Sabaudia: turismo - guida - vacanze in Lazio

Settemuse Arte Turismo Vacanze Cultura

Temi principali:
Home  Arte  Cultura   Turismo in Italia

Altri temi: Bestseller  Cinema   Come fare  Disegnare  Foto sfondi  Frasi utili  Musica   Poesia  Ricette  Scienze  Scrittori  Turismo Europa

 

 
 

 

 

 

 

Slideshow Sabaudia

Slideshow Sabaudia

Sabaudia

Vacanze in provincia di Latina

Come andare, cosa vedere e cosa fare a Sabaudia

Guida, itinerari, foto, mappa e storia

 

 

 

 

Guida della località

 

Canottaggio a Sabaudia

 

Come arrivare a Sabaudia

Piccola cittadina a sud di Roma, anche grazie al "rumore" fatto dai molti Vip che ogni estate affollano le sue belle spiagge.


In auto:
- In autostrada sulla A1 Roma - Napoli, uscire al casello di Frosinone e girare a destra verso Latina percorrendo la SS 156 dei Monti Lepini.
Seguire le indicazioni stradali per e svoltare a sinistra al bivio per Priverno e continuare diritto per Sabaudia
- L'alternativa da Roma è la "SS 148 Pontina" verso Latina.
Dopo Latina seguire le indicazioni per Terracina fino ad incontrare la rotatoria per Sabaudia.

- Da Napoli, imboccare la tangenziale verso Pozzuoli proseguire verso Mondragone, attraversando Formia, Gaeta, Sperlonga, percorrere il traforo di Terracina immediatamente dopo imboccare il primo svincolo a destra per la SS 148, indi proseguire seguendo la segnaletica per Sabaudia.

In treno:
La stazione ferroviaria che serve Sabaudia è quella di Priverno sulla linea Roma - Napoli.
Dalla stazione c'è un servizio pullman che in 20 minuti porta a Sabaudia centro.
 


Cerca Hotel tramite Booking.com:

 

 

Mappa di Sabaudia e Circeo

Sabaudia Mappa

 

Sabaudia - Mappa della città - Clicca per ingrandire

Sabaudia - Mappa della città - Clicca per ingrandire

La storia della palude Pontina

L'Agro Pontino, una vasta pianura a sud di Roma, che un tempo era palude e che, nel corso dei secoli, è stata oggetto di numerosi tentativi di bonifica, anche da parte dei romani.

I primi a realizzare una vera e propria opera di bonifica sono stati i Papi, che hanno cercato di trasformare quella natura selvaggia in una terra ospitale.

A tale proposito pare che addirittura Leonardo da Vinci avesse elaborato dei progetti per la bonifica della palude, ma è solo negli anni '20 e '30 del secolo scorso che, sotto il governo di Benito Mussolini, il progetto viene realizzato nella sua concretezza.

Nascono così 5 nuove città: Littoria (ora chiamata Latina) nel 1932, Sabaudia con Borgo Vodice e Borgo San Donato nel 1934, Pontinia nel 1935, Aprilia nel 1937 e Pomezia nel 1939.

Nell'aprile del 1933 viene bandito un concorso per la costruzione della città di Sabaudia, che viene vinto da 4 architetti: Gino Cancellotti, Eugenio Montuori, Luigi Piccinato e Alfredo Scalpelli, tutti aderenti al movimento italiano per l'Architettura Razionale (M.I.A.R.).
 

La storia di Sabaudia

Il 5 agosto 1933 viene posta la prima pietra della città, a cui viene dato il nome di Sabaudia, in onore di Casa Savoia, la dinastia allora regnante.

Il 15 aprile 1934, dopo soli 253 giorni, la città viene inaugurata dal Re Vittorio Emanuele III e dalla Regina Elena di Montenegro.

Da quel giorno Sabaudia, grazie alla struttura edilizia ed alla bellezza panoramica, è diventata un importante centro turistico, nonché rinomata località balneare.

 

Sabaudia - Zona paludosa

Sabaudia - Zona paludosa
 

 

Sabaudia - Caserma di Artiglieria

Sabaudia - Caserma di Artiglieria
 

Prima di diventare ciò che è attualmente, però, Sabaudia ha ospitato un grande centro militare di addestramento del Corpo di Artiglieria Contraerei e del Corpo Forestale, oltre ad un piccolo insediamento della Marina Militare, che ne hanno sicuramente condizionato lo sviluppo.

Ancora oggi la presenza militare è segnata dalle grandi estensioni di territori costieri riservati alle esercitazioni militari.

Ma, mentre negli anni Cinquanta e Sessanta gli insediamenti militari furono decisamente invasivi e non concessero molto spazio a presenze alternative di tipo turistico o residenziale, oggi tale presenza è notevolmente ridotta e non più frenante lo sviluppo della zona.

Le caratteristiche urbanistiche di Sabaudia sono dunque rimaste inalterate, ma ad esse si sono aggiunte costruzioni residenziali più recenti, senza che ciò abbia comportato un collasso dell'area cittadina, come invece è avvenuto in tanti altri posti analoghi (Anzio e Nettuno, per esempio).

Sabaudia gode di ampi spazi, ampie strade, ampie aree di parcheggio e grandi aree verdi interne alla città, oltre alle riserve di verde che la circondano.

L'edilizia abitativa, sviluppatasi più in orizzontale che in verticale, non ha congestionato e inquinato le varie zone cittadine e quindi ha garantito la caratteristica di città felicemente vivibile in tutti i sensi, ovvero "a misura d'uomo", come disse Pasolini.

 

Sabaudia - Chiesa dell'Annunziata

Sabaudia - Chiesa dell'Annunziata
 

 

 

 

Servizio fotografico di Sabaudia (foto per sfondi desktop in formato 1024x768, scaricabili gratis)

Torre Paola, Circeo
Torre Paola, Circeo
Sabaudia e litorale
Sabaudia e litorale
Sabaudia giardini
Sabaudia giardini
Sabaudia giardini
Sabaudia giardini pubblici Sabaudia giardini pubblici Sabaudia giardini pubblici Sabaudia lago Paola
Sabaudia lago Paola
Chiesa santa Maria
Chiesa santa Maria
Sabaudia chiesetta Chiesa santa Maria
Chiesa santa Maria
Sabaudia lungolago
Chiesa santa Maria
Chiesa santa Maria
Sabaudia centro, la chiesa
Sabaudia centro
Sabaudia centro Sabaudia centro
Sabaudia centro Sabaudia centro Sabaudia centro Sabaudia centro

 

 

 

Video di Sabaudia

Video Il mare di Sabaudia

 

 

 

Libri e Guide su Lazio e Sabaudia

 

Sabaudia. Prime voci. Con CD Audio
Mambro M. Pia, 2006, Yorick Libri

Filippo di Sambuy. Sabaudia Stupinigi Ca

Filippo di Sambuy. Sabaudia Stupinigi Castel del Monte (1999-2005). Ediz. italiana e inglese 
Di Sambuy Filippo, 2005, Allemandi

 

Chiesa, società e politica in Agro Pontino nel secondo dopoguerra (1944-1952) 
Visini Rita, 2008, AVE

contadini del duce. Agro Pontino 1932-19

I contadini del duce. Agro Pontino 1932-1941
Folchi Annibale, 2000, Pieraldo

Terra nuova. Prima cronaca dell'Agro Pon

Terra nuova. Prima cronaca dell'Agro Pontino 
Alvaro Corrado, 2008, Otto/Novecento

 

I pittori della mal'aria dalla campagna romana alle paludi pontine 
Mammucari Renato; Langella Rigel, Newton Compton

 

Grazie Littoria. Storia del Movimento Sociale Italiano pontino
Finestra Ajmone, 2007, Pieraldo

 

La macchina vecchia di Pantano: la bonifica della Piana di Fondi e l'idrovora di Acquachiara
Attanasio Agostino, 2006, Archivio di Stato di Latina

Nido d'aquile. Storia dell'aeronautica n

Nido d'aquile. Storia dell'aeronautica nell'Agro Pontino 
Rossi Euro, 2006, H.E.-Herald Editore

 

Il pionierismo in Agro Pontino
Mattioli G. Luca, 2002, Sistema Editoriale SE-NO

 

Viaggio nel Lazio. La Tuscia e l'Agro Pontino
Brocchi G. Battista, 2004, Sette Città

  La torre di Dante. Incisioni, bozzetti e dipinti per la Commedia-Sabaudia. Torre Civica
Indrimi Lorenzo, 2008, Gangemi

Per una ricerca più completa di LIBRI - FILM - MUSICA CD/DVD: