Michelle Hunziker biografia (short biography)

Michelle Hunziker su MaxMichelle Hunziker in ZeligNata il 24 gennaio 1977 a Lugano da madre olandese e padre svizzero tedesco, Michelle Hunziker è rimasta in Svizzera fino all'età di diciassette, diplomandosi in lingue straniere e perfezionandosi in danza moderna.

Nel 1993 si trasferisce con la famiglia a Bologna ed inizia a sfilare come attrice di successo per l'intimo di Roberta.
Appassionata fans di Eros Ramazzotti lo incontra e fra i due scocca la scintilla che fa nascere, nel 1996, la piccola Aurora; Michelle e Eros si sposeranno, due anni dopo, con una fantastica cerimonia.

Intanto Michelle Hunziker inizia la sua carriera da showgirl con il programma Rai I "Cervelloni", al fianco di Paolo Bonolis, poi con "Paperissima Sprint", in onda su Canale 5 e con la terza edizione di "Colpo di Fulmine", programma pomeridiano in onda su Italia1.

La simpatia di Michelle conquista il pubblico e Canale 5 la propone come attrice nella miniserie televisiva "La forza dell'Amore" con Gianni Morandi, Elena Sofia Ricci e Corinne Clery.

Nonostante alcune esperienze nel cinema appare evidente che Michelle Hunziker è fatta apposta per la TV e quindi la vediamo a fianco di Pippo Baudo nella trasmissione "La festa del disco" e, per due edizioni, è la star del programma "Nonosolomoda" in onda su Canale 5 tutte le domeniche in seconda serata.

Dopo alcune trasmissioni in Svizzera e Germania, nel 2000 Michelle torna a lavorare in Italia dove conduce il programma "Donna sotto le stelle" con Gerry Scotti, ma è "Zelig", il programma di cabaret con Claudio Bisio, che la fa diventare una vera star televisiva.
Michelle Hunziker interprete di Natale in crociera
Nel 2002 Michelle Hunziker ha problemi sentimentali con il marito dal quale si separa, ma dal punto di vista del lavoro è un successo continuo: conduce con Teo Teocoli e Massimo Boldi "Scherzi a parte" in onda in prima serata su Canale 5, con Alessia Marcuzzi e Daniele Bossari presenta "Festivalbar" e porta in giro per l'Italia lo spettacolo teatrale "Zelig in Tour", sempre al fianco di Claudio Bisio, riscuotendo un grande successo e consolidando definitivamente il suo ruolo femminile all'interno del gruppo.

Nel 2003 Michelle prosegue la sua scalata al successo con "Zelig Circus", e "Zelig Off" sempre insieme a Bisio, partecipa al "Festivalbar" e lavora anche con la TV Tedesca RTL.

Il 2004 vede Michelle Hunziker impegnata nelle registrazioni delle prime 50 puntate della sit-com "Love Bugs" con Fabio De Luigi e, diretta dal regista Saverio Marconi, è la protagonista del musical "Tutti insieme appassionatamente" che ha riscosso un tale successo che è stato riproposto anche l'anno dopo.

Michelle, con Gerry Scotti, guida la nona edizione di "Paperissima" e poi "Chi ha incastrato lo zio Gerry", in onda su Canale 5.

Dal gennaio a marzo 2006 sarà nuovamente a fianco di Greggio per una nuova conduzione di "Striscia la Notizia".

Nell'inverno 2007 esce il film "Natale in crociera" nel quale la Hunziker recita, insieme a Christian De Sica, Fabio De Luigi, Aida Yespica, Nency Brilli, in una classica commedia da film per Natale, esperienza ripetuta nel 2008 con "Natale a Rio".

Quindi, nel gennaio 2008, 2009 e 2010, riprende la partecipazione a Striscia la notizia, a fianco di Ezio Greggio.

Sempre nel 2010 è testimonial di uno spot tv che la vede "baciata" da John Travolta.




Video su Michelle Hunziker




Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Film di Michelle Hunziker in DVD

Natale in crociera (2 DVD)
FilmAuro, 2008
Regia di Neri Parenti
Principali interpreti: Christian De Sica, Fabio De Luigi, Michelle Hunziker, Aida Yespica, Alessandro Siani, Nancy Brilli
Natale in crociera (1 DVD)
FilmAuro, 2008
Regia di Neri Parenti
Principali interpreti: Christian De Sica, Fabio De Luigi, Michelle Hunziker, Aida Yespica, Alessandro Siani, Nancy Brilli
Voglio stare sotto al letto
Cecchi Gori Home Video, 2007
Regia di Bruno Colella
Principali interpreti: Rocco Papaleo, Giorgio Pasotti, Michelle Hunziker, Mario Scaccia, Fiorenza Marchegiani, Carla Calò