ADDIO


L'uomo dice alla donna: ti amo,
come se stringessi tra le palme il mio cuore,
simile a scheggia di vetro che m'insanguina le dita,
quando lo spezzo follemente.

La donna dice all'uomo:
ho guardato nei tuoi occhi,
nel mio cuore,
con amore curvandomi sulle tue labbra.

L'uomo ha taciuto.

Un libro caduto sul pavimento.

Una finestra si è chiusa.

Come un mormorio nelle tenebre.


Torna all'indice poesie di Hikmet up





Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri di Nazim Hikmet

  Cantastorie della rivoluzione. Nâzim Hikmet, Joyce Lussu, Velso Mucci
D'Angelo Giacomo, 2008, Solfanelli
  Poesie d'amore. Con audiolibro. CD Audio
Hikmet Nazim, 2007, Mondadori
  Vita del poeta Nazim Hikmet
Lussu Joyce, 2008, Cattedrale
  Poesie d'amore
Hikmet Nazim, Doisneau Robert, 2006, Mondadori
  La conga con Fidel
Hikmet Nazim, 2005, Fahrenheit 451
  Poesie
Hikmet Nazim, 1980, Newton Compton
  Il nuvolo innamorato e altre fiabe
Hikmet Nazim, 2003, Mondadori
  Poesie d'amore
Hikmet Nazim, 1980, Mondadori