Storia della festa della Mamma

L'origine della festa della mamma

La festa della mammaLa festa della mamma ha origini antichissime, gli antichi Greci dedicavano alle loro madri un giorno dell'anno, festeggiando la dea Rea, madre degli dei.

Feste in onore della nascita e della maternità, venivano celebrate anche tra gli antichi Romani, che salutavano l'arrivo di maggio e della primavera con un'intera settimana di festività, dedicate alle rose e alle donne.

Come i romani, anche gli antichi Umbri, a maggio, ricordavano la dea dei fiori e regalavano rose alle loro amate.

Evoluzione della Festa della Mamma

Un fiore per la festa della mammaUna "festa della mamma", veniva celebrata nell'Inghilterra del 1600 e cadeva la quarta domenica della Quaresima ed era chiamata "Mothering Sunday".

Quella festa era tanto importante, che era stabilito per legge, che chi lavorava lontano da casa poteva tornare quel giorno dai genitori e onorare la propria madre, offrendole il dolce "Mothering cake".

Ma era una festa di derivazione pagana e la Chiesa, la inglobò nei suoi riti, trasformandola nel giorno in cui si celebrava la "Madre della Chiesa": forza spirituale della vita e protezione dal male e la madre terrena.

La moderna festa della mamma

La festa della mamma fu istituita nel 1914 negli stati Uniti su proposta di Anna M. Jarvis.

Anna era molto legata alla madre, un'insegnante della Andrews Methodist Church di Grafton, nel West Virginia.

Dopo la morte della madre, Anna si impegnò inviando lettere a ministri e membri del congresso affinché venisse celebrata una festa nazionale dedicata a tutte le mamme.

Questa festa doveva rappresentare un segno d'affetto di tutti nei confronti della propria madre mentre questa era ancora viva.  

Il "Mother's Day"

La festa della mamma, disegnoLa festa della mammaGrazie alla sua tenacia e determinazione, la prima festa della mamma fu celebrata a Grafton e l'anno dopo a Filadelfia: era il 10 maggio 1908.

Anna Jarvis scelse come simbolo di questa festa il garofano, fiore preferito dalla madre: rosso per le mamme in vita, bianco per le mamme scomparse.

Nel 1914 il presidente Woodrow Wilson annunciò la delibera del Congresso per festeggiare questa festa la seconda domenica di maggio, come espressione pubblica di amore e gratitudine per tutte le madri d'America.

La Festa della Mamma nel mondo

Oltre agli Stati Uniti questa festa è celebrata la seconda domenica di maggio anche da Turchia, Danimarca, Finlandia, Australia e Belgio.

In Norvegia viene celebrata la seconda domenica di febbraio, in Argentina la seconda di ottobre.

In Francia la mamma viene festeggiata l'ultima domenica di maggio ed è celebrata come compleanno della famiglia.

In Italia la Festa della mamma si festeggia la seconda domenica di maggio, come negli Stati Uniti.

La simbologia della festa della mamma

Ti voglio bene mammaRose rosseAnna Jarvis, la prima promotrice di questa festa scelse come simbolo di questa il garofano, fiore preferito dalla madre: rosso per le mamme in vita, bianco per le mamme scomparse.

Oggi I simboli di questa festa sono il rosso, il cuore e la rosa, che più di ogni altro fiore rappresenta l'amore e la bellezza e sa testimoniare l'affetto e la riconoscenza dei figli, che alcune volte restituiscono con l'amore anche preoccupazioni (le spine).

L'usanza di regalare rose rosa alle mamme e di portare rose bianche sulle tombe delle mamme morte è quasi mondialmente diffusa.
 

Poesia per la festa della mamma

Una ricetta per una mamma molto cara

Prendere una tazza di pensosità
E aggiungere un sacco di amore,
Frullare con un sorriso come il riscaldamento
Come il sole dall'alto,
Aggiungere uno spirito allegro
E, naturalmente, un cuore che canta
E anche la capacità
di ridere di piccole cose,
Mescolare in un sacco di tenerezza
E comprensione, anche
E hai la ricetta
Per voi care mamme.

Autore sconosciuto

Poesia per la festa della mamma

Mamma, queste mie mani che sanno accarezzare
e alla tua festa sanno cogliere anche i fiori
hanno un grande difetto: quello di lasciare
le loro impronte su tutto ciò che vanno a toccare.

Rallegrati però che sto crescendo e i segni sui muri
e sulle sedie saranno un ricordo solamente!
Perciò oggi ti regalo la mia impronta
perché tu possa in un giorno ben lontano
rivedere la mia piccola mano.

Poesia di Annalisa di Roma dal sito www.filastrocche.it

Poesia per la festa della mamma

Di mamma ce n'è una sola, meno maleA scuola ho imparato
Tantissime cose,
alcune fantastiche
Altre curiose.

Ma l’amore e la vita
A chi è alto una spanna,
li puoi insegnare soltanto tu,
Mamma!

Poesia di Nicola di Barbara di Correggio (RE)
dal sito www.filastrocche.it
Epifania La festa della mamma La Befana Pasqua




Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri dedicati alla festa della mamma

 

Belle cose da fare per: Natale, carnevale, Pasqua, festa della mamma e del papà
Dorigo Carmen,  Orio

  La festa della mamma
Daeninckx Didier, Sonda
 

L'arte di far festa. Compleanni, onomastici, feste per papà e mamma, feste all'aperto, Halloween, Natale, estate
Lecarme Pierre, Thiry Frédéric, Elledici

  Idee per la festa della mamma
Gilpin Rebecca, Usborne Publishing
  Mamma! È sempre la tua festa! Piccoli regali di carta. Con cartamodelli
Neubacher Fesser Monika, Elledici
  Un dono per la mamma. Drammatizzazione con canti e danze per la festa della mamma. Con CD Audio
Dorigo Orio Vincenzina, Orio
  Ho scritto d'amore. Voce di una mamma
Losquadro Fausta, 2009, Gruppo Albatros Il Filo
   


Libri top classifica IBS

Libri IBS 1 classifica Libri IBS 2 classifica Libri IBS 3 classifica