pinturicchio Particolare Santa Maria de Fossi




Biografia e vita di Pinturicchio

Dipinto di Bernardino di Betto detto Pinturicchio Bernardino di Betto detto Pinturicchio, nasce a Perugia nel 1454 nel quartiere di Porta Sant'Angelo, erede di una tradizione pittorica e miniaturistica di rilievo, che ha i suoi precedenti cittadini in Bartolomeo Caporali, Fiorenzo di Lorenzo e Benedetto Bonfigli.

Viene chiamato "Pinturicchio" probabilmente a causa della statura minuta.

Allievo del Perugino, Pinturicchio, nella fase iniziale della sua carriera segue il maestro a Roma dove riscuote uno straordinario successo.

I due lavorano insieme alla decorazione della Cappella Sistina in Vaticano (l’imponente lavoro vede al loro fianco artisti quali Luca Signorelli, Sandro Botticelli, Domenico Bigordi, detto il Ghirlandaio e Cosimo Roselli).

Pittura di Bernardino di Betto detto Pinturicchio
Gli interventi del Pinturicchio riguardano i riquadri con “Il viaggio di Mosè” e con il "Battesimo di Cristo".

A Roma venne in contatto con la pittura del Ghirlandaio e del Botticelli cosa che contribuì alla formazione del suo stile personale.

La qualità pittorica dei lavori di Pinturicchio non passa inosservata: gli vengono commissionati gli affreschi con le “Storie di San Bernardino” (1486) per la cappella Bufalini nella chiesa dell’Aracoeli a Roma.

Tra il 1492 e il 1495 il Pinturicchio dipinse l'appartamento di Alessandro VI Borgia in Vaticano, utilizzando ornamentazioni a motivi fantastici, le cosiddette grottesche, cosa che gli valse il biasimo di Giorgio Vasari nelle “Vite”: “…Usò molto Bernardino di fare alle sue pitture ornamenti di rilievi messi d’oro, per soddisfare alle persone che poco di quell’arte intendevano, acciò avessono maggior lustro e veduta, il che è cosa goffissima nella pittura…”. Ritratto di Bernardino di Betto detto Pinturicchio

Tra gli affreschi dell’appartamento Borgia ricordiamo la "Disputa di Santa Caterina", che rappresenta la santa davanti al capitolo generale domenicano di Firenze, e "Susanna tra i vecchioni" che riprende il racconto biblico della giovane sorpresa da due anziani mentre faceva il bagno.

Dopo la “Pala di Santa Maria dei Fossi” (1495) e la cappella Eroli nel Duomo di Spoleto con la “Madonna col Bambino, il "Battista e Santo Stefano”, nel 1501 Pinturicchio realizza un’altra delle sue opere migliori la “cappella bella” (cappella Baglioni) in Santa Maria Maggiore a Spello.

La libreria Piccolomini a Siena, del 1502, è l’opera considerata il suo capolavoro assoluto: potente cromatismo, gusto del particolare, grande attenzione all’aspetto decorativo, caratterizzano l’intervento di Pinturicchio nella biblioteca fatta edificare nel 1495 dal cardinale Todeschini Piccolomini in onore di Enea Silvio Piccolomini, poi papa Pio II.

Tra finte arcate in prospettiva, si inquadrano le scene fastose della vita del Papa, della quale si ricordano le scene che rappresentano: “Enea Silvio Piccolomini parte per il Concilio di Basilea” (1505), "Enea Piccolomini incoronato papa" (1502-1508) “L’incontro fra Federico III ed Eleonora d’Aragona” (1502-1509).

Opera di Bernardino di Betto detto PinturicchioPinturicchio lascia una traccia di sé accanto alle opere d'arte del Caravaggio (“La conversione di San Paolo” e la “Crocefissione di San Pietro”) nella chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma, dove dipinge gli stupendi affreschi nella volta: “Incoronazione di Maria”, “Evangelisti, sibille e dottori della Chiesa” databili tra il 1508 e il 1510.

Sempre a Roma il Pinturicchio lavora a palazzo dei Penitenzieri, così chiamato per via dei confessori, con particolari facoltà di assoluzione, che vi risiedevano, dove dipinge figure mitologiche nel soffitto a lacunari del salone principale.

Bernardino Pinturicchio spicca come uno degli artefici della grande stagione rinascimentale di riscoperta della classicità: in effetti sarà tra coloro che si avventureranno nel sottosuolo romano, copiando gli affreschi della Domus Aurea, dando inizio al gusto del revival archeologico e contribuendo alla diffusione delle grottesche.

Il pittore Bernardino di Betto, muore a Siena nel 1513.




Galleria opere d'arte di Pinturicchio

slideshow
slideshow

pinturicchio Dipinto su pergamena
Dipinto su pergamena

Natività (Spello)
Natività (Spello)

Natività
Natività

Resurrezione
Resurrezione

pinturicchio Madonna con bambino
Madonna con bambino

Madonna con bambino e San Giovanni (1495)
Madonna con bambino e San Giovanni (1495)

Madonna con bambino e San Giovanni (1486)
Madonna con bambino e San Giovanni (1486)

Pietà (1495)
Pietà (1495)

pinturicchio Gonfalone (1499)
Gonfalone (1499)

Cristo fra i dottori (1500)
Cristo fra i dottori (1500)

Affresco Santa Maria del Popolo
Affresco Santa Maria del Popolo

Annunciazione (1501)
Annunciazione (1501)

pinturicchio Particolare Santa Maria de Fossi
Particolare Santa Maria de Fossi

Affresco Piccolomini
Affresco Piccolomini

Biblioteca di Siena
Biblioteca di Siena

Madonna con bambino
Madonna con bambino

pinturicchio Annunciazione (dett)
Annunciazione (dett)

pinturicchio La vergine e il Bambino
La Vergine e il bambino

pinturicchio Adorazione di Cristo bambino
Adorazione di Cristo bambino

pinturicchio  Matrimonio mistico di santa Caterina
Matrimonio mistico di santa Caterina

pinturicchio Morte di san Bernardino
Morte di san Bernardino

Crocifissione con san Girolamo
Crocifissione con san Girolamo

Il ritorno di Odisseo
Il ritorno di Odisseo

Ritratto di un ragazzo
Ritratto di un ragazzo

pinturicchio Annunciazione
Annunciazione

pinturicchio Adorazione del Bambino (Epifania, Re Magi)
Adorazione del Bambino (Epifania, Re Magi)

pinturicchio Vergine e bambino
Vergine e bambino

Vergine e bambino con due angeli
Vergine e bambino con due angeli

pinturicchio Enea Piccolomini arriva ad Ancona
Enea Piccolomini arriva ad Ancona

Canonizzazione di Papa Enea Piccolomini
Canonizzazione di Papa Enea Piccolomini

Canonizzazione di Papa Enea Piccolomini (dett)
Canonizzazione di Papa Enea Piccolomini (dett)

Piccolomini riceve il cardinale
Piccolomini riceve il cardinale

pinturicchio Enea Piccolomini
Enea Piccolomini

Enea Piccolomini incoronato papa
Enea Piccolomini incoronato papa

Enea Piccolomini presenta Eleonora
Enea Piccolomini presenta Eleonora

Enea Piccolomini presenta Eleonora (dett)
Enea Piccolomini presenta Eleonora (dett)

pinturicchio La Resurrezione, vista centrale
La Resurrezione, vista centrale

Decorazione di soffitto
Decorazione di soffitto

Aritmetica
Aritmetica

Aritmetica (dett)
Aritmetica (dett)

pinturicchio  Aritmetica (dett)
Aritmetica (dett)

pinturicchio Aritmetica (dett)
Aritmetica (dett)

Susanna e i vecchioni
Susanna e i vecchioni

La disputa di santa Caterina
La disputa di santa Caterina

pinturicchio La disputa di santa Caterina(dett)
La disputa di santa Caterina(dett)

La disputa di santa Caterina(dett)
La disputa di santa Caterina(dett)

Adorazione di Cristo bambino
Adorazione di Cristo bambino

Adorazione di Cristo bambino(dett)
Adorazione di Cristo bambino(dett)


Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri su Pinturicchio

  Pintoricchio. La libreria Piccolomini e l'itinerario senese
La Malfa Claudia, 2009, De Luca Editori d'Arte
  Pintoricchio. Un mondo in miniatura
Giulietti Fabiana, Pantalla Emanuela
  Il Pinturicchio
Ciampoli Domenico - cur. Del Ciotto A., 2006, Carabba
  Pintoricchio a Spello. La cappella Baglioni in Santa Maria Maggiore 
  Pintoricchio. Itinerario romano
cur. La Malfa C., 2008, Silvana
  Pintoricchio
Scarpellini Pietro, Silvestrelli M. Rita,
  Pintoricchio a Roma. La seduzione dell'antico
La Malfa Claudia, 2009, Silvana
  Pintoricchio
Mancini Francesco
  Pintoricchio. Catalogo della mostra (Spello, 2 febbraio-29 giugno 2008)    Pintoricchio. Un mondo in miniatura
Giulietti Fabiana, Pantalla Emanuela, 2008, Edizioni Corsare