Van Dashorst Anthonis Mor - biografia e foto delle opere

 Van Dashorst Anthonis Mor Mary Tudor Regina d'Inghilterra




Biografia e vita di Van Dashorst Anthonis Mor (Olanda 1516-1576)

Autoritratto di Van Dashorst Anthonis Mor Il pittore ritrattista olandese Van Dashorst Anthonis Mor,  indicato anche come Antoon, Anthonius, Anthonis, o Mor van Dashorst, Antonio Moro, Antonio Moro, nasce ad Utrecht intorno al 1517/20.

Mor Anthonis ha la sua prima formazione da Jan van Scorel mostrando subito il suo talento.

L'artista si è distinto soprattutto come ritrattista di corte, riscuotendo grandi successi anche all'estero.

La sua carriera internazionale lo porta in Inghilterra, Germania, Italia, Portogallo e Spagna.

In Inghilterra dipinge un ritratto di Maria Tudor (1554, Prado, Madrid), per il quale si dice che sia stato nominato cavaliere.

A volte viene chiamato anche col nome di Sir Anthony Mor (è così che appare nel Dizionario di Biografia nazionale) o con la versione spagnola del suo nome, Antonio Moro.

Dipinto di van dashorst anthonis mor In Spagna il pittore ha molto successo. Nell' ottobre 1555 Carlo V abdica al trono. Durante le cerimonie e le feste per l'incoronazione di Filippo re di Spagna Mor avrebbe ricevuto molte commissioni.

Purtroppo molte di queste pitture sono andate perdute. Durante la fase spagnola la sua produttività è stata grande. Risalgono all'epoca alcuni dei suoi ritratti più importanti, come il ritratto del principe Guglielmo I d'Orange (Guglielmo il Taciturno) del 1555, il ritratto di Alessandro Farnese del 1557 e un nuovo ritratto di Filippo II. Altre opere importanti di questo periodo sono il ritratto di Jane Dormer del 1558, i ritratti di Jean Lecocq e di sua moglie del 1559 e il ritratto di Jan van Scorel.

Dopo la morte di Maria Tudor nel 1558 Filippo si risposa nel giugno 1559 con Isabella di Valois di cui Mor realizza un ritratto andato poi perduto.

Opera di van_dashorst_antonis_mor Il suo lavoro subisce poche variazioni nel corso della sua carriera. Nei suoi ritratti la composizione è semplice e forte mostrando grande comprensione della società, sempre con una nota di riservatezza e rispetto.

Van Dashorst Antonis Mor deve molto a Tiziano, anche se le sue superfici sono più dettagliate e lucide, secondo uno stile più nordico.

Mor avrà una grande influenza sullo sviluppo della ritrattistica regale e aristocratica, in particolare in Spagna, dove il suo stile cerimonioso ma austero rispetta in modo perfetto l'etichetta rigorosa della corte.

Sánchez Coello è stato suo allievo. Dal 1567 lavora principalmente ad Anversa, dove muore nel 1576.




Galleria opere d'arte di Van Dashorst Anthonis Mor

 Van Dashorst Anthonis Mor Mary Tudor Regina d'Inghilterra
 Mary Tudor Regina d'Inghilterra

Van Dashorst Anthonis Mor Ritratto di Guglielmo d'Orange
Ritratto di Guglielmo d'Orange

Van Dashorst Anthonis Mor Ritratto di Uberto Goltzius
Ritratto di Uberto Goltzius

Van Dashorst Anthonis Mor Ritratto di Thomas Gresham
Ritratto di Thomas Gresham

Van Dashorst Anthonis Mor Ritratto di Giovan Battista di Castaldo
Ritratto di Giovan Battista
 di Castaldo

Van Dashorst Anthonis Mor Margherita Duchessa di Parma
Margherita Duchessa di Parma

Van Dashorst Anthonis Mor Il nano del cardinale Granvelle
Il nano del cardinale Granvelle

Van Dashorst Anthonis Mor Sir Thomas Gresham
Sir Thomas Gresham

Van Dashorst Anthonis Mor Ritratto di Filippo II con armatura
Ritratto di Filippo II
con armatura

Van Dashorst Anthonis Mor Ritratto di un Goldsmith
Ritratto di un Goldsmith





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri sui temi della Pittura Fiamminga

  Il Demoniaco nell'arte fiamminga (Quattrocento-Cinquecento). Excursus teoretico su Enrico Castelli
Pettenuzzo Raffaele, 2010, Libreria Editrice Vaticana
  Pittura fiamminga e olandese. Ediz. italiana, spagnola, portoghese e inglese
2010, Logos
  Pittura fiamminga e olandese 
1997, Bompiani
  Mill'altre maraviglie ristrette in angustissimo spacio. Un repertorio dell'arte fiamminga e olandese a Verona tra Cinque e Seicento
Rossi Francesca, 2001, Ist. Veneto di Scienze
  Fiamminghi nel cantiere Italia 1560-1600
Sapori Giovanna, 2007, Mondadori Electa
  Fiamminghi e altri maestri
2008, L'Erma di Bretschneider
  Rapporti artistici tra Genova e le Fiandre nei secoli XV-XVI
Parma Elena, 2002, Compagnia dei Librai
  Da Rembrandt a Vermeer. Valori civili nella pittura fiamminga e olandese del '600. Catalogo della mostra (Roma, 11 novembre 2008-15 febbraio 2009)
2008, Federico Motta Editore
  Capolavori fiamminghi XV secolo
De Vos Dirk, 2002, Jaca Book
  I disegni fiamminghi e olandesi della Biblioteca Reale di Torino
Sciolla Gianni C., 2007, Olschki
  Fiamminghi e olandesi a Firenze. Disegni dalle collezioni degli Uffizi
2008, Olschki
  Dipinti fiamminghi e olandesi del Seicento
2007, Mazzotta
  I dipinti fiamminghi e olandesi della Pinacoteca Nazionale di Bologna
Le Breton W. Bruna, 2005, Minerva Edizioni (Bologna)
  Primitivi fiamminghi in Liguria
cur. Cavelli Traverso C., 2003, Le Mani-Microart'S

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport