Montefiascone: turismo - guida - vacanze in Lazio

Settemuse Arte Turismo Vacanze Cultura

Temi principali:
Home  Arte  Cultura   Turismo in Italia

Altri temi: Bestseller  Cinema   Come fare  Disegnare  Foto sfondi  Frasi utili  Musica   Poesia  Quiz  Ricette  Scienze  Scrittori  Turismo Europa
 

 

 

 

 

 

 

Slideshow Montefiascone

Montefiascone

Vacanze in provincia di Viterbo

Come andare, cosa vedere e cosa fare a Montefiascone

Guida, itinerari, foto, mappa e storia

 

 

 

 

Guida della località

Com arrivare a Montefiascone


Montefiascone si trova a 15 km da Viterbo ed è situato sulla S.S. Cassia (km 98), a meno di 25 km c'è Orvieto che funziona da collegamento con l'autostrada Firenze-Roma.
 

In auto:
Per chi proviene dall’Autostrada del Sole A1, uscire al casello di Orvietoe seguire le indicazioni per Viterbo, Lago di Bolsena; dopo circa 10 Km, cominceranno le indicazioni stradali per Montefiascone.
Da Roma, seguendo la SS2 Cassia  in direzione nord, dopo 17 Km. da Viterbo, arriverà a Montefiascone.
Per chi viene dalla costa del Tirreno, seguire la SS. Aurelia ed uscire a Tarquinia, seguire le indicazioni per TuscaniaMarta ed infine Montefiascone.


In treno:
In località Zepponami c'è un piccolo scalo ferroviario sulla linea Viterbo - Orvieto - Roma.

 

Montefiascone Mappa
Link Comune di Montefiascone
 

Montefiascone (Viterbo)

Montefiascone (Viterbo)

 

Montefiascone cenni storici


Il territorio di Montefiascone risulta frequentato e abitato sin da epoche remote: gli Etruschi la consideravano area sacra, sede del leggendario Fanum Voltumnae, i Romani la collegarono al modo conosciuto con la Cassia , la famosa  "Via Francigena".
 
Per l'importante posizione strategica, i Papi e le potenti famiglie romane fecero fortificare il centro abitato nel quale confluirono dalle campagne molte persone per difendersi dalle invasioni barbariche; le mura furono dotate di un'imponente Rocca, nella seconda metà del 1200,continuamente modificata e fortificata nei secoli seguenti.

fotografare a Montefiascone - Rocca dei Papi


Le basi della Rocca sono addirittura etrusche, ma solo dopo l'anno mille i Signori dell'epoca iniziarono ad edificare la Rocca.
 
Dal 1058 fin quasi alla fine del 1500 a Montefiascone si susseguirono più di trenta Papi diversi, Imperatori e personaggi illustri che vi soggiornarono per periodi più o meno lunghi, vi convocarono parlamenti o vi si recarono per i soggiorni estivi.

Oggi la Rocca dei Papi, restaurata ed abbellita, è spesso utilizzata per manifestazioni culturali.


Montefiascone (Viterbo) - Rocca dei Papi

Montefiascone (Viterbo) -Rocca dei Papi

 

Montefiascone (Viterbo) - La Cattedrale

Montefiascone (Viterbo) - La Cattedrale
 

Cosa vedere a Montefiascone - La Cattedrale


La Cattedrale di S. Margherita è visibile da ogni parte della città, dato che la sua maestosa cupola è la terza in Italia per il diametro interno, dopo S.Pietro a Roma e S.Maria del Fiore a Firenze.

La costruzione della chiesa, iniziata alla fine del XV su una base ottagonale, restò per più di un secolo senza soffitto chefu completato, nella seconda metà del 600, da Carlo Fontana, autore della imponente cupola, e arricchito da un bei portale.

All'interno, oltre ai pregevoli affreschi, è visibile una grande pala robbiana e la statua in marmo di Santa Margherita, attribuita alla scuola di Arnolfo di Cambio.
 

Cosa visitare a Montefiascone - San Flaviano


La Basilica romanico-gotica di S.Flaviano, sorta nell'XI secolo, presenta delle soluzioni architettoniche particolari, riuscendo a riunire, con risultato di raro equilibrio, le due diverse tendenze stilistiche.

Costruita sull'antica chiesa di S.Maria, questo edificio è composta da due chiese sovrapposti ed orientate in modo diverso.

La parte sottostante del 1032, a tre navate decorate con affreschi che vanno dal XIV al XVI secolo ha la facciata, rivolta in direzione dell'antico percorso della Via Francigena ed è arricchita da una loggia rinascimentale, dalla quale i papi apparivano per benedire la folla.

Montefiascone (Viterbo) - San Flaviano

Montefiascone (Viterbo) - San Flaviano
 

Folklore a Montefiascone (Viterbo)

Folklore a Montefiascone (Viterbo)
 

Sagre e folklore a Montefiascone


La comunità di Montefiascone, ogni anno, onora i suoi ospiti e le sue tradizioni con l'epica Sfilata del Corteo Storico Falisco, che si tiene in agosto, con un corteo di oltre 150 personaggi in costumi medievali.
 
Particolarmente suggestivo il passaggio del corteo alla luce delle fiaccole attraverso le vie strette e tortuose del centro storico nelle prime ore della notte.

Altre manifestazioni come la Fiera dei Canestri per la festa di S. Bartolomeo, la Sagra della ciambella all’anice, la Fiera del Vino Est, Est, Est!, le settimane gastronomiche e di artigianato locale, riempiono il mese d'agosto.
 

Cosa mangiare a Montefiascone


Ristoranti e trattorie di Montefiascone, sono gli eredi naturali delle vecchie osterie che, sulla via Francigena, avevano il compito di accogliere e sfamare i viandanti ed i pellegrini che, dalla Francia per andare a Roma, passavano di qui.

Per questo la cucina locale è buona, nutriente e soprattutto sana ed offre bruschette ai porcini, lardo di Colonnata, affettati di caccia, guanciale alla salvia, pecorini e lumache come antipasto.

I primi, adattati un poco ai gusti odierni, comprendono le pappardelle al cinghiale, ravioli al tartufo, tortelli al capriolo, polenta e zuppe di verdure.

Tra i secondi: fagioli con cotiche, carni locali alla griglia, pesce di lago con contorni di stagione.

Non mancano i biscottini della nonna con vinsanto


Montefiascone (Viterbo) - Formaggi di fossa

Montefiascone (Viterbo) - Formaggi di fossa

 

Montefiascone (Viterbo) - Il miglior Vino

Montefiascone (Viterbo) - Il miglior Vino

Cosa visitare nei dintorni di Montefiascone


Montefiascone è un luogo ideale per chi decida di trascorrere una vacanza in cui natura, storia e arte abbiano tutte lo stesso peso.

Il lago e gli splendidi boschi circostanti sono perfettamente attrezzati per passeggiate a piedi, a cavallo o in mountain bike e l'ospitalità è assicurata da molte strutture alberghiere anche di tipo agrituristico.

Eccellente anche la posizione centrale per vedere altri bei posti: senza fare troppo chilometri, ci sono tanti bei paesini intorno al Lago di Bolsena da visitare, cominciando da Marta, Bolsena stessa, Capodimonte, Gradoli e Grotte di Castro.

A meno di 15 Km c'è la bella Viterbo ed a 25 la straordinaria Orvieto che però meritano ben di più di una visita al volo, a cui andrebbe dedicato almeno una giornata ciascuno.

 

 

 

Servizio fotografico di Montefiascone (foto per sfondi desktop in formato 1024x768, scaricabili gratis)

 

 

 

 

Video di Montefiascone

 

Video di Montefiascone

 

 

Libri e Guide su Lazio e Montefiascone

Escursionismo d'autore nella terra degli

Escursionismo d'autore nella terra degli etruschi. Viaggio nella Tuscia. I monti Cimini e le valli delle antiche civiltà rupestri 
Menichino Giovanni, 2008, Laurum

Dodici meraviglie della Tuscia. Le vie a

Dodici meraviglie della Tuscia. Le vie attraverso i monti Cimini 
2005, SD Editore

Tuscia magia della natura

Tuscia magia della natura 
2006, Gangemi

Tuscia. Paesaggi e giardini

La Tuscia. Paesaggi e giardini 
Varoli Piazza Sofia, 2007, De Luca Editori d'Arte

 

Lazio. La guida per il turista curioso e goloso 
Barra Clara; Nocilla Mara; Squadrilli Luciana, 2007, Gambero Rosso GRH

 

Gli eremi di Celestino V. 29 giorni a piedi e in treno attraverso Abruzzo, Molise, Puglia, Campania e Lazio Carnovalini Ricc.; Ferraris  2008, Terre di Mezzo

 

Lazio perenne. Pittori, cronaca e storia tra Settecento e Novecento De Rosa P. Andrea; Trastulli Paolo E.Artemide

 

A piedi nel Lazio vol 1-3
Ardito Stefano, 2008, Iter

 

Alto Lazio antico
Calisse Fabrizio, 2007, Fabrica 

 

Lazio montano. Turismo e territorio: Analisi demografica e patrimonio abitativo-Offerta ricettiva e domanda turistica
2008, Società Geografica Italiana

 

Termalismo antico e moderno nel Lazio
2007, Quasar

 

Le ville imperiali e rinascimentali nel Lazio 
Ramieri Annamaria, 2008, Colombo  

 

Una cavità dalle mille sorprese: la grotta delle Vacche nel parco nazionale d'Abruzzo, del Lazio e del Molise
Loretti Mara; Salerno Piero, 2007, Sacco 

 

L'arte rupestre in Italia centrale. Umbria, Lazio, Abruzzo Mattioli Tommaso,Ali&No

 

Cave nel Lazio
2007, Quasar

 

Ciaspolate. 100 escursioni con le racchette da neve (o con gli sci) tra Lazio e Abruzzo 
Vasapollo Domenico, 2007, Natura Avventura

 

Museogirando. Bambini alla scoperta dei musei naturalistici del Lazio 
Belisario Filippo, 2008, Palombi

   

Per una ricerca più completa di LIBRI - FILM - MUSICA CD/DVD: