Biografia di Domenico Cimarosa

Logo settemuse
arte cultura svago turismo ricerche




Domenico Cimarosa vita e biografia

Domenico Cimarosa Domenico Cimarosa, compositore rappresentante della Scuola Napoletana, nasce da famiglia molto povera ad Aversa (Caserta) il 17 dicembre del 1749.

Non fu un figlio d'arte: il padre era un muratore, che morì a causa di una caduta durante la costruzione del Palazzo di Capodimonte a Napoli, e la madre una lavandaia, ma dimostrò un precoce talento musicale e già a dodici anni Cimarosa fu ammesso a frequentare il Conservatorio della Madonna di Loreto a Napoli componendo mottetti e messe.

In pochi anni divenne un abile violinista, clavicembalista e organista, si dilettava di canto e interpretava magistralmente pezzi d'opera per i compagni di studi.

Nel carnevale del 1772 Domenico Cimarosa debuttò come operista con la commedia per musica "Le stravaganze del conte", al Teatro dei Fiorentini e seguita dalla farsa "Le magie di Merlina e Zoroastro" .

Le sue opere di Cimarosa divennero presto popolari a Roma, dove i suoi intermezzi comici furono rappresentati soprattutto al Teatro Valle e gli anni seguenti furono ricchi di nuovi lavori, come "La finta parigina" "I Sdegni" e "La Frascatana nobile" o "La finta Frascatana", "I matrimoni in ballo", ormai perduta.

Domenico Cimarosa raccolse notevole successo con 'intermezzo giocoso "I tre amanti", "Il fanatico per gli antichi romani"  e "l'Armida immaginaria" .

Tra il 1778 ed il 1781 furono messe in scena ben diciotto opere di Cimarosa tra le quali "L'italiana in Londra" oggetto di molti applausi e fu la prima opera di Cimarosa ad essere eseguita a Milano al Teatro alla Scala e poi a Dresda, dove, nei primi anni ottanta furono presentate ben quattro sue opere tradotte in tedesco..

Organista aggiunto della Cappella Reale Napoletana, posizione che mantenne fino al 28 marzo 1785, quando venne elevato a secondo organista.
 Nell'autunno del 1781 Domenico Cimarosa rappresentò, nel Teatro San Samuele di Venezia, "Giannina e Bernardone" ed ebbe un grande successo.

Nel 1787, su invito della zarina Caterina di Russia, Domenico Cimarosa si recò a Pietroburgo, assumendo l'incarico di musicista di corte.

Domenico Cimarosa alla fine del 1791 tornò dalla Russia e fece rappresentare a Vienna, nel Burgtheater, "Il matrimonio segreto", su libretto di Giovanni Bertati.

Essendosi compromesso con la Repubblica partenopea nel 1799, dovette scontare quattro mesi di carcere sotto i Borboni e, quando venne liberato, se ne andò da Napoli e visse gli ultimi anni a Venezia dove morì l'11 gennaio del 1801.

seguici su facebook




Altri argomenti che ti potrebbero interessare:



Domenico Cimarosa libri CD DVD

Il Matrimonio Segreto Il Matrimonio Segreto
Domenico Cimarosa
Urania, 2 CD, 2014
I tre amanti I tre amanti
Domenico Cimarosa
Nuova Era, 2 CD, 2009
Ouvertures vol.3 Ouvertures vol.3
Domenico Cimarosa
Naxos, CD, 2013
Le astuzie femminili Le astuzie femminili
Domenico Cimarosa
Cantus Classics, 2 CD, 2009
Sonate per strumento a tastiera vol.2 Sonate per strumento a tastiera vol.2
Domenico Cimarosa
Naxos, CD, 2011
   


Cerca su IBS

Logo IBS


Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport







Commenta questa pagina







Contatto

Per qualsiasi esigenza scrivi a:
Scrivi a Settemuse