Poesie di Natale pagina 1

Settemuse Arte Turismo Vacanze Cultura

Temi principali:
Home  Arte  Cultura   Turismo in Italia

Altri temi: Bestseller  Cinema   Come fare  Disegnare  Foto sfondi  Frasi utili  Musica   Poesia  Ricette  Scienze  Scrittori  Turismo Europa

 

 
 

 

 

 

 
Poesie di Natale

Poesie di Natale

Selezione delle più belle e famose poesie

 

 

 

 

Selezione di Poesie di Natale


Nascita di Gesù


Se in te semplicità non fosse, come
T'accadrebbe il miracolo
di questa notte lucente? Quel Dio,
vedi, che sopra i popoli tuonava
si fa mansueto e viene al mondo in te.
Più grande forse lo avevi pensato?
Se mediti grandezza: ogni misura umana
dritto attraversa ed annienta
l’inflessibile fato di lui. Simili
vie neppure le stelle
hanno. Son grandi, vedi, questi re;
e tesori, i più grandi agli occhi loro,
al tuo grembo dinanzi essi trascinano.
Tu meravigli forse a tanto dono:
ma fra le pieghe del tuo panno guarda,
come ogni cosa Egli sorpassi già.
Tutta l'ambra imbarcata dalle terre più remote,
i gioielli aurei, gli aromi
che penetrano i sensi conturbanti:
tutto questo non era che fuggevole
brevità: d’essi, poi, ci si ravvede;
ma è gioia - vedrai - ciò che Egli dà.

(Rainer Maria Rike)

 

Natività di Lorenzo Lotto - nascita di Gesù

Natività di Lorenzo Lotto


Nascita di Gesù - Giotto

Nascita di Gesù - Giotto

La nascita di Gesù


Se in te semplicità non fosse, come
T'accadrebbe il miracolo
di questa notte lucente? Quel Dio,
vedi, che sopra i popoli tuonava
si fa mansueto e viene al mondo in te.
Più grande forse lo avevi pensato?
Se mediti grandezza: ogni misura umana
dritto attraversa ed annienta
l’inflessibile fato di lui. Simili
vie neppure le stelle
hanno. Son grandi, vedi, questi re;
e tesori, i più grandi agli occhi loro,
al tuo grembo dinanzi essi trascinano.
Tu meravigli forse a tanto dono:
ma fra le pieghe del tuo panno guarda,
come ogni cosa Egli sorpassi già.
Tutta l'ambra imbarcata dalle terre più remote,
i gioielli aurei, gli aromi
che penetrano i sensi conturbanti:
tutto questo non era che fuggevole
brevità: d’essi, poi, ci si ravvede;
ma è gioia - vedrai - ciò che Egli dà.

(David Turoldo)
 


Mentre il silenzio fasciava la terra


Mentre il silenzio fasciava la terra
e la notte era a metà del suo corso,
tu sei disceso, o Verbo di Dio,
in solitudine e più’ alto silenzio.

La creazione ti grida in silenzio,
la profezia da sempre ti annuncia,
ma il mistero ha ora una voce,
al tuo vagito il silenzio e’ più fondo.

E pure noi facciamo silenzio,
più che parole il silenzio lo canti,
il cuore ascolti quest’unico Verbo
che ora parla con voce di uomo.

A te, Gesù, meraviglia del mondo,
Dio che vivi nel cuore dell’uomo,
Dio nascosto in carne mortale,
a te l’amore che canta in silenzio

(David Turoldo)
 


Mentre il silenzio fasciava la Terra - Filippo Lippi

Mentre il silenzio fasciava la Terra - Filippo Lippi


La stella di Betlemme - Giovan Pietro da Cemmo

La stella di Betlemme - Giovan Pietro da Cemmo


La Stella di Betlemme


C'era l'inverno
Soffiava il vento dalla steppa.
E freddo aveva il neonato nella tana
sul pendio del colle.
L'alito del bue lo riscaldava.

Animali domestici stavano nella grotta.
sulla culla vagava un tiepido vapore.
dalle rupi guardavano
assonnati i pastori gli spazi della mezzanotte.
Lontano era il campo della neve e il cimitero,
i recinti, le pietre tombali,
le stanghe di carri confitte nella neve,
e il cielo sul camposanto, pieno di stelle.

E li accanto, sconosciuta prima di allora,
più modesta di un lucignolo
nella finestrella del capanno,
tremava una stella sulla strada di Betlemme.

(Boris Pasternak)
 

Lo Zampognaro


Se comandasse lo zampognaro
che scende per il viale,

sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?
Voglio che in ogni casa
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d’oro e d’argento .
Se comandasse il passero
che sulla neve zampetta
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?
Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso,
tutti i doni sognati,
più uno, per buon peso .
 


Se comandasse il pastore
dal presepe di cartone
sai che legge farebbe
firmandola col lungo bastone?
Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso,
il bianco, il moro, il giallino .
Sapete che cosa vi dico
io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
accadranno facilmente:
se ci diamo la mano
i miracoli si fanno
e il giorno di Natale
durerà tutto l’anno.

(Gianni Rodari)

 


Lo zampognaro - poesie di Natale
Lo zampognaro

Poesie di Natale   Pag. 1 - Pag. 2 - Pag. 3

 

 

 

Libri di Natale

 

Un canto di Natale 
Dickens Charles, Zwerger Lisbeth, Nord-Sud

primo natale. Un carosello natalizio

Il primo natale. Un carosello natalizio 
Pienkowski Jan, 2006, Emme Edizioni

Regali di Natale con il riciclo

Regali di Natale con il riciclo
Aldrovandi Barbara, 2008, Il Castello

Natale. Piccola guida alla festa più ama

Natale. Piccola guida alla festa più amata dell'anno
De Pietri A.l, Giordano M.C. 2008, Astraea

Sono in vena di farti gli auguri! Recita

Sono in vena di farti gli auguri! Recital natalizio per bambini e ragazzi. Con CD Audio    Goia Mauro, 2003, Elledici

 

Natale. 20 canti natalizi per voci femminili e pianoforte
Sofianopulo Marco, 1980, Pizzicato

sermoni del ciclo natalizio

I sermoni del ciclo natalizio 
Leone Magno (san), 1980, EDB

Oltre il futuro. Perchè sia Natale

Oltre il futuro. Perchè sia Natale
Bello Antonio, 2008, La Meridiana

Venticinque storie di Natale

Venticinque storie di Natale 
Bellemo Cristina, 2008, EMP

meraviglia del Natale

La meraviglia del Natale
Bruni V., Mancini Adelia, 2008, Meta (Treglio)

Per una ricerca più completa di LIBRI - FILM - MUSICA CD/DVD: