Robert Hubert - biografia e foto delle opere

robert_hubert La Bievre




Biografia e vita di Robert Hubert (Francia, 1733-1808)

Ritratto di Robert Hubert Hubert Robert, pittore paesaggista francese, conosciuto anche come "Robert des Ruines" per la sua preferenza nel dipingere romantici scorci di rovine romane, calate in ambienti idealizzati, nasce a Parigi il 22 maggio 1733.

Dopo una prima educazione artistica ricevuta in patria, nel 1754, si reca a Roma per frequentare i corsi dell'Accademia di Francia d ove stringe amicizia con il già famoso incisore di soggetti architettonici Giambattista Piranesi.

Nella sua formazione artistica avranno molta importanza gli esempi del vedutismo di Giovanni Paolo Pannini, che egli interpretò con una più sbrigliata sensibilità pittorica di gusto già Rococò, grazie anche ai suggerimenti venutigli dal giovane Jean-Honoré Fragonard, che egli conobbe appunto a Roma nel 1756 e col quale intraprese, tre anni dopo, un viaggio attraverso l'Italia meridionale e la Sicilia con il comune mecenate abate di Saint-Non.

Durante il viaggio i tre pittori, influenzandosi fra di loro, fecero un'enorme mole di lavoro e Robert realizzò molti disegni a sanguigna di antichi edifici in rovina collocati in curati parchi animati da piccole figure; alcune di queste vedute vennero poi riprodotte nel famoso "Voyage pittoresque" dell'abate di Saint-Non.

Prima di tornare a Parigi, il pittore nel 1763 visitò Firenze, tornò a Napoli ed a Paestum ricavando da questo viaggio numerosi schizzi dai quali in seguito ricavò le incisioni della serie "Les soirées de Rome".

Dopo un breve soggiorno a Venezia nel 1764, tornò definitivamente in Francia l'anno dopo e divenne membro della Royal Accademia di Francia.
Dipinto di Robert Hubert
Nel 1767 espone i suoi lavori al Salon riscuotendo un grande successo.

Anche in patria Hubert Robert continuò a cercare e dipingere i ruderi dei monumenti romani, in particolare nel sud della Francia e in Linguadoca.

Diventato un personaggio conosciuto, ha diretto la progettazione del grande giardino di Versailles, continuando a dipingere e a disegnare vedute nelle quali il dato realistico è trasfigurato in una visione fantastica e spesso idilliaca.

Sotto Luigi XVI viene nominato Pittore di Corte e Curatore del Louvre.

Imprigionato durante la Rivoluzione francese continuò a lavorare ed ebbe salva la vita perchè al suo posto venne ghigliottinato un uomo che aveva il suo stesso nome.

Dopo la Rivoluzione Hubert Robert collabora con il vecchio amico Fragonard nella commissione del Museo del Louvre e muore a Parigi il 15 aprile 1808.




Galleria opere d'arte di Robert Hubert

robert_hubert Viale in un parco
Viale in un parco

robert_hubert Il pont du Gard
Il pont du Gard

robert_hubert La Bievre
La Bievre

robert_hubert Scena alla base di una villa
Scena alla base di una villa

robert_hubert Vista immaginaria di una Grande Galleria
Vista immaginaria di una Grande Galleria

robert_hubert L'artista che disegna in Farnese
L'artista che disegna in Farnese

robert_hubert Vista di Ripetta
Vista di Ripetta

robert_hubert Il disegnatore di Villa Borghese
Il disegnatore di Villa Borghese

robert_hubert Parco italiano
Parco italiano

robert_hubert Rovine a Nimes
Rovine a Nimes





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri su Robert Hubert e sui dipinti di Paesaggi

  Hubert Robert. Ediz. francese
Méjanès Jean-Francois, 2006, 5 Continents Editions
  Ruinae. et putres robore trunci.
Paesaggi di rovine e rovine nel paesaggio nella pittura romana
(I secolo a.C.-I secolo d.C.)
  La pittura di paesaggio in Italia. Il Seicento
cur. Trezzani L., 2004, Mondadori Electa
  La pittura di paesaggio in Italia. Il Settecento
cur. Ottani Cavina A., Calbi E., 2005, Mondadori Electa
  Napoli e la Francia. I pittori di paesaggio da Vernet a Valenciennes
Beck Saiello Emilie, 2010, L'Erma di Bretschneider
  Luce e paesaggio. Creare paesaggi notturni
Narboni Roger, 2006, Tecniche Nuove
  Paesaggi
2009, Aljon
  Dipingere paesaggi
Swanwick Ronald, 2003, Il Castello
  Dizionario dei nuovi paesaggisti
Nicolin Pierluigi, Repishti Francesco,
  Paesaggi sublimi. Gli uomini davanti alla natura selvaggia
Bodei Remo, 2008, Bompiani
  Vedute e paesaggi acquarellati dal XVII al XIX secolo. Opere dall'Accademia Carrara e dalla collezione Franchi. Catalogo mostra
2009, Silvana
  Paesaggi fluviali e verde urbano. Torino e l'Europa tra Ottocento e Novecento
2008, CELID

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport