Guida di San Vincenzo

Come arrivare al San Vincenzo

San Vincenzo, antico ed importante scalo commerciale, oggi attrezzato porto turistico, si trova a circa 25 Km a sud di Cecina e a 10 da Populonia.
Mappa di San Vincenzo
In auto:

Dal Nord - Autostrada A12 e poi SS1 Aurelia uscita a San Vincenzo

Da Sud - SS1 Aurelia, uscita San Vincenzo.

In treno:
La stazione ferroviaria di S. Vincenzo, (provincia di Livorno) è servita dai treni che transitano sulla tratta ferroviaria Pisa - Montalto.

Informazioni: Comune di San Vincenzo.





San Vincenzo, cenni storici

San Vincenzo - Torre San VincenzoFavorito dalla posizione tra le Colline Metallifere e i fiumi Cecina e Cornia, il territorio di San Vincenzo venne abitato già dal periodo paleolitico da genti italiche, seguite dagli Etruschi che sfruttarono le miniere di ferro e poi dai Romana, che collegarono quei territori a Roma ed al nord con la Via Aurelia.

Intorno al Mille, dopo le invasioni barbariche, arrivarono i Longobardi che costruirono il Castello di Biserno a protezione della zona.

Nel 1304 il castello di Biserno fu parzialmente distrutto a causa di contrasti interno alla famiglia della Gherardesca che governava la zona, favorendo cosi l'occupazione del territorio da parte della Repubblica di Pisa.

Pisa costruì una dogana, un pontile di carico e, nel XIV secolo, una serie di Torri Costiere.

Una delle torri, ancora presente, prese il nome di una vicina chiesa e si chiamò Torre di San Vincenzo.

San Vincenzo, ancora storia

San Vincenzo - PanoramaIntorno alla torre ed alla chiesa si raggruppò il primitivo borgo abitato da pescatori che prese il nome dalla torre.

Il dominio Pisano durò fino al 1406 quando il territorio passò sotto il dominio fiorentino e divenne parte del feudo di Campiglia.

Il 17 agosto 1505 intorno alla Torre di San Vincenzo nella storica Battaglia, i fiorentini sconfissero i ribelli pisani e da allora l'abitato di San Vincenzo sarà terra soggetta a Firenze e seguirà sorti del Granducato di Toscana fino all'Unità d’Italia.

Solo nel 1949, si distacca dal Comune di Campiglia Marittima per diventare a sua volta Comune.


Cosa vedere a San Vincenzo

San Vincenzo Panorama della spiaggia Della San Vincenzo medievale resta da vedere la Torre della Famosa Battaglia di San Vincenzo del 1505 completamente restaurata.

Nuovo, anzi nuovissimo, il Porto Turistico che consente al turismo nautico di trovare un ottimo punto di approdo all'interno dell'arcipelago toscano.

Oltre al mare San Vincenzo offre la possibilità di percorsi naturalistici legati alla presenza del Parco di Rimigliano e alla frazione collinare di San Carlo, ex villaggio minerario oggi molto apprezzato per la sua collocazione naturalistica e paesaggistica in mezzo alle colline della Val di Cornia.

Sagre e Folklore a San Vincenzo

San Vincenzo - Sagra della PalamitaSan Vincenzo che ha legato la sua economia al turismo oltre ad essersi attrezzata per gli sportici si è preoccupata di legare il suo nome ad occasioni di festa.

A maggio si tiene la Sagra della Palamita.

La Palamita detta anche “sarda sarda” è un ottimo pesce della famiglia del "pesce azzurro", la stessa del tonno: assomiglia molto allo sgombro, ma ha il corpo più allungato.

In occasione della sagra a San Vincenzo si tiene anche un vivace mercatino agroalimentare.

Altra occasione di divertimento è il Carnevale del Mare che si tiene in febbraio e ripetuto in luglio. 

Cosa vedere nei dintorni di San Vincenzo

San Vincenzo - Panorama della spiaggiaA pochi chilometri da San Vincenzo si trovano i borghi medioevali di Suvereto, Campiglia Marittima, con la suala sorgente termale di Caldana, Bolgheri e Castagneto Carducci ma anche le spiagge del Parco Naturale della Sterpaia nel Comune di Piombino.

A poco più di un ora di macchina si trovano città come Volterra, San Gimignano, Siena, Pisa e Firenze, queste ultime due distanti rispettivamente 70 e 150 Km.





Foto di San Vincenzo

slideshow
slideshow



Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri e Guide sulla Costiera degli Etruschi

  Volterra e la val di CecinaMondadori   Gli etruschi. Storia e civiltà
Camporeale Giovannangelo, 2011, UTET
  Gli Etruschi delle città. Fonti, ricerche e scavi
cur. Bruni S., 2010, Silvana
  Gli etruschi. Alle origini della nostra civiltà
Irollo Jean-Marc, 2008, Dedalo
  Costa Etrusca. Guida turistica di qualità (2010-2011). Ediz. multilingue
Bini Paolo, Manzella Annalisa, 2010, CostaFioritaEdizioni
  Lo stato degli antichi italici. Ricerche sulla costituzione originaria dei latini, oschi ed etruschi. Vol. 1
Rosenberg
  Guida alla val di Cornia. Comuni di Campiglia Marittima, Piombino, San Vincenzo, Sassetta, Suvereto
Valdés Giuliano, Bernini Simonetta, 2003, Felici
  Torre San Vincenzo
Morandini Manolo, cur. Cionini G., 2010, Nexmedia