lovis_corinth_baccanti_ritornano_a_casa_1898






Biografia e vita di Lovis Corinth (1858 - 1925)

Studente di: William Bouguereau (1825-1905).


Biografuia e Opere di Lovis Corinth Lovis Corinth, uno dei più importanti esponenti dell'Impressionismo tedesco, il cui vero nome è Franz Heinrich Louis Corinth, nasce a Tapiau, nella Prussia orientale, il 21 luglio 1858.

La sua formazione artistica inizia presso l'Accademia d'Arte Königsberg con il professor Otto Günther che lo porta con se in diversi viaggi di istruzione artistica.

Nel 1880 frequenta l'Accademia di Monaco di Baviera, che a quel tempo rivaleggiava con Parigi come centro dell'Avanguardia in Europa.

Le sue opere di quel periodo sono influenzate dalla pittura di Wilhelm Leibl, considerato capo del realismo tedesco per le sue opere ispirate alla vita dei contadini, caratterizzate da una visione fedele ai particolari e da colori smaltati che esaltano le forme

Ritratto di Lovis Corinth Dopo un breve soggiorno ad Anversa, Lovis Corinth si trasferisce a Parigi per frequentare la famosa Académie Julian, dove è allievo di Bouguereau e Robert-Fleury.

Tornato a Monaco nel 1881, con Max Liebermann partecipa al movimento pittorico detto della Secessione Berlinese, "Berlin Sezession"; il suo stile è caratterizzato da un naturalismo sensuale e ottimista, ispirato ai fiamminghi del '600, in particolare a Pieter Paul Rubens.

Ben presto il gruppo inizia a sgretolarsi, alcuni artisti lasciano il movimento per formare la 'Freie Vereinigung', mentre imperterrito, Lovis Corinthprosegue nel perfezionamento del suo stile, utilizzando toni cupie la sua pittura si caratterizza sempre di più per il carattere forte e incisivo.

Dipinto di Lovis CorinthI temi da lui trattati sono per lo più soggetti letterari e mitologici, tipici del Decadentismo, nudi di scena, drammatiche rappresentazioni religiose, sperimentando varie tecniche pittoriche, fino alla litografia: la sua prima litografia è del 1894.

Per la mancanza di lavoro, nel 1901 l'artista si trasferisce a Berlino dove apre una scuola di pittura per donne; una delle sue prime allieve è la sua futura moglie Charlotte Berend, più giovane di lui di vent'anni.

Charlotte, oltre che moglie e madre dei suoi figli, diventa la sua musa ispiratrice e la sua modella, così la vita familiare diventa uno dei suoi temi preferiti, insieme ai paesaggi, alle nature morte ed ai ritratti.


Nel 1911, Corinth, colpito da un ictus e temporaneamente paralizzato al lato sinistro, mostra tutto Il suo talento e, nel 1913, organizza una retrospettiva dove espone 228 dipinti ad olio.

L'ammirazione per il carattere rivoluzionario di alcuni artisti del tempo, in particolare per Oskar Kokoschka, lo avvicino all'Espressionismo, andando contro la tradizione accademica.

Opera di Lovis CorinthSpesso ferocemente realistico, Lovis Corinth ricerca un compromesso tra pura pittura e disegno, in opere di ispirazione psicologica, inquieta ed inquietante.

Nel 1917, raggiunti risultati artistici significativi e grande fortuna presso la critica, il pittore, già eletto presidente della Secessione berlinese due anni prima, riceve l'Akademie der Künste di Berlino che gli conferisce il titolo di professore.

Dopo una vacanza estiva a Urfeld sul lago Walchensee, Corinth e la famiglia costruiscono la Haus Petermann, dove l'artista trascorre diversi mesi l'anno per dipingere paesaggi.

Artisticamente molto prolifico, il pittore negli ultimi quindici anni di vita produce più di 900 opere, tra cui sessanta autoritratti.

Accompagnato da un ex studente, Corinth si reca ad Amsterdam per ammirare le opere dei suoi amati maestri olandesi Rembrandt e Frans Hals, ma durante questo viaggio il pittore si ammala gravemente e muore di polmonite a Zandvoort, In Olanda, il 17 luglio 1925.

Corinth oggi è considerato come uno dei 'Classici d'Arte Moderna' e le sue opere sono esposte nei più importanti musei e gallerie del mondo di lingua tedesca.



Galleria opere d'arte di Lovis Corinth

slideshow
slideshow

lovis_corinth_in_un_corsetto_1910
In un corsetto (1910)

lovis_corinth_sole_del_mattino_1910
Sole del mattino (1910)

lovis_corinth_donna_gravida_1909
Donna gravida (1909)

lovis_corinth_pianista_conrad_ansorge_1903
Pianista Conrad Ansorge (1903)

lovis_corinth_autoritratto_con_moglie_e_champagne_1902
Autoritratto con moglie e champagne (1902)

lovis_corinth_la_violinista_1900
La violinista (1900)

lovis_corinth_giardino_di_max_halbe_1899
Giardino di Max Halbe (1899)

lovis_corinth_streghe_1897
Streghe (1897)

lovis_corinth_autoritratto_con_scheletro_1896
Autoritratto con scheletro (1896)

lovis_corinth_la_deposizione_1895
La deposizione (1895)

lovis_corinth_cimitero_dei_pescatori_a_nidden_1893
Cimitero dei pescatori a Nidden (1893)

lovis_corinth_innocenza_1890
Innocenza (1890)

lovis_corinth_susanna_e_i_vecchioni_1890
Susanna e i vecchioni (1890)

lovis_corinth_autoritratto_1888
Autoritratto (1888)

lovis_corinth_otello_1884
Otello (1884)

lovis_corinth_ladro_crocifisso_1883
Ladro crocifisso (1883)

lovis_corinth_la_giovinezza_di_zeus
La giovinezza di Zeus

lovis_corinth_salome_1900
Salomè (1900)

lovis_corinth_harem
Harem

lovis_corinth_nudita
Nudità

lovis_corinth_nana_nudo_femminile_1911
Nana, nudo femminile (1911)

lovis_corinth_mamma_e_figlio_1906
Mamma e figlio (1906)

lovis_corinth_mattina_1900
Mattina (1900)

lovis_corinth__matinee_1905
Matinee (1905)

lovis_corinth_dopo_il_bagno_1906
Dopo il bagno (1906)

lovis_corinth_caino_1917
Caino (1917)

lovis_corinth_nudo_femminile_1897
Nudo femminile (1897)

lovis_corinth_arianna_a_naxos_1913
Arianna a Naxos (1913)

lovis_corinth_baccanti_ritornano_a_casa_1898
Baccanti ritornano a casa (1898)

lovis_corinth_menton_1913
Menton (1913)

lovis_corinth_paradiso_1912
Paradiso (1912)

lovis_corinth_nudo_sdraiato_1907
Nudo sdraiato (1907)

lovis_corinth_nudo_sdraiato_1899
Nudo sdraiato (1899)

lovis_corinth_cristo_rosso_1922
Il Cristo rosso (1922)

lovis_corint_maddalena_con_perle_tra_i_capelli_1919
Maddalena con perle tra i capelli (1919)

lovis_corinth_la_tentazione_di_sant_antonio_1897
La tentazione di sant'Antonio (1897)

lovis_corinth_baccanale_1896
Baccanale (1896)

lovis_corinth_bacchantenpaar_1908
Bacchantenpaar (1908)

lovis_corinth_diogene_1892
Diogene (1892)





Libri sulla pittura tedesca

  La secessione di Berlino
Nolde Emil, 2000, Via del Vento
  La pittura tedesca
1996, Mondadori Electa
  Lo sguardo interiore. Friedrich o della pittura romantica tedesca
De Paz Alfredo, 1986, Liguori