modena citta guida e foto




Guida di Modena

Come arrivare a Modena

modena mappa Arrivare a Modena è molto semplice: si trova all'incrocio di diverse strade di grande comunicazione (A1-Autostrada del Sole, A22-Autostrada del Brennero, Via Emilia e Statale dell'Abetone e del Brennero.

In aereo: l'Aeroporto "G. Marconi" di Bologna

In treno: Modena  è collegata alle maggiori città italiane da treni frequenti.

In auto:


E' possibile raggiungere Modena con le Autostrade A1 e A22.
E' possibile anche giungere in città utilizzando la SS 9 Via Emilia o la SS12 dell'Abetone.





Modena cenni storici

Antica Mappa di ModenaModena venne fondata nel III secolo a.C. dal popolo dei Celti e in seguito, come parte dell’Impero Romano, divenne un importante centro agricolo sulla Via Emilia.

Dopo le invasioni barbariche del V e del VI secolo, la città riprese le attività commerciali e, nel IX secolo, venne edificata la prima cerchia muraria.

Durante i secoli dei liberi Comuni Modena fu per la maggior parte governata dalla Famiglia degli Estensi che la governeranno sino al 1796.

Nel XIX secolo la dinastia austro-estense si impegnò nell’ammodernamento della città che, nel 1900, sub?un cambiamento totale dell’assetto urbanistico con l’abbattimento della cinta muraria sostituita dalla circonvallazione alberata tuttora esistente.

Modena Palazzo Ducale

Modena Palazzo DucaleNel 1598, Modena, divenne capitale del Ducato degli Estensi e venne arricchita di numerosi edifici religiosi e civili che conferirono alla città un aspetto maestoso e solenne.

Da vedere è il grandioso Palazzo Ducale costruito a partire dal 1634, che ospitò, per circa due secoli la Corte Estense e sorge dove un tempo si trovava l'antico Castello Estense.

Il Palazzo costituisce oggi un ottimo esempio di architettura barocca in Italia.

La facciata si presenta con tre ordini di finestre poggianti su doppie cornici, comprese fra due torri angolari.

Il torrione centrale è composto da una bella loggia a tre arcate e dalla loggia dell'orologio.

All'interno uno scalone grandioso porta a belle sale perfettamente arredate e piene d'opere d'arte.
Oggi il Palazzo Ducale ospita la sede dell'Accademia Militare.



Modena il Duomo e Piazza Grande

Sulla Piazza Grande tra il X e il XII secolo venne messa in opera una serie di edificazioni su Piazza Grande, giunta Modena Duomosino ai giorni nostri praticamente intatta.

Nel 1070 furono edificati la residenza del vescovo e il capitolo della Cattedrale.

Il Duomo di Modena fu fondato nel 1099 ed è uno dei più begli esempi del romanico in Italia.

Nel 1106 vi furono trasferite, dalla vecchia cattedrale che sorgeva nei pressi, le spoglie di San Geminiano, vescovo del IV secolo.

Nel 1194 vennero costruiti il Palazzo Comunale e una serie di abitazioni.

La piazza è delimitata a nord dal fianco sinistro della Cattedrale mentre il lato ovest è delimitato dal Palazzo del Vescovo, strettamente legato alla Cattedrale, da un passaggio privato.

Il vecchio e il nuovo Palazzo Comunale furono saldati in un unico corpo dalla Torre dell'Orologio e armonizzati con una serie di portici e una rielaborazione della facciata.

I lavori di completamento del Duomo proseguirono per secoli e ad esso venne affiancata la Torre Civica collegata al Duomo da due archi.

Modena La Torre Civica

Modena Torre CivicaLa Torre campanaria, conosciuta come Ghirlandina, è alta 88 metri e fu innalzata contemporaneamente alla Cattedrale.

I primi sei ordini inferiori della Torre, furono costruiti dall'architetto Lanfranco con lo scultore Wiligelmo in uno stile che ricorda le torri romane, austere e possenti.

La parter superiore, che comprende il tamburo ottagonale e la cuspide, furono realizzati da Arrigo da Campione, conosciuto architetto e scultore, in uno slanciato stile gotico.

La Torre e la Cattedrale con le sue ricche sculture,  rappresentano con tutto il complesso di Piazza Grande un nuovo linguaggio figurativo che sa esprimere le aspirazioni al regime comunale e dell'innovativo ruolo centrale degli artisti, attivi protagonisti del panorama culturale e urbanistico dell'epoca.






Modena Itinerario di visita

Modena Piazza GrandePartendo da Piazza Grande, visitare il Duomo, il principale monumento cittadino, con all'esterno i rilievi di Wiligelmo.

Fotografare la torre campanaria, detta la Ghirlandina, percorrere la Via Emilia, fiancheggiata in parte da portici. Nel tratto verso Ovest sorge la chiesa di S. Giovanni Battista del 1730.

Da visitare ancora in centro il Palazzo dei Musei: l'edificio settecentesco ospita le raccolte cittadine fra le quali la Galleria Estense, la Biblioteca Estense, il Museo Civico Archeologico, Medievale e Moderno.
Il Palazzo Ducale: l'antica reggia degli Estensi, uno dei più vasti edifici d'Italia




Foto di Modena

modena panorama
Panorama di Modena dall'alto

modena 016 piazza_s pietro
Piazza San Pietro

modena 011 duomo piazza grande
Duomo e piazza Grande

modena 005 piazza grande
Piazza Grande

modena 007 palazzo ducale
Palazzo Ducale

modena 009 duomo e ghirlandina
Duomo e Ghirlandina

modena 008 centro storico
Centro storico

modena 012 portici
Portici

modena 015 ingresso accademia
Ingresso Accademia Militare di Modena

modena 013 giuramento all accademia militare
Giuramento all'Accademia Militare

modena 006 palazzo dei musei
Palazzo dei Musei

modena 002 san cataldo arch aldo rossi
San Cataldo
arch. Aldo Rossi

modena 003 piazzetta della pomposa
Piazzetta della Pomposa

modena 014 dipinto palazzo ducale
Dipinto del palazzo Ducale

modena 019 serata piazza grande
Serata a piazza Grande

modena 017 terracotta in san francesco
Terracotta in San Francesco

modena 018 via emilia al museo
Pezzo di via Emilia al museo

modena 020 elgreco galleria estense
El Greco in Galleria Estense


Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI


Libri e Guide su Emilia-Romagna

A piedi e in bici. Da Bologna a Firenze sull'antica strada romana e per sentieri di montagna
2008, Tamari Montagna
L'altra faccia di Bologna
Alvisi Matteo; Schicchi Gianni, 2008, Bononia University Press
  Bologna 
2008, Touring
  Bologna centrale. Città e ferrovia tra metà Ottocento e oggi
2008, CLUEB
  Il Delta del Po
2008, Bonechi
  Bologna e Emilia Romagna 
Attini Antonio; Veggi Giulio; Battistini Silvia, 2008, White Star
  Le dolcezze dell'Emilia Romagna
Savioli Eugenio, 2008, Gherli
  Emilia Romagna
2008, Touring
  Deliziose e sane ricette dell'Emilia Romagna
Savioli Eugenio, 2007, Gherli
  Emilia Romagna rinascimentale 
2007, Jaca Book
  I castelli dell'Emilia Romagna 
Cortesi Paolo, 2007, Newton Compton
  La cooperazione in Emilia Romagna. Dalla Resistenza alla svolta degli anni settanta
Menzani Tito, 2007, Il Mulino