Poesie di Enrico Riccardo Spelta: Formiche nella stiva




FORMICHE NELLA STIVA

E.R. Spelta - Formiche nella stiva 01Come formiche imprigionate in una stiva
viviamo un'apparente realtā,
modesta e sfocata,
confinati in un angolo sperduto
del nostro mondo.

Gli altri strati dell'immensa nave
che vaga cavalcando onde,
la Terra e lo spazio altrove,
con altri tempi e dimensioni,
a noi invisibili,
sfuggono alla nostra percezione,
ma mentre corpi ottusi si perdono
in inutili battaglie,
altre -poche- menti elette
riescono a disegnar lo scafo e il mare
intuendo galassie e particelle.

E.R. Spelta - Formiche nella stiva 10Ora leoni voraci,
ora pecore seguaci,
geniali o ignoranti,
cosė noi siamo, mentre
contiamo lo scandire d'un tempo
che solo a noi appartiene,
non cogliendo né immaginando
la magica bellezza
dell'infinito eterno.


Autore: Enrico Riccardo Spelta
(6/2017)
Torna all'indice poesie Spelta up

seguici su facebook   






Annunci o altre pagine interessanti:


Cerca su IBS

Logo IBS


Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport





arte cultura svago

turismo ricerche