Itinerari consigliati: Valdichiana




La Valdichiana

Valdichiana mappaIl territorio chiamato Valdichiana, ha un andamento allungato, snodandosi da Arezzo in direzione Sud occupando oltre 800 Kmq, con un fondovalle pianeggiante per kmq 350, poggi e ripiani intermedi per kmq 500, alta collina e montagna kmq 210.

La Valdichiana corrisponde grossomodo a quella dell'antico bacino Clanis Aretinum, ricordato da Plinio il Vecchio (Hist. Nat. III, 52-54) ed il suo territorio è attualmente suddiviso in 20 comuni, otto dei quali in provincia di Siena, otto in provincia di Arezzo, due in provincia di Perugia e due in provincia di Terni.

Nel corso del medioevo, le Città-Stato che maggiormente operarono nella valle furono Orvieto, Arezzo, Perugia, Siena e Firenze che affrontarono il grande problema del progressivo impaludamento della zona a valle.
Dopo l'ultimo intervento del 1972 nell' alta valle del Foenna, nel 1996 è stata approvata l'istituzione di un'area naturale protetta per il lago di Chiusi.






Itinerari di un giorno nella Valdichiana Aretina

L'itinerario proposto è un invito alla scoperta dei gioielli della Valdichiana, a sud di Arezzo, tra i borghi di Monte San Savino, Gargonza eLucignano.
Naturalmente l'invito alla gita "culturale" si affianca automaticamente l'occasione per gustare i piatti della zona, ancora molto rispettosi della tradizione e sostenuti dalla locale produzione di Olio d'oliva, Vini superbi, insaccati DOC, senza dimenticare la carne "Chianina"

Monte San Savino

Folklore in ValdichianaMonte San Savino, posto su una collina a guardia della Pianura Aretina era già abitato dagli Etruschi.

Lungamente ed aspramente conteso dagli Aretini, Senesi e Perugini, nel Medioevo, per la sua posizione geografica, divenne poi, come gran parte della Toscana,territorio compreso nel Granducato Mediceo.


Folklore in Valdichiana Fu città natale del papa Giulio III e dello scultore Andrea Contucci detto il Sansovino.

Visitare Monte San Savino

Monte San Savino si presenta con la sua cerchia di mura e le sue porte, Porta Fiorentina e Porta Romana.

Il Medioevo riecheggia nell'architettura del Cassero e la suaTorre imponente (XIV sec.).

Valdichiana - Monte San SavinoL'edifico, completamente restaurato, ospita il Museo della Ceramica.

La via centrale, Corso Sangallo, è fiancheggiata da eleganti edifici, come la rinascimentale Loggia dei Mercanti attribuita al Sansovino (XVI sec.), ilPalazzo Comunale con chiostro e giardino pensile, il Palazzo Pretorio (XIV sec.) con facciata ricoperta di stemmi e la Torre dalla quale si può godere di un panorama mozzafiato sulla vallata.


Valdichiana - Monte San Savino

La visita a Monte San Savino può continuare con la Pieve Romanica, dedicata ai Santi Egidio e Savino, edificata a partire dal XII secolo e più volte rimaneggiata fino ad assumere odierne linee barocche.

Gli ultimi gioielli della città sono, poco oltre, la chiesa di Sant'Agostino, edificata nel XIV secolo. ma più volte ingrandita, che ospita al suo interno, cicli di affreschi di Spinello Aretino e scuola (XV secolo) e una tavola raffigurante l'Assunzione della Vergine di Giorgio Vasari. Accanto alla chiesa è il Battistero di San Giovanni con portale disegnato dal Sansovino.

Gargonza in Valdichiana

Lasciato Monte San Savino suggeriamo una breve tappa al borgo fortificato di Gargonza, a pochi chilometri sulla strada per Siena.

Le case in pietra, restaurate e trasformate in appartamenti e residence, non hanno per nulla modificato l'impianto urbanistico e architettonico del nucleo fortificato, formato da una piazzetta centrale con torre e una chiesetta in stile romanico.

Valdichiana - Museo di Monte San Savino






Lucignano

Valdichiana - Borgo di GargonzaNell'anno 1304 Dante Alighieri fu uno degli illustri ospiti di questo castello durante la presenza nel maniero, dei ghibellini di Firenze e di Arezzo.
L'atmosfera, fuori dalle linee di traffico, è particolarmente piacevole e rilassante, un'atmosfera certamente di un altro secolo.

Lucignano in Valdichiana

Dal castello di Gargonza si ritorna in direzione di Monte San Savino e si prosegue poi lungo la SP per Lucignano.

Dall'alto dei suoi 400 metri, il borgo domina la sottostante vallata, ai margini di due province quella senese e quella aretina.

Testimonianze archeologiche etrusche e romane sottolineano l'importanza di Lucignano quale punto strategico e di collegamento tra le due città.

La sua struttura urbanistica, di forma ellittica ad anelli concentrici, è una delle più singolari del territorio aretino.

Si fa ingresso nel centro storico di Lucignano attraverso Porta San Giusto.

Come visitare Lucignano in Valdichiana

Valdichiana - LucignanoSi può scegliere se visitare Lucignano partendo da sinistra, percorrendo la " via povera" o via Roma, fiancheggiata da semplici costruzioni di impronta medievale o da destra, la"via ricca " o via Marconi, abbellita da palazzetti rinascimentali di gusto senese.

In via Roma, a sinistra, è visibile il Cassero con l'alta Torre (XIV secolo) costruito su progetto del senese Bartolo di Bartolo; di fronte un loggiato in stile rinascimentale, ma costruito solo nel '700 su disegno di Andrea Pozzo.


Valdichiana - Lucignano

Da qui, una leggera salita conduce alla Collegiata di San Michele Arcangelo, (fine XVI secolo) progettata da Orazio Porta, con una bella scalinata di accesso ellittica, che conclude l'impianto urbanistico del borgo. All'interno della Collegiata si trovano interessanti opere del '500.

Poco oltre si scorge la piazza del Tribunale con l'omonimo Palazzo poi Palazzo Comunale (XIII-XIV secoli).

Da qui si accede al Museo Civico che ospita una interessante collezione di dipinti dal XIII al XVI secolo (Bartolo di Fredi, Lippo Vanni, Luca Signorelli) e un grandioso reliquiario in oro, argento, rame dorato, a forma di albero, chiamato l'Albero d'oro di Lucignano, opera attribuita ad orafi senesi, miniatori senesi, fiorentini ed a Gabriello d'Antonio (XIV-XV secolo).

Valdichiana - Affreschi a Lucignano
Accanto al Palazzo del Comune si trova la romanica chiesa di San Francesco, (XIII secolo), con la facciata adorna di un bel portale gotico e rosone. L'interno è arricchito con gli affreschi "Storie di San Francesco" e "Il Trionfo della Morte" di Taddeo di Bartolo e Bartolo di Fredi (XV secolo).

Il percorso può proseguire visitando la Torre delle Monache, (XI-XII secolo), i caratteristici vicoli, la porta murata e, fuori dal centro storico, la Fortezza Medicea,voluta da Cosimo I e rimasta incompiuta.

La visita a Lucignano si conclude visitando il rinascimentale Santuario della Madonna della Quercia, edificato su progetto di Giorgio Vasari godendo della vista sulla ordinata campagna attorno che fa da scenografica cornice alla città.

Valdichiana - L'albero d'oro di LucignanoAltri borghi della Valdichiana

  1. Marciano della Chiana

  2. Pozzo

  3. Foiano della Chiana

  4. Civitella Val di Chiana


Valdichiana - L'albero d'oro di Lucignano

Periodi migliori

Aprile/Giugno e Settembre/Ottobre

Orari Treni

Trenitalia

Sagre, feste e folklore

Agenzia per il turismo di Arezzo
Tel 0575 23952/3 - Fax 0575 28042
apt@arezzo.turismo.toscana.it
apt.arezzo.it






Annunci o altre pagine interessanti:


Libri e guide sulla Toscana e Valdichiana

  Dai verdi prati della Valdichiana alle nevi dello Jutland
Presenti Remigio, 2008, Thesan & Turan
  Chianciano, Valdichiana
Touring
  Valdichiana. Castiglion Fiorentino, Foiano, Marciano
2007, Edimond
  Montepulciano e la Valdichiana senese
2000, Mondadori
  La bonifica della Valdichiana. Governo e organizzazione del territorio nella Toscana dei Lorena
Mucci Blasco, 2006, Nerbini
  Poeti del Novecento della Valdichiana
2009, Zona
  Ricette di famiglia. Tradizione gastronomica aretina, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina 
Noferi Marco, Nastagi Nicoletta, 2006, Aska Edizioni
  Dalla sanità alla salute nella Valdichiana aretina. Passato, presente e futuro
2006, Le Balze
  Family Recipes. The Gastronomic Tradition of the Province of Arezzo. Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina
Noferi Marco, Nastagi Nicoletta, 2004, Aska Edizioni
  La passione d'aver libri. Una collezione privata in Valdichiana. Catalogo della mostra
2002, Gli Ori
  Val di Chiana. Castiglion Fiorentino, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino. Ediz. inglese
Tenucci Giovanni, 2003, Aska Edizioni
  Val di Chiana. Castiglion Fiorentino, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino
Tenucci Giovanni, 2003, Aska Edizioni
  Il Senese. Crete, Val d'Orcia, Val di Chiana
Rozzi Alessandra, 2002, De Agostini
  Agricoltura e bonifiche in Valdichiana (secoli XVI-XIX)
Biagianti Ivo, 1990, Centro Editoriale Toscano
  L'eredità vichiana nel Novecento letterario. Pavese, Savinio, Levi, Gadda
Jrgensen Conni-Kay, 2008, Guida
  Chianciano tra val di Chiana e la val d'Orcia
1997, Octavo

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport