Traversi Gaspare - biografia e foto delle opere

Traversi Gaspare Lezione di Musica




Biografia e vita di Traversi Gaspare (Italia 1722-1770)

Ritratto di Gaspare Traversi Il pittore barocco italiano Gaspare Traversi nasce a Napoli intorno al 1722.

Nessuna notizia certa sulla sua formazione è riportata nelle cronache del tempo, né nelle opere dello scrittore Bernardo De Dominici, principale biografo dei pittori napoletani. Le ragioni di questo silenzio sono sicuramente da ricercare nel tipo di soggetti trattati dal Traversi, e nei difficili rapporti che l'artista ha con i committenti.

In ogni caso il pittore potrebbe essersi formato nella bottega di Francesco Solimena, nel periodo in cui quest’ultimo si avvicinava ad alcune istanze di rinnovato naturalismo barocco.

Traversi propone un mondo del tutto nuovo fatto di modelli vivi e dai forti contrasti chiaroscurali.

I personaggi, inconfondibili per la loro fisionomia, sono colti dal vero con uno stile schiettamente neo-seicentesco volto a rivelare la realtà nascosta delle cose.

Al 1748 risale la sua prima opera certa e datata, la Crocifissione, che dimostra una personalità già autonomamente sviluppatasi dalla iniziale formazione presso il grande maestro.

Dipinto di Gaspare Traversi Nel 1749 l'artista dipinge tre tele dedicate al ciclo mariano per la chiesa di Santa Maria dell'Aiuto a Napoli, unica commissione eseguita per un edificio religioso in questa città.

In queste opere si notano le influenze della pittura di Solimena e il rinnovato interesse di Traversi per i grandi pittori della prima stagione barocca, in particolare l'emiliano Giovanni Lanfranco.

Nel 1752 è a Roma dove esegue sei dipinti per la chiesa di San Crisogono (la Resurrezione di Lazzaro, il Convito di Assalonne, il Convito del ricco Epulone, la Resurrezione del figlio della vedova di Naim, Isacco che benedice Giacobbe, Tobiolo che risana la cecità del padre), in seguito trasferite nella basilica di San Paolo fuori le Mura.

Pittura di Gaspare Traversi Tra il 1753 e il 1758 dipinge la serie di tele destinate a decorare la chiesa, oggi distrutta, di Santa Maria di Monte Oliveto nel convento di Castell'Arquato presso Parma, realizzate secondo il programma iconografico dettato dal committente, fra' Raffaello Rossi da Lugagnano, commissario generale dei frati minori.

Oltre a queste opere di carattere religioso, Gaspare Traversi realizza anche dipinti di scene di genere rappresentative della società borghese del tempo, secondo lo stile del naturalismo seicentesco.

Si occupa anche di ritratti, riuscendo rendere l'aspetto psicologico dei personaggi oltre all'analisi dell'ambiente sociale.

Gaspare Traversi muore nel 1770, a soli 48 anni, a Roma, dove è sepolto nella basilica di Santa Maria in Trastevere, il quartiere in cui ha sempre lavorato.




Galleria opere d'arte di Traversi Gaspare

Traversi Gaspare Ragazza addormentata
Ragazza addormentata

Traversi Gaspare L'operazione
L'operazione

Traversi Gaspare Giuditta con la teta di Oloferne
Giuditta con la teta di Oloferne

Traversi Gaspare La fantesca (1760)
La fantesca (1760)

Traversi Gaspare Lezione di Musica
Lezione di Musica

Traversi Gaspare La seduzione
La seduzione

Traversi Gaspare La fortuna
La fortuna

Traversi Gaspare La galanteria
La galanteria

Traversi Gaspare Il concerto
Il concerto

Traversi Gaspare In salotto
In salotto

Traversi Gaspare Lezione di disegno
Lezione di disegno

Traversi Gaspare Leggere una lettera
Leggere una lettera

Traversi Gaspare Vecchio e ragazzo
Vecchio e ragazzo





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri  su Gaspare Traversi

  Gaspare Traversi. Napoletani del '700 tra  miseria e nobiltà
cur. Spinosa N., 2003, Electa Napoli
   

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport