Sonetti dal Portoghese: COME TI AMO?

Elizabeth Barrett Browning - Come ti amo?

Come ti amo? - Come ti amo?

Lascia che ti dica modi.

Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione che l’anima mia
può raggiungere, quando al di là del corporeo
tocco i confini dell’Essere e della Grazia Ideale.

Ti amo entro la sfera delle necessità quotidiane,
alla luce del giorno e al lume di candela.

Ti amo liberamente,
come gli uomini che lottano per la Giustizia.

Ti amo con la stessa purezza con cui essi
rifuggono dalla lode.

Ti amo con la passione delle trascorse sofferenze
e quella che fanciulla mettevo nella fede.

Ti amo con quell’amore che credevo aver smarrito
coi miei santi perduti.

 Ti amo col respiro, i sorrisi, le lacrime dell’intera mia vita!
e, se Dio vuole,
ancor meglio t’amerò dopo la morte.




Sonetti dal Portoghese: SE DEVI AMARMI

Elizabeth Barrett Browning - Se devi amarmiE se mi devi amare per null’altro sia
che per amore. Non dire mai "L’amo per il
sorriso, per lo sguardo, per il modo
gentile di parlare, per le idee
che alle mie s’ accordano, che un giorno
mi resero sereno". Queste cose,
mio Amato, possono in sé mutare o per te mutare.
Così fatto un amore può disfarsi.
E ancora non amarmi per la pietà che
le mie guance asciuga. Il pianto
può scordare chi lungamente ebbe
il tuo conforto, e perdere, così, l’ amor tuo.
Ma tu amami solo per amore dell’amore,
che cresca in te, in un’eternità d’amore!






Elizabeth Barrett Browning biografia

Elizabeth Barrett, una delle più grandi poetesse dell’Ottocento vittoriano, nacque il 6 marzo 1806 a Coxhoe Hall, nel nord dell'Inghilterra, prima di dodici figli.

Il padre Edward Moulton Barrett era un gentiluomo inglese di origini creole, un colonialista arricchito con le piantagioni di zucchero in Giamaica sfruttando gli schiavi e che si era poi ritirato a vivere nel paese d’origine. Fanaticamente religioso, era un uomo austero e gelosissimo che condizionò pesantemente la vita dei figli con la sua assurda tirannia.

Dopo una infanzia felice nella tenuta di famiglia, fu educata da precettori privati divenendo ben presto un’esperta di latino, greco, filosofia e scienze, rivelando un genio precoce.

Di salute cagionevole, soffrì per una sospetta tisi trasformò l'infermità causatale da una caduta da cavallo in occasione per dedicarsi interamente alla composizione poetica.

Nel 1822 scrisse il “Saggio sulle donne (Essay on Woman)”, rimasto inedito durante la sua vita, e nel 1826 pubblicò anonimamente il “Saggio sullo spirito e altre poesie (An Essay on Mind, with Other Poems)”.
Del 1833 è la traduzione del “Prometeo incatenato (Prometheus Bound)” di Eschilo.

Nel 1835 la famiglia si spostò a Londra e nel 1838 Elisabeth diede alle stampe il primo volume in versi “Il Serafino e altre poesie (The Seraphim and Other Poems)”; l’opera fu accolta favorevolmente dal pubblico e dalla critica, aprendo la via al suo grande successo letterario.

Nel 1842 il “Saggio sui poeti greci cristiani (Essay on the Greek Christian Poets)”,“Uno sguardo sui poeti (A view of the Poets)”, “Un dramma dell’esilio (A Drama of Exile)” e i due volumi delle “Poesie (Poems)” aumentarono la fama della giovane poetessa.

Nel gennaio del 1845 il poeta Robert Browning scrisse la prima ardente lettera nella quale dichiarava tutta la sua ammirazione ad Elizabeth Barrett, la poetessa inglese definita in patria la Shakespeare al femminile. Cominciò così la loro romantica storia d’amore, naturalmente osteggiata dal tirannico padre e conclusa con la fuga d'amore, un matrimonio segreto e la nascita di un figlio.

Elisabeth Barrett e Robert Browing si stabilirono in Italia scrivendo entrambi, lei prendendo molto a cuore la causa indipendentista italiana e componendo diverse poesie in tema, con il proposito di far conoscere anche nella sua terra d’origine la situazione italiana.

La Barrett scrisse molto, ballate, poesie ispirate al quotidiano, componimenti appassionati, ma i suoi versi più belli restano quelli dedicati al suo amore per Robert.

I suoi "Sonetti dal portoghese", scritti parallelamente alle lettere scambiate con Robert  contengono versi d’amore intensi e rivoluzionari, perché per la prima volta la donna diveniva in poesia soggetto attivo e dominante e l’uomo era trasformato in oggetto d’amore al quale indirizzare con audacia le pulsioni e i desideri, e di fronte al quale affermare e rivendicare il proprio diritto all’amore.

La poetessa morì a Firenze nel 1861 e fu seppellita con tutti gli onori nel cimitero degli inglesi, dove ancora riposa.



Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri di Elizabeth Barrett Browning

  D'amore e di poesia. Lettere scelte (1845-1846)
Barrett Browning Elizabeth; Browning Robert, 2007, Archinto
  Sonetti dal portoghese. Testo originale a fronte
Barrett Browning Elizabeth, 2006, ETS
  Pensavo una volta come Teocrito cantò i dolci anni... I sonetti portoghesi
Barrett Browning Elizabeth, 2006, Wip Edizioni
  Sonetti dal portoghese. Testo originale a fronte
Barrett Browning Elizabeth, 2000, Il Labirinto
  Aurora Leigh. Romanzo in versi
Barrett Browning Elizabeth, 2002, Le Lettere
  Oltre i fiumi. Da «I sonetti dal portoghese»
Barrett Browning Elizabeth, 1998, Via del Vento
  Il genere nel testo poetico: Elizabeth Barrett Browning e Christina Rossetti
Colella Silvana, 1994, Edizioni dell'Orso
   


Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri in inglese di Elizabeth Barrett Browning

Aurora Leigh Aurora Leigh
Browning, Elizabeth Barrett; Oxford University Press, USA
Aurora Leigh (Dodo Press) Aurora Leigh (Dodo Press)
Browning, Elizabeth Barrett; Dodo Press
Aurora Leigh (1857) Aurora Leigh (1857)
Browning, Elizabeth Barrett; Kessinger Publishing
  The Brownings for the Young (1896)
Browning, Robert; Browning, Elizabeth Barrett; Kessinger Publishing
Brownings for the Young (1896) The Brownings for the Young (1896)
Browning, Robert; Browning, Elizabeth Barrett; Kessinger Publishing
Drama of Exile and Other Poems V1 (1845) A Drama of Exile and Other Poems V1 (1845)
Browning, Elizabeth Barrett; Kessinger Publishing
Casa Guidi Windows: A Poem (1851) Casa Guidi Windows: A Poem (1851)
Browning, Elizabeth Barrett; Kessinger Publishing
Elizabeth Barrett Browning's Poetical Wo Elizabeth Barrett Browning's Poetical Works V3 (1899)
Browning, Elizabeth Barrett; Kessinger Publishing