William Merritt Chase biografia e foto delle opere

william_merritt_chase_la_moderna_maddalena_1888






Biografia e vita di William Merritt Chase (USA 1849 - 1916)

Studente di: Karl Theodor von Piloty (1826-1886).
Insegnante di: Maurice Braun (1877-1941), Dennis Miller Bunker (1861-1890), Frank Duveneck (1848-1919), Charles Webster Hawthorne (1872-1930), Edward Hopper (1882-1967), Rockwell Kent (1882-1971), Parker Lawton Silas (1868-1954), John Twachtman (1853-1902).
Presidente di: Society of American Artists.
Fondatore di: Chase School of Art (dal 1896).
Istruttore: Art Students League di New York.
Membro di: National Academy of Design, New York.
Autoritratto di William Merritt Chase CHASE, William Merritt, pittore statunitense, nato a Williamsburg (ora Ninive), Indiana, il 1 novembre 1849.

Figlio di un commerciante che nel 1861 si trasferì con la famiglia a Indianapolis, William dimostra un precoce interesse per l'arte e fa i primi disegni da autodidatta.

Dopo un breve periodo in Marina, gli insegnanti di Chase, i pittori B.F. Hays e Jacob Cox, lo spingono a trasferirsi a New York per migliorare la sua formazione artistica.

A New York nel 1869, per un breve periodo studia con Joseph Oriel Eaton e poi si iscrive al National Academy of Design dove è allievo del famoso artista francese Jean-Léon Gérôme.

Nel 1870, per un rovescio di fortuna, la famiglia Chase è costretta a lasciare New York per St. Louis nel Missouri e William, ventunenne, per contribuire a sostenere la famiglia espone i suoi lavori.

Il talento di William Chase suscita l'interesse di ricchi collezionisti di St. Louis che gli propongono un viaggio in Europa di due anni perché il giovane pittore li assista nell'acquisto di quadri di pittori europei per le loro collezioni.

In Europa Chase frequenta l'Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera, che in quel periodo era preferita alle scuole di Parigi dagli artisti americani, dove studia in modo particolare i suoi pittori preferiti Diego Velázquez e Frans Hals.

Dipinto di William Merritt Chase
A Monaco è alunno di Alexander Von Wagner e di Karl von Piloty, mentre stringe amicizia con Walter Shirlaw, Frank Duveneck, Joseph Frank Currier e con loro dipinge opere figurative.

Nel mese di gennaio 1876 espone presso la Boston Art Club un ritratto dal titolo "Keying Up" - il Buffone di Corte ed in quello stesso anno vince una medaglia al Philadelphia Centennial Exposition, confermando il suo valore artistico e la sua notorietà.

Nel 1886, Chase sposa Alice Gerson e con lei ha ben otto figli e comincia un periodo di grande produzione artistica duranteil quale due sue figlie maggiori fanno le modelle per lui.

Al ritorno in America, William Chase è un artista completo che usa con pari maestria i colori ad olio, l'acquarello, il pastello e l'incisione, dipingendo disinvoltamente figure umane, paesaggi, nature morte e soprattutto ritratti per cui diventa noto, avendo l'occasione di lavorare per i personaggi più importanti del suo tempo.

Individuo particolare, Chase, si fa notare, oltre che per il suo talento, per lo sfarzo che ostenta nel vestire, per i suoi modi raffinati e per il suo studio decorato come un'estensione della propria arte.

Pittura di William Merritt Chase
Chase riempie lo studio con mobili sontuosi, oggetti decorativi, uccelli impagliati, tappeti orientali, strumenti musicali ed esotici, trasformandolo nel punto d'incontro per la sofisticata gente del mondo dell'arte e alla moda di New York City.

Chase continua a ricevere riconoscimenti in patria e all'estero. Diventato membro della National Academy of Design di New York per dieci anni è Presidente della Society of American Artists.

Artista sofisticato e cosmopolita, stimato insegnante e rispettato padre di famiglia, è stato però costretto a chiudere lo studio-salotto di New York e venderne il contenuto all'asta, per far fronte alle esigenze della vita dispendiosa.

Con l'aiuto di un mecenate, Chase apre anche la Shinnecock Hills Summer School nel 1891 dove insegnerà fino al 1902.

Opera di William Merritt Chase
Con i suoi alunni Chase adotta il metodo di pittura all'aria aperta, come gli impressionisti francesi, e fonda la Chase School of Art nel 1896, che diventa, due anni dopo, la New York School of Art dove rimane come insegnante fino al 1907.

Appassionato dell'insegnamento Chase ha insegnato presso la Pennsylvania Academy of Fine Arts 1896-1909; l'Art Students League 1878-1896 e di nuovo 1907-1911, e il Brooklyn Art Association nel 1887 e 1891-1896.

Insieme con Robert Henri, suo rivale in pittura, Chase è stato l'insegnante più importante degli artisti americani verso la fine del XX secolo, influenzando pesantemente lo stile di molti ed il gusto di una intera generazione.

Chase è ricordato per i numerosi dipinti in cui ha ritratto sua moglie Alice e i loro figli, a volte in ritratti individuali e altre volte in scene domestiche, come ad esempio: la colazione in giardino, il relax nella casa estiva di Long Island, i bambini che giocano sul pavimento o tra le dune di sabbia di Shinnecock, i paesaggi di Prospect Park, Brooklyn e Central Park a New York.

Le persone sono sempre in evidenza nei suoi paesaggi, in pose piacevoli, rilassate, su una panchina del parco, stese in spiaggia o sdraiati nell'erba in estate a Shinnecock.

Opere che gli storici d'arte indicano come chiaro esempio di Impressionismo americano.

La creatività del pittore, nei suoi ultimi anni, è andata via via scemando, mentre la nuova arte moderna prendeva piede in America.

Chase è morto il 25 ottobre 1916 nella sua residenza di New York. Ha dipinto ed insegnato fino a poco prima di morire nella calda Carmel in California ed oggi le sue opere sono esposte nei Musei più importanti negli Stati Uniti e sono molto quotate.



Annunci o altre pagine interessanti:



Galleria opere d'arte di William Merritt Chase

slideshow
slideshow

william_merritt_chase_uliveto
Uliveto

william_merritt_chase_ulivi_a_firenze_1911
Ulivi a Firenze (1911)

william_merritt_chase_villa_fiorentina
Villa fiorentina

william_merritt_chase_colazione_all_aperto_1888
Colazione all'aperto (1888)

william_merritt_chase_dopo_la_pioggia_1913
Dopo la pioggia (1913)

william_merritt_chase_passeggiata_nel_parco_1890
Passeggiata nel parco (1890)

william_merritt_chase_venezia_veduta_dell_arsenale_1913
Venezia, veduta dall'arsenale (1913)

william_merritt_chase_riflessi_1885
Riflessi (1885)

william_merritt_chase_spagna_soleggiata_1882
Spagna soleggiata (1882)

william_merritt_chase_sole_e_ombre_1884
Sole e ombre (1884)

william_merritt_chase_sul_lago_central_park_1894
Sul lago in Central Park (1894)

william_merritt_chase_fine_della_stagione_1884
Fine della stagione (1884)

william_merritt_chase_il_negozio_antiquario_1879
Il negozio dell'antiquario (1879)

william_merritt_chase_interno_battistero_san_marco_1878
Interno di battistero a San Marco (1878)

william_merritt_chase_il_consulto_1883
Il consulto (1883)

william_merritt_chase_tetti_rossi_di_haarlem_olanda_1903
Tetti rossi di Haarlem (Olanda) (1903)

william_merritt_chase_giorno_di_bucato_1886
Giorno di bucato (1886)

william_merritt_chase_un_angolo_dello_studio_1895
Un angolo dello studio (1895)

william_merritt_chase_la_canzone_1907
La canzone (1907)

william_merritt_chase_natura_morta_1888
Natura morta (1888)

william_merritt_chase_la_mandolinista_1879
La mandolinista (1879)

william_merritt_chase_giovane_al_tavolo_1892
Giovane al tavolo (1892)

william_merritt_chase_nello_studio_1881
Nello studio (1881)

william_merritt_chase_donna_in_kimono
Donna in kimono

william_merritt_chase_salotto_a_shinnecock_1893
Salotto a Shinnecock (1893)

william_merritt_chase_inattesa_intrusione_1876
Inattesa irruzione (1876)

william_merritt_chase_alla_finestra
Alla finestra

william_merritt_chase_autoritratto_1915
Autoritratto (1915)

william_merritt_chase_la_moderna_maddalena_1888
La moderna Maddalena (1888)

william_merritt_chase_studio_di_curve_1890
Studio di curve (1890)

william_merritt_chase_nudo_di_schiena_1888
Nudo di schiena (1888)

william_merritt_chase_la_modella_1888
La modella (1888)

william_merritt_chase_nudo_in_riposo_1888
Nudo in riposo (1888)

william_merritt_chase_nudo_1888
Nudo (1888)

william_merritt_chase_nudo_sdraiato_1888
Nudo sdraiato (1888)



Libri su William Merritt Chase e sulla pittura Americana

  The Life and Art of William Merritt Chase
Roof, Katharine Metcalf; BiblioLife
  La pittura americana
Bernabei Roberta, Castria Marchetti Francesca, Zuffi Stefano, 2006, Mondadori Elect
  William Merritt Chase
Pisano, Ronald G.; Yale University Press
  Pittura e paesaggio in America
Cole Thomas, Durand Asher B., 2007, Silvana
  The Life and Art of William Merritt Chase (1917)
Roof, Katharine Metcalf; Kessinger Publishing
  Arte di frontiera. Pittura e identità nazionale nell'Ottocento nord-americano
Rossi Pinelli Orietta, 2002, Carocci
  Peggy Gugghenheim e la nuova pittura americana
2008, Giunti GAMM
  L'iperrealismo «fotografico» americano in pittura. Risonanze storiche nella East e nella West Coast
Cempellin Leda, 2004, CLEUP
  William Merritt Chase, Volume 2: Portraits in Oil
Pisano, Ronald; Baker, D. Frederick; Yale University Press
  Only in America. One Hundred Paintings in American Museums Unmatched in European Collections
Rosenberg Pierre, 2006, Skira
  William Merritt Chase: The Paintings in Pastel, Monotypes, Painted Tiles and Ceramic Plates, Watercolors, and Prints
Pisano, Ronald G.; Yale University Press
   

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport