Biografia di Ottorino Respighi

Logo settemuse
arte cultura svago turismo ricerche




Ottorino Respighi vita e biografia

Ottorino Respighi foto Ottorino Respighi, il pių geniale ed estroverso tra i musicisti italiani del primo Novecento, nacque a Bologna il 9 Luglio del 1879 da una famiglia di musicisti.

Studiō pianoforte, violino e composizione al Liceo musicale a Bologna dove fu allievo di Torchi e Martucci e, dopo aver conseguito il diploma per violino (1901), seguė a Berlino i corsi di Max Bruch.

A Pietroburgo, dove era prima viola nell'orchestra imperiale, prese lezioni di orchestrazione da Rimskij-Korsakov e, nel 1913 vinse la cattedra di alta composizione al Conservatorio Santa Cecilia di Roma che tenne prima come professore e poi come direttore del Conservatorio.

Nel 1926 Respighi lascia l'insegnamento per dedicarsi unicamente alla composizione musicale ed alle tournees in Europa e in America come direttore ed esecutore delle proprie composizioni.

Tra le opere sue pių celebri ed eseguite ricordiamo i Poemi Sinfonici "Fontane di Roma"(1916), "Pini di Roma"(1924), "Vetrate di Chiesa"(1926), "Trittico botticelliano"(1927) e "Feste Romane"(1928).

Della produzione artistica di Respighi, profondo conoscitore del canto gregoriano, trascrittore e studioso di musiche antiche sono famosi: il "Concerto gregoriano" (1921),il "Concerto in modo misolidio" (1924), la suite "Gli uccelli" (1927), "Antiche arie e danze per liuto" (1917-31), l'opera teatrale "Belfagor" (1922), "La Campana sommersa" (1927), "Maria Egiziaca" (1932), "La fiamma" (1934) e l' incompiuta "Lucrezia"

Conosciuti sono anche i 7 balletti, le varie liriche e le musiche vocali "Impressioni brasiliane" (1927), la "Sonata" per violino e pianoforte (1917), i due quartetti e le composizioni strumentali da camera.

Padrone assoluto della tecnica strumentale, il suo pensiero artistico , specialmente nei poemi sinfonici, viene realizzato con una carica coloristica paragonabile alle meravigliose multicolori vetrate di una cattedrale gotica.

Nel 1932, per i suoi meriti artistici, viene nominato Accademico d'Italia, ma a Roma, dove insegnava all'Accademia di Santa Cecilia), muore il 18 Aprile 1936 per una improvvisa malattia cardiaca e la sua salma riposa a Bologna accanto a quella di Giosuč Carducci.

seguici su facebook




Altri argomenti che ti potrebbero interessare:



Ottorino Respighi libri CD DVD

Casella. Respighi. Fabio Luisi. Filarmonica della Scala Casella. Respighi. Fabio Luisi. Filarmonica della Scala
Sony Music, 2014
Regia diPietro Tagliaferri
Principali interpreti: Fabio Luisi, Orchestra filarmonica del, Alfredo Casella, Ottorino Respighi
Fellini, Jazz & Co. Fellini, Jazz & Co.
Ducale Music, 2012
Principali interpreti: Riccardo Chailly, Berliner Philharmoniker, Paul Lincke, Ottorino Respighi, Nino Rota, Dmitry Shostakovich
Ottorino Respighi. Fontane di Roma. Pini di Roma Ottorino Respighi. Fontane di Roma. Pini di Roma
Sony Music, 2013
Regia diPietro Tagliaferri
Principali interpreti: Ottorino Respighi, Georges Pretre, Orchestra filarmonica
   


Cerca su IBS

Logo IBS


Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport







Commenta questa pagina







Contatto

Per qualsiasi esigenza scrivi a:
Scrivi a Settemuse