Spiagge per nudisti






Cos'è il Nudismo e naturismo

adamo ed eva Il naturismo è una filosofia di vita. La nudità non é considerata degradante, immorale, indecente.

Il nudismo è uno stato naturale poiché l'essere umano è nato in stato di nudità.

Praticando il naturismo e nudismo si desidera vivere nel rispetto del proprio corpo, avendo cura della propria salute e apprezzando il contatto con gli elementi naturali.

Tra i naturisti è piuttosto comune la convinzione che l’esposizione del corpo nudo offra numerosi benefici alla salute psico-fisica e permetta una migliore accettazione di sé stessi e degli altri.

Il Naturismo non e' una nuova moda ma risale a migliaia di anni. Già in culture totalmente diverse come quella Giapponese, quella Romana, quella Hawaiana e quella Greca la nudità era largamente praticata. Con l'inquisizione chiaramente questa pratica venne considerata immorale. Anche oggi il Nudismo non è sempre ben accettato a causa di antichi e spesso infondati pregiudizi.


Nel 1974, al 14° Congresso Mondiale di tutte le Federazioni Naturiste, venne data l'esatta definizione di Naturismo, la quale, ancora oggi, è la definizione ufficiale di tutte le associazioni Naturiste del mondo.

"Il Naturismo è un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune, allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell'ambiente. Il Naturismo è un movimento Familiare, Sano, Educativo, Naturale".

La componente più evidente del Naturismo è il Nudismo, che è la pratica della nudità in comune.

Il Nudismo nasce in Germania verso la fine del Diciannovesimo Secolo. Alla fine della Prima Guerra Mondiale si estende in pochi anni su quasi tutta l'Europa. Il Nudismo è molto praticato in Francia, in Danimarca, in Svezia e in Croazia.

In Italia invece i primi casi risalgono agli anni 60. Oggi le spiagge per nudisti in Italia sono in aumento, anche se non sempre sono facili da raggiungere.

Il Nudismo propone la Nudità come fattore di benessere e di salute per sé stessi.

Il Nudista è chi pratica il Nudismo, è colui che sta nudo ogni volta che la temperatura lo consente ed ovunque sia possibile star nudi, nel rispetto della legge e del buonsenso. La nudità non ha nulla a che vedere con il sesso e la pornografia.

Gli iscritti alle organizzazioni naturiste sono circa 6000, cui sono da aggiungere un certo numero di persone iscritte ad organizzazioni straniere.

Il maggior numero di naturisti italiani (almeno 200.000) non è attualmente iscritto a nessuna associazione.



Spiagge per nudisti in Italia

spiaggia nudisti

Spiagge per nudisti e naturisti in Veneto

Lido di Venezia zona Alberoni
Eraclea: Isola del Morto
Bibione: zona chiamata Brussa tra Bibione e Caorle.
Lago di Garda: Spiaggia di Punta S. Virgilio. In località Baia delle Sirene, in fondo a destra.
Nella provincia di Rovigo, a Rosolina mare, Porto Caleri.



Spiagge per nudisti e naturisti in Friuli Venezia Giulia

Liburnia (Trieste): spiaggia naturisti
Costa dei Barbari (Trieste)

Spiagge per nudisti e naturisti in Lombardia

Fiume Ticino: Località "Ponte della Becca"
Boffalora Ticino: da Milano direzione Novara, dopo circa 25 km  all' indicazione per Boffalora Ticino.
Lago di Garda: a Manerba del Garda: seguire le indicazioni per porto Dusano. Parcheggiare l'auto e proseguire per un sentiero sterrato in direzione nord - est per circa un km. Da Manerba seguire per "parco naturale" qui parcheggiare e proseguire a piedi. La spiaggia è praticata per il 75% da nudisti ed è lontana da qualsiasi abitazione, si trova in un parco naturale molto bello.

Spiagge per nudisti e naturisti in Emilia Romagna

Lido di Dante (Ravenna): naturismo autorizzato.

Spiagge per nudisti e naturisti nelle Marche

Sirolo (Ancona): località Sassi Neri
Portonovo (Ancona)

Spiagge per nudisti e naturisti in Sicilia

Foce del Pantano
Selinunte (Trapani): Foce del Belice con adiacente una bellissima pineta
Foce del Modione
Eraclea Minoa
Cala Rossa
Cala Bianca
Casello 41
Baia del Faro
La tonnara
Lo zingaro
Tindari (Messina): sotto il santuario dell'isola
Baia del Coniglio: Isola Lampedusa (Agrigento)
Ginostra: Isola Stromboli (Messina)

Spiagge per nudisti e naturisti in Sardegna

Spiaggia del Liscia a ovest di Isola dei Gabbiani. La spiaggia si trova nella Costa nord della Sardegna, nelle vicinanze di Palau. E' raggiungibile sia via terra che via mare.

Via terra: Lasciare Palau ed imboccare la SS 133 in direzione di Santa Teresa di Gallura e dopo circa 3 km girare a destra dirigendosi verso 'Isola dei gabbiani/Barrabisà. La strada termina dopo poco di fronte all'Isola dei Gabbiani (in realtà è una piccola penisola) ed all'omonimo campeggio. Parcheggiare e dirigersi verso Ovest: guardando l'Isola dei gabbiani, la spiaggia è quella alla vostra sinistra (alla vostra destra ce n'è un'altra ma molto frequentata, non da nudisti). La prima parte di spiaggia è abbastanza frequentata ma dopo poche centinaia di metri diventa pressoché deserta e li incontrerete i nudisti.

Via mare: Lasciando il porto turistico di Palau dirigersi verso ovest seguendo la costa, superare Punta Sardegna e la Cala dei Francesi fino ad arrivare in vista dell'Isola dei Gabbiani. Superare anche questa penisola, sempre in direzione ovest. La spiaggia del Liscia è molto lunga, formando un'ampia insenatura.

Camping Baia Saraceno. Si trova alla Costa nord della Sardegna, appena fuori Palau, in località 'Punta Nera'.Si raggiunge uscendo dal Porto turistico di Palau in direzione sud. Il Campeggio non è specificamente riservato ai nudisti ma ha una zona della spiaggia (il camping si affaccia sul mare) riservata ai naturisti.

Sardinia, in Costa Smeralda, in realtà si chiama Baia Sardinia

Arcipelago di La Maddalena: è sull'isola di Caprera, collegata da un ponte all'isola di La Maddalena, nelle rocce adiacenti la spiaggia di Cala Serena, accanto al Club Mediterraneé. La spiaggia si trova dopo S. Teresa di Gallura in direzione Sassari e più precisamente andando in direzione Sassari o Castel Sardo dopo Baia Rena Majore in località Aglientù. C'è un servizio bus che scende dalla strada litoranea alle spiagge sottostanti. Invece di fermarsi o proseguire verso il promontorio cioè a sinistra, prendere il bagnasciuga e camminare verso destra fino ad incontrare i numerosi naturisti.

Spiagge per nudisti e naturisti in Toscana

Sassoscritto: tratto di scogli in località Romito, alcuni km a sud di Livorno. Si deve parcheggiare l'auto sulla strada e poi scendere per un breve e ripido sentiero.

Marina di Bibbona: il naturismo è praticato nella parte più a sud della spiaggia di Marina di Bibbona (LI). Parcheggiare l'auto nel piazzale antistante il campeggio e seguire il sentiero fino al mare e poi proseguire verso sud per circa 15 minuti fino ad incontrare altri naturisti.

San Vincenzo: il naturismo è praticato in un tratto di spiaggia, detto Nido dell'Aquila, nel Parco Naturale di Rimigliano. Si raggiunge percorrendo in direzione sud la Strada della Principessa che corre parallela al mare fra San Vincenzo e Populonia. Dopo circa 5 km si trovano sul lato mare due case diroccate. Lasciare l'auto all'altezza della seconda casa e seguire il sentiero fino al mare, quindi camminare lungo la spiaggia per altri 300 metri verso sud. In tutto occorrono non più di 10 minuti di cammino.

Isola d'Elba: il naturismo è praticato in tante calette. Si segnalano in particolare due posti perchè più facilmente raggiungibili da terra. Il primo è la spiaggia di Felciaio nel Golfo Stella (Capoliveri). Sulla provinciale Porto Ferraio-Porto Azzurro prendere il bivio per Lacona, da lì proseguire per 2 km.
Il secondo è il tratto di costa fra Seccheto e Fetovaia, sempre nella parte sud.

Marina di Alberese: spiaggia di sabbia fine, in un ambiente incontaminato, vicino al Parco Naturale dell' Uccellina. Raggiunto il parcheggio sul mare di Marina di Alberese (GR), proseguire lungo la spiaggia in direzione sud. Dopo circa 1.5 km di cammino ha inizio la zona frequentata da naturisti. In alternativa, si può andare in direzione nord verso Bocca d'Ombrone. Anche su questo lato si ha una certa presenza di naturisti. Sulla spiaggia ci sono però un po' di detriti a causa del fiume Ombrone.

Monte Argentario: nella parte sud del promontorio c'è la spiaggia detta la Feniglia. Vi si arriva attraversando a piedi una bellissima pineta, oppure da Porto Ercole camminando lungo la spiaggia. I naturisti si concentrano nella parte centrale della spiaggia, meno frequentata.

Capalbio: molto bella anche perché inserita in una riserva del WWF è la spiaggia antistante il Lago di Burano. L'unico modo per raggiungerla è, oltre che via mare, percorrendo a piedi la spiaggia. Ideale per chi vuole trascorrere una giornata veramente tranquilla.

Spiagge per nudisti e naturisti in Liguria

La Spezia: da Spezia si raggiunge il paese di Corniglia. Prima di arrivare in paese diparte un sentiero che percorre la costa delle Cinque Terre in direzione Vernazza. Dopo una salita con una serie di scalini, si diparte sulla sinistra un sentiero che porta fina alla spiaggia. In alternativa si può andare alla stazione di Corniglia e prendere la vecchia galleria del treno ora in disuso; la strada è così più comoda, ma si paga un pedaggio.

Guvano: spiaggia di ghiaia in una insenatura. Il miglior modo per arrivarci è in treno, scendendo alla stazione di Corniglia della linea La Spezia-Genova. Seguire poi le indicazioni fino ad una galleria da percorrere a piedi (15 minuti). La galleria è illuminata e si deve pagare un piccolo pedaggio. E' una spiaggia consigliata a tutti i veri naturisti.

Tellaro: costa di ghiaia e scogli detta gli "Spiaggioni'', in località Zanego-Tellaro. Vi si accede via mare, oppure seguendo un sentiero per 20 minuti.

Golfo Dianese: Il ritrovo più frequentato (specialmente da stranieri) è località Ciappellette a Cervo, ai piedi di Capo Mimosa: una località suggestiva, sotto Villa delle Rose, raggiungibile soltanto a piedi dall'Aurelia, dopo aver scavalcato il guard-rail.

Imperiese: Un ritrovo "classico" è situato nella parte più nascosta della Galeazza.

Altri punti di ritrovo vengono segnalati a ponente di Imperia, verso San Lorenzo, sotto la ferrovia, in località Barbarossa e nella zona della torretta di Garbella. Non esistono strade di accesso e si deve scavalcare il guard-rail o la recinzione a mare dell'Aurelia.

Nudo integrale, ma si tratta di casi isolati, su alcuni panfili e yacht di Portosole al riparo da occhi indiscreti.

Piccoli gruppi di naturisti vanno in cerca di tranquillità tra gli scogli e in alcuni anfratti del tratto Ospedaletti-Bordighera.

Club Naturista Costalunga: Il terreno su cui sorge questo vero e proprio Club Naturista è in collina, in una zona boschiva del Comune di Sassello (SV) località "Palo", a 400 metri d'altitudine e a 24 chilometri dal mare.
Il Club ha un area di ben 13.000 metri quadrati, recintata, interamente Naturista. Completamente esposto al sole. Possiede 50 ampie piazzole su terrazze degradanti per caravan e camper. 20 piazzole in erba per tende anche di grandi dimensioni. Possibilità di allacciamento alla rete elettrica da tutte le piazzole. Possibilità di affitto di tutte le piazzole per tutta la stagione a prezzi competitivi. Vi è la disponibilità di tende e caravan in affitto. Il Club dispone di un ampio parcheggio, di una zona solarium con tanto di piscina, sdraio, ombrelloni e tavoli, un campo di pallavolo, tavolini per ping-pong, Area Bambini, Area Ristoro (ristoranti e pizzerie distano solo 4 chilometri dal Club). L'accesso al "Club Naturista Costalunga", affiliato all' Anita, è strettamente riservato ai possessori di una tessera Fenait valida per l'anno in corso.

Spiagge per nudisti e naturisti in Lazio

Sperlonga (Gaeta): spiaggia dei 300 scalini
Capocotta (Roma): prima spiaggia attrezzata in Italia

Spiagge per nudisti e naturisti in Campania

Capri (Napoli): via Krupp serarocks
Amalfi (Salerno): Conca dei Marini (zona Capo di Conca)
Marina di Camerota (Salerno): spiaggia del Ciclope (zona a sud dell'isola)

Spiagge per nudisti e naturisti in Puglia

Torre Guaceto (Brindisi): Per arrivarci è necessario camminare per circa 30min. in direzione sud nella riserva naturale di torre Guaceto partendo dal parcheggio della prima spiaggia.

Spiagge per nudisti e naturisti in Calabria

Pizzo Greco (Capo Rizzuto, Crotone): camping


SERVIZIO PRENOTAZIONE TRAGHETTI

Servizio traghetti a cura di Traghettilines


Praticare il nudismo/naturismo

Praticare il naturismo e nudismo non è, come erroneamente si crede, solo per giovani o nostalgici hippy.

Ci sono famiglie intere (specialmente nei Paesi del Nord Europa), il cui numero cresce di anno in anno, che amano stare sulle spiagge senza vestiti. I nudisti che frequentano abitualmente spiagge per nudisti e naturisti assicurano che la nudità non è in alcun modo percepita, che non c’è malizia né pudore, ma che si tratta semplicemente di un modo d’essere.

Ovviamente in tutte queste spiagge vige sempre la regola del rispetto e della buona educazione.



Libri sul nudismo e naturismo


Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport


arte cultura svago

turismo ricerche


E per finire... viaggi e vacanze da sogno!