Tobey Mark - biografia e foto delle opere

Tobey Mark Fantasia del bambino (1964)




Biografia e vita di Tobey Mark (USA1890-1976)

Autoritratto di Tobey Mark Mark Tobey, pittore Espressionista Astratto Americano, poeta e compositore, nasce l'11 dicembre 1890, a Centerville, Wisconsin,  dove ha trascorso gran parte dell’infanzia.

Già da bambino esprime la passione e l’attitudine al disegno, perfezionandosi copiandole copertine delle riviste e le illustrazioni di cataloghi.

Dal 1906 al 1908 frequenta l'Art Institute di Chicago per un corso di studi sulla pittura ad acquerello e ad olio presso; nel 1911 si trasferisce al Greenwich Village di New York, dove lavorato come illustratore di moda per la rivista McCall e, contemporaneamente, comincia a fare ritratti che, dopo la sua prima personale tenuta presso M. Knoedler & Co.a New York, nel 1917, gli aprono molte porte.

Durante il decennio seguente il suo talento viene progressivamente riconosciuto e diventa un ritrattista ricercato da importanti personalità dell’epoca.

Nel 1918 Tobey si converte alla Fede Bahá'í Mondiale, da questo momento le filosofie ed i costumi orientali avranno molta influenza sulla sua vita e sulla sua arte.

Reduce da uno sfortunato e breve matrimonio Mark Tobey si trasferisce nel 1922 a Seattle dove insegna alla Cornish School of Arts fino al 1925.
Foto di Tobey Mark
In questo periodo il pittore è molto interessato al Cubismo europeo, colleziona testimonianze dell'arte arte degli Indiani Haida Tlinkit, in particolare tessuti e sculture in legno e iniziato a esplorare la pittura e la calligrafia cinese.

Nel 1925, l'artista raggiunge Parigi la sua prima tappa di un viaggio di studio attraverso mezzo mondo che durerà cinque anni e che lo porterà ad interessarsi alla scrittura araba e persiana.

Al suo ritorno a Seattle nel 1928, Mark Tobey, interessato alle forme tridimensionali realizza circa 100 pezzi di scultura in sapone e diventa il co-fondato della Scuola d'Arte libera e creativa.

Dal 1931 al 1938 l'artista risiede nel Devonshire in Inghilterra dove insegna alla Dartington Hall, una scuola progressista, ma il suo lavoro fu spesso interrotto per i suoi viaggi in Messico e Stati Uniti nel 1932 e nel 1934, in Europa, Palestina, in Cina e in Giappone.

Gli effetti di questi viaggi si possono osservare nelle sue opere, dopo questo viaggio il pittore inizia la seri dei dipinti, costituiti da un intreccio di sottili linee bianche, detti "Scrittura Bianca"; questo nuovo stile di lavoro del pittore prevede la copertura dell'immagine con molti strati di bianco o di colore brillante, questo per Mark Tobey è l'inizio della "Pittura totale", una tecnica che verrà utilizzata anche da altri artisti come Jackson Pollock.
Dipinto di Tobey Mark
Il Club of Chicago organizza due mostre personali del lavoro di Tobey nel 1940 e 1946; nel 1944 la Willard Gallery di New York espone i quadri della serie "Scrittura Bianca" per la prima volta; nel 1945 l'artista organizza una mostra personale al Museum of Art di Portland, nell'Oregon.

Nel 1951, su invito di Josef Albers, Tobey trascorso tre mesi come critico dei lavori degli studenti d'arte alla Yale University e nello stesso anno presso il palazzo della Legion of Honor di San Francisco si tiene la prima retrospettiva dell'artista; nel 1952, il film "di Mark Tobey: Artista" ha debuttato al Festival di Venezia e la Mostra del Cinema di Edimburgo; nel 1955, Tobey  e ha presenta una mostra personale alla Galerie Jeanne di Parigi.

La critica d'arte, parla del pittore come uno dei precursori più importanti dell' "Espressionismo Astratto" americano e nel 1956, fra le altre onorificenze, riceve il Premio Internazionale Guggenheim.

Nel 1957 Mark Tobey inizia a sperimentare l'antica arte giapponese del
 Sumi-e (sumi–inchiostro  e– dipinto), la pittura ad inchiostro nero, introdotta dalla Cina verso la fine del 1300 e la particolare qualità della sua forma nasce dalla combinazione di tre elementi : l’uso dell’inchiostro con la sua scala di toni dal bianco al nero,il tipo di pennello e la qualità della carta, più o meno assorbente.

Fotografia di Tobey MarkNegli anni Sessanta Tobey, dopo aver ottenuto il Premio Pittura Città di Venezia, alla Biennale di Venezia si stabilisce a Basilea e Parigi lo onora con una mostra personale al Musée des Arts Décoratifs.

Il pittore sembra più amato in Europa che in America e qui il pittore preferisce esporre; solo nel 1962 il Museum of Modern Art di New York,espone i suoi lavorisi sono tenute e una grande retrospettiva del lavoro dell'artista ha avuto luogo presso la National Collection of Fine Arts di Washington, DC, nel 1974.

L'infaticabile opera del maestro Mark Tobey viene interrotta dalla morte a Basilea il 24 aprile 1976.




Galleria opere d'arte di Tobey Mark

Tobey Mark Celebrazione notturna (1971)
Celebrazione notturna (1971)

Tobey Mark Modelli di conflitto
Modelli di conflitto

Tobey Mark Fantasia del bambino (1964)
Fantasia del bambino (1964)

Tobey Mark Senza Titolo
Senza Titolo

Tobey Mark I ritmi della terra
I ritmi della terra

Tobey Mark Senza Titolo 008
Senza Titolo

Tobey Mark Untiled
Untiled

Tobey Mark  untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untiled

Tobey Mark untitled
Untitled

Tobey Mark Spazio Bianco
Spazio Bianco

Tobey Mark  Mondo
Mondo

Tobey Mark Figure astratte (1960)
Figure astratte (1960)

Tobey Mark Movimento dell'uomo del 20tesimo secolo
Movimento dell'uomo del 20tesimo secolo

Tobey Mark Arietta
Arietta

Tobey Mark Composizione con macchie gialle
Composizione con macchie gialle

Tobey Mark Cristallino
Cristallino

Tobey Mark inizio agosto
Inizio agosto

Tobey Mark Sumi
Sumi

Tobey Mark Fra la serenità e l'inquietitudine
Fra la serenità e l'inquietudine

Tobey Mark Piano illuminato
Piano illuminato

Tobey Mark Ritmi dell'erba di novembre
Ritmi dell'erba di novembre

Tobey Mark Movimento bianco
Movimento bianco

Tobey Mark Al Ritz
Al Ritz

Tobey Mark Foglie arancio
Foglie arancio

Tobey Mark Cerchio pacifico
Cerchio pacifico

Tobey Mark Pastorale
Pastorale

Tobey Mark Paesaggio Immaginario
Paesaggio Immaginario

Tobey Mark Phantom
Phantom

Tobey Mark 039





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri sull'Espressionismo Americano ed Europeo

  Abstract Expressionism and the American Experience: A Reevaluation
Sandler, Irving, 2009, Hudson Hills Press
  Expressionism and Modernism in the American Theatre: Bodies, Voices, Words
Walker, Julia A., 2009, Cambridge University Press
  American Art, Including: Abstract Expressionism, Visual Arts of the United States, Yaddo, Intermedia, New Media, Armory Show, American Impressi
Books, Hephaestus, 2011, Hephaestus Books
  Expressionism and Modernism in the American Theatre: Bodies, Voices, Words
Walker, Julia, 2005, Cambridge University Press
  Black tattoo art. Espressioni moderne del tribale
Kakulas Marisa, 2009, L'Ippocampo
  Espressionismo tedesco
Tone P. Giorgio, 2009, Audino
  Espressionismo. Catalogo della mostra (Passariano di Codroipo, 24 settembre 2011-4 marzo 2012)
cur. Goldin M., Moeller M., 2011, Silvana
  Arte contemporanea: dall'espressionismo astratto alla pop art
Zambianchi Claudio, 2011, Carocci
  L'arte del Novecento. Dall'espressionismo al multimediale
2003, Giunti Editore
  Espressioni d'arte. Vol. 2. Dal Seicento ai giorni nostri
Adorno Piero, Mastrangelo Adriana, 2004, D'Anna

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport