024x768, scaricabili gratis)

 

 

 

Video di Perugia

Documentario su Perugia

 

 

Libri e Guide su Umbria e Perugia

Lorenzo e Jacopo Salimbeni. Vicende e pr

Lorenzo e Jacopo Salimbeni. Vicende e protagonisti della pittura tardogotica nelle Marche e in Umbria
Minardi Mauro, 2008, Olschki

Storie di ville e giardini. Siti e dimor

Storie di ville e giardini. Siti e dimore storiche nella provincia di Perugia 
Lepore Francesca R., 2011, Edimond

Perugia de na volta e quilla d'ogge ncò.

Perugia de na volta e quilla d'ogge ncò. Poesie in dialetto perugino
Silvestri Tosello, 2010, Guerra Edizioni

Mercante in fiera alla perugina. Con car

Mercante in fiera alla perugina. Con carte
Allegrini Sandro, 2010, Futura (Perugia)

 

Il palazzo Donini di Perugia
cur. Mancini F. F., 2010, Quattroemme

Fotoreporter. Perugia 1978-2010. La stor

Fotoreporter. Perugia 1978-2010. La storia della città raccontata dai fotografi di cronaca
cur. Fioravanti F., Fiorucci A., Mori A., 2010, Futura (Perugia)

Biblioteca Augusta del Comune di Perugia

La Biblioteca Augusta del Comune di Perugia
Cecchini Giovanni, 2010, Storia e Letteratura

 

Biblioteca Augusta Perugia B33
Mori Anna, 2010, Minerva

 

Frammenti di lingua perugina
Allegrini Sandro, 2009

Perugia. Con cartina

Perugia. Con cartina
Basta Chiara, 2009, Skira

Storie di ville e giardini. Dimore pubbl

Storie di ville e giardini. Dimore pubbliche e private nella provincia di Perugia. Vol. 2
Lepore Francesca R., 2009, Edimond

 

Percorsi d'architettura in Umbria
Canali Ferruccio, Quinterio Francesco, cur. Avellino R., 2010, Edicit-Editrice Centro Italia

 

Storia illustrata di Perugia
Nico Ottaviani M. Grazia, 2009, Pacini Editore

 

Pittori umbri dell'Ottocento. Dizionario e atlante
Boco Fedora, Ponti Antonio C., 2006, La Rocca

Città dell'Umbria

Città dell'Umbria
cur. Quilici L., Quilici Gigli S., 2002, L'Erma di Bretschneider

 

Castelli, fortezze e rocche dall'Umbria
Amoni Daniele, 2010, Quattroemme

Per una ricerca più completa di LIBRI - FILM - MUSICA CD/DVD: