Guida di Monteriggioni

Come arrivare a Monteriggioni

Mappa MonteriggioniDopo il centro di Monteriggioni, il castello di Monteriggioni appare imponente e superbo.

Da Nord
- Autostrada A1
- Uscire a Firenze Certosa - Prendere Superstrada (Autopalio) in direzione di Siena
- Uscire a Monteriggioni sulla Via Cassia (SS2) e seguire le indicazioni per il Castello.

Da Sud - Roma - Autostrada A1
- Uscire al casello di Valdichiana
- Prendere la Strada Siena–Bettole
- Siena prendere l’autostrada per Firenze
- Uscire a Monteriggioni  sulla Via Cassia (SS2) e seguire le indicazioni per il Castello.

In treno:
Monteriggioni si appoggia alle Stazioni ferroviarie di Castellina in Chianti Stazione: 3 Km; Siena: 12 Km; Firenze: 55 Km.

In autobus:
Monteriggioni è servito da un servizio Bus  della SITA da Siena e da Firenze.

Monteriggioni cenni storici

Costruito dai senesi nel 1200 Monteriggioni fu spesso teatro e motivo di scontro tra Siena e Firenze.
Noto per la sua inespugnabilità, il Castello di Monteriggioni con le sue 14 torri ovoidali, alte sulle mura è stato per secoli una delle più importanti sentinelle delle terre di Siena.

Posto in posizione strategica, lungo l’asse della via Francigena, principale via di comunicazione e di commercio tra l’Italia e la Francia, Monteriggioni resta un magnifico esempio di “terra murata” che proteggeva gli abitanti del piccolo borgo agricolo.

Fra storia e leggenda si racconta che Monteriggioni cadde in mani fiorentine solo in seguito al tradimento del suo Capitano e che suo fantasma di notte si aggiri fra le mura e si odano scalpitii di cavalli e lamenti provenire dai vicoli del paese.

Da vedere a Monteriggioni

Monteriggioni - La piazzaLungo la cinta muraria, rimasta quasi intatta, si aprono la Porta Franca in direzione di Siena e Porta San Giovanni verso Firenze.

Il pittoresco villaggio, ancora abitato, è molto grazioso ed accogliente ed offre ristoro in trattorie e ristoranti che si aprono sulla piazza principale.

Caratteristiche botteghe conservano l’antico aspetto medievale e propongono i prodotti artigianali ed enogastronomici tipici della zona.

Oggetti ed armi prettamente medievali, mantengono in vita il favoleggiare di cunicoli sotterranei e passaggi segreti che metterebbero in comunicazione il castello con alcuni fortilizi della zona, persino con Siena, di tesori nascosti e ritrovati, con segreti e segrete...

Le mura e le 14 torri di Monteriggioni

Souvenir a MonteriggioniFesta medievale a MonteriggioniLe mura, che sovrastano una dolce collina di vigneti e oliveti, racchiudono gelosamente al loro interno un angolo di Medioevo.

Il piccolo nucleo urbano si compone di piccole case e di una grande piazza centrale dove si affaccia la Pieve di Santa Maria Assunta.

Le torri, durante i secoli, dopo che Monteriggioni perse il suo uso militare, vennero abbattute dagli abitanti, forse per riutilizzare i mattoni per altre opere, o per evitare, come si racconta, che queste, ormai diroccate, cadessero pezzo per pezzo sulla testa dei contadini impegnati a coltivare gli orti all'interno delle mura.

Folklore a Monteriggioni Le torri ancora presenti sono state ricostruite e munite anche di comodi camminamenti fra di esse, che permettono ai turisti di ammirare la bella campagna circostante.



Da vedere nei dintorni di Monteriggioni

Monteriggioni può essere meta di una gita...gastronomica, dato che all'interno delle mura ci sono ristoranti che offrono piatti toscani e vino DOC, ma nel giro di pochi chilometri oltre bellezze aspettano di essere scoperte come San Gimignano ( 27km ), San Galgano (26km), Siena (26km), Castellina in Chianti (16 km), Casole d'Elsa (20 km), Colle Val d'Elsa (11 km), e Poggibonsi (16 km) con Staggia e Strozzavolpe.









Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri e Guide su Toscana e Monteriggioni

  Montemaggio. Dall'eccidio al processo
Elia Domenico F., 2007, Laterza Giuseppe Edizioni
  Monteriggioni e il suo territorio
De Simonis Paolo; Molteni Gianfranco, 1997, Protagon Editori Toscani
  L'eremo di San Leonardo al Lago a Santa Colomba (Monteriggioni, Siena)
Rotundo Felicia, 2004, Kappa
  Statuti dei comuni di Monastero S. Eugenio (1352), Monteriggioni (1380) e Sovicille (1383)
1962, Olschki
  Monteriggioni-Campassini. Un sito etrusco nell'alta Valdelsa
2004, All'Insegna del Giglio
  S. Colomba e il suo territorio. Una nuova ipotesi di percorso della via Francigena nel territorio di Monteriggioni
Landi Fausto, 2002, Cantagalli
  Ottant'anni della banca Monteriggioni. La storia di un'impresa del territorio di Siena
2004, Il Leccio
  La Toscana dei misteri. Leggende e curiosità su castelli e borghi toscani
Pruneti Luigi, 2004, Le Lettere