Milano citta guida e foto pagina 6




Guida di Milano

Milano e l'expo 2015

151 i Paesi votanti per Expo 2015, vince Milano, battendo la città turca di Smirne per 86 voti contro 65.

L'Expo 2015 sarà organizzata così da Milano con il tema "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita" e vuole includere tutto ciò che riguarda l'alimentazione, dal problema della mancanza di cibo per alcune zone del mondo, a quello dell'educazione alimentare, fino alle tematiche degli OGM.

Milano è stata già sede dell'Esposizione Internazionale nel 1906 con il tema dei Trasporti.

Per la manifestazione sarà occupata una superficie di circa 1,7 milioni di metri quadrati, situata nel territorio dei comuni di Pero e di Rho, a nord-ovest della città.

Oltre alle aree espositive dell'attuale fiera e al terreno circostante, sarà utilizzata un'area agricola nelle adiacenze del carcere di Bollate, con la possibilità di creare supporti tecnologici e logistici in un'area di 210 ettari posta nel comune di Arese, vicina ai terreni dove sorge la fiera. Logo Expo 2015 Milano
Expo 2015: la posizione strategica di Milano
Milano Expo 2015 logo: Nutrire il Pianeta
Milano Expo 2015: Nutrire il Pianeta

Il tema dell'Expo 2015: Nutrire il Pianeta

L’Expo 2015 sarà uno straordinario evento universale che darà visibilità alla tradizione, alla creatività e all’ innovazione nel settore dell’alimentazione, raccogliendo tematiche già sviluppate dalle precedenti edizioni di questa manifestazione e riproponendole alla luce dei nuovi scenari globali al centro dei quali c’è il tema del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta.

E' stata scelta l'Italia per rappresentare al meglio questo tema internazionale proprio per l’alta qualità della tradizione alimentare italiana, nota e apprezzata in tutto il mondo.

Il cibo italiano è amato perché è sano e genuino, di qualità, di gusto e perchè le cucine ed i prodotti regionali, la biodiversità e la salute di uomini e animali fanno parte della cultura italiana del saper vivere.

Il comparto italiano del cibo è il fattore di eccellenza dell’Italia, frutto di secoli di affinamento delle competenze degli agricoltori, dei metodi produttivi, delle pratiche agricole e zootecniche, oltre che delle scelte dell’industria alimentare e del sistema commerciale di distribuzione.

Con le sue due facoltà di medicina, di cui una con corsi di laurea dedicati alla scienza per l’alimentazione, i suoi sei istituti privati (Fondazione Centro S. Raffaele, Centro Cardiologico Monzino, Fondazione Don Gnocchi, Istituto Auxiologico Italiano, Istituto Europeo di Oncologia, Humanitas, Istituto Mario Negri), le sue 1.897 imprese nel settore sanità-salute, le sue 124 imprese farmaceutiche e i suoi 20.000 addetti alla ricerca, Milano rappresenta al meglio il suo impegno nel settore dell'alimentazione.

Un po' di numeri su Expo 2015 Milano

- oltre 20 miliardi di euro investiti in infrastrutture

- 70.000 i posti di lavoro creati dal 2010 al 2015

- 29 milioni i turisti che arriveranno nei 6 mesi dell'Expo, per una media giornaliera di 160.000 visitatori

- 175 circa 175 i paesi espositori

- 7.000 gli eventi che saranno organizzati nei 6 mesi dell'Expo per la cui realizzazione saranno richiesti 892 milioni di euro

- 44 miliardi di euro è l'aumento previsto del fatturato del mondo imprenditoriale milanese

- 11 km² di nuovo spazio verde.
Progetti per Expo Milano 2015
Progetti per Expo Milano 2015
Expo Parigi 1889

Cos'è l'Expo. Cenni storici

Con il termine “Expo” si usa definire un' esposizione di dimensione mondiale basata su una particolare tematica che varia di volta in volta.

Il primo Expo si tenne a Londra nel 1851. Riscosse un forte successo tanto che altre nazioni decisero di organizzare eventi simili.

Seguì quindi a Parigi nel 1889 l’Exposition Universelle e per l' occasione fu costruita la Torre Eiffel.

Il Bureau International des Expositions (BIE) è l’ente internazionale che gestisce l’organizzazione delle esposizioni, ne definisce la validità e ne stabilisce la frequenza.

Le esposizioni gestite dal BIE sono esposizioni internazionali di natura non commerciale con durata superiore alle tre settimane.

Sono organizzate ufficialmente da una nazione che invita altre nazioni a prendervi parte, tramite canali diplomatici. Le esposizioni possono essere di due tipi: universali e specializzate.

Le esposizioni universali hanno una durata minima di 6 mesi, una frequenza di 5 anni e vertono su tematiche di carattere generale.

Le esposizioni specializzate hanno una durata di 3 mesi, hanno luogo negli intervalli tra due esposizioni internazionali e trattano temi di carattere specifico.

L'area dell'Expo 2015 a Milano: dov'è e come si arriva

L’Expo sarà situato in un’area nel settore nord-ovest di Milano e occuperà una superficie di 1,7 milioni di metri quadrati, comprendente parte del territorio della città di Rho.

Quest'area sarà raggiungibile:
- con la linea 1 della metropolitana,

- con tre tracciati autostradali (la A4 Torino-Milano-Venezia, la A8/A9 Milano-Como-Chiasso e Milano-Varese, la Tangenziale ovest, che prosegue verso sud con la A1 Milano-Roma-Napoli),

- con il collegamento ferroviario ad Alta velocità

-
e grazie alla vicinanza di Rho-Pero agli scali di Linate, Malpensa e Orio al Serio, sarà facile accedervi tramite il sistema aeroportuale milanese. Mappa Metropolitana Milano per raggiungere Expo (Rho Fiera)

Milano città





Foto di Milano

slideshow
slideshow

Milano citta foto
Vecchia Milano

Milano citta foto
Vecchia Milano

Milano citta foto
Vecchia Milano


Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI


Libri e Guide su Milano

  Navigli. Milan yesterday. Ediz. italiana e inglese
Alterino Emma, Wrenn Catherine, 2011, Meravigl
  La traversata di Milano
Cucchi Maurizio, 2011, Mondadori
  La città di Milano
Cappa Legora Cristina, Veronesi Giacomo, 2011, Skira
  Nuova guida di Milano (rist. anast. Milano, 1795)
Bianconi Carlo, 2010, Forni
  Guida a Milano invisibile
Caramanico Tina, 2011, Nulla Die
  Milano 2011. Guida alla città che non dorme
2010, Iacobelli
  Guida alla Milano family friendly 2010. Ristoranti, negozi, abbigliamento, asili e corsi a misura di famiglia
Jesi Carlotta, 2010, Terre di Mezzo
  Milano futuro. Una guida per la Milano più bella
Majrani Marco, Brenelli M. Novella, 2011, LoGisma
  Milano in tasca. Guida pratica alla scoperta della città
Fava Franco, Somarè Marilea, 2008, Meravigli
  Milano è bella a piedi. Guida pratica alla scoperta della città
Fava Franco, Somarè Marilea, 2011, Meravigli
  Guida storica del castello di Milano 1368-1894
Beltrami Luca, 2009, Lampi di Stampa
  Il sapore dell'arte. Guida gastronomica ai musei del Castello Sforzesco di Milano
cur. Tasso F., Perin A., 2010, Skira
  Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità di Milano
Coppini Spini Silvia, Strada Ambrogio, 2010, Newton Compton
  Guida della diocesi di Milano 2011
cur. Arcidiocesi di Milano, 2011, Centro Ambrosiano
  Costruire cattedrali. Il popolo del Duomo di Milano
Saltamacchia Martina, 2011, Mariett
  Il Duomo di Milano e la liturgia ambrosiana. Ediz. italiana e inglese
Navoni Marco, 2005, Centro Ambrosiano
  Storia e descrizione del Duomo di Milano (rist. anast. Milano, 1821)
Franchetti Gaetano, Forni
  Milano attraverso i monumenti
Romussi Carlo, 2001, Meravigli
  Storia e descrizione del Duomo di Milano (rist. anast. Milano, 1821)
Franchetti Gaetano, Forni
  Museo d'arte antica del Castello Sforzesco. Pinacoteca. Vol. 3
cur. Fiorio M. T., 2000, Mondadori Electa