ricci_marco_Paesaggio con cavalli




Biografia e vita di Ricci Marco (Italia, 1676-1729)

Biografia di Marco Ricci Marco Ricci, pittore paesaggista italiano, nasce a Belluno il 5 giugno 1676 ed inizia la propria formazione artistica a Venezia presso lo zio, Sebastiano Ricci realizzando opere di soggetto storico o religioso.

Fondamentale per la sua formazione e per la scelta di nuovi soggetti pittorici, è stato un viaggio a Roma compiuto negli ultimi anni del Seicento, quando Marco Ricci ha avuto modo di studiare le opere di Salvator Rosa e di altri specialisti romani del paesaggismo, dai quali assorbì una pennellata sempre più rapida e sciolta.

Alla nuova capacità di creare paesaggi originali, il giovane pittore unì la sua profonda conoscenza della tradizione veneta del primo Cinquecento, risalente agli esempi di artisti quali Domenico Campagnola ed il primo Tiziano.

Durante una rissa conclusasi con un omicidio, Marco Ricci fu costretto a fuggire da Venezia.

Alcuni critici sostengono che si rifugiò a Spalato in Dalmazia, dove lavorò nella bottega di un pittore paesaggista (forse) l'anconetano Antonio Francesco Peruzzini che aveva collaborato, per il paesaggio, in un dipinto di Sebastiano Ricci; altri storici mettono in dubbio il luogo dell'esilio.

In ogni caso, rientrato a Venezia nei primi anni del Settecento, divenne fedele collaboratore dello zio, lavorando in molte occasioni a quattro mani: Marco realizzava il paesaggio con l'uso di colori caldi, con la presenza di numerosi elementi naturali, animali, piante e reperti archeologici fra i quali Sebastiano inseriva le sue figurette.

Biografia di Marco Ricci Nel 1708 seguì Charles Montagu, Conte di Manchester a Londra dove era stato invitato, assieme ad Antonio Pellegrini, allo scopo di approntare scenografie per l’opera italiana nel Queen's Theatre di Haymarket, realizzando le scene del "Pirro e Demetrio" di Alessandro Scarlatti e Nicola Haym.

Durante il viaggio Marco Ricci che si era creato un suo stile realistico, spesso espresso con grande enfasi drammatica, privilegiando i toni bruni del colore e il chiaroscuro marcato, attraversò l’Olanda ed ebbe occasione di ammirare le opere dei pittori olandesi e fiamminghi del Seicento, cioè dei massimi rappresentati del paesaggismo nelle sue forme più strettamente legate al “vero”.

Riconfermando la sua natura rissosa il pittore fu costretto a tornare a Venezia verso la fine del 1711 a causa, sembra, di una lite con il Pellegrini.

L'anno dopo tornò a Londra con lo zio e vi rimase altri due anni prima di tornare definitivamente a Venezia dove risulta iscritto alla Fraglia dei pittori nel 1726 e nel 1727 e dove morì il 21 gennaio, 1730.

Pur essendo stato un pittore prolifico, i suoi lavori sono dispersi in varie collezioni private ed almeno una cinquantina non sono ancora stati ritrovati.




Galleria opere d'arte di Ricci Marco

ricci_marco_Capriccio architettonico
Capriccio architettonico

ricci_marco Vista della costa con torre
Vista della costa con torre

ricci_marco_Presone tra le rovine
Presone tra le rovine

ricci_marco_Paesaggio con cavalli
Paesaggio con cavalli

ricci_marco_Paesaggio con fiume e persone
Paesaggio con fiume e persone

ricci_marco_Paesaggio con fiume e persone (dett)
Paesaggio con fiume e persone (dett)

ricci_marco_Paesaggio del sud al tramonto
Paesaggio del sud al tramonto

ricci_marco_Paesaggio
Paesaggio

ricci_marco_Paesaggio
Paesaggio

ricci_marco_Corte di un palazzo immaginario
Corte di un palazzo immaginario

Scena don Rovine
Scena don Rovine

Capriccio con ruderi romani
Capriccio con ruderi romani

Paesaggio Veneto
Paesaggio Veneto

Paesaggio con ponte
Paesaggio con ponte

Paesaggio con mandriano e cavaliere
Paesaggio con mandriano e cavaliere

 Burrasca di vento con frate e carrozza
Burrasca di vento con frate e carrozza



Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri sulla Paesaggistica

  Memoirs of the life of John Constable
Leslie, 1980, Phaidon
  Constable
Sunderland John, 1980, Phaidon
  Paesaggi d'autore. Il Novecento in 120 progetti
Metta Annalisa, 2008, Alinea
  Paesaggi dopo la battaglia
Goytisolo Juan, 2009, Cargo
  Paesaggi intimi
Sebastiani M. Angela, 2009, Echo Soft
  Paesaggi fluviali e verde urbano. Torino e l'Europa tra Ottocento e Novecento
2008, CELID
  Luce e paesaggio. Creare paesaggi notturni
Narboni Roger, 2006, Tecniche Nuove
  Paesaggi
2009, Aljon
  Pittura e paesaggio in America
Cole Thomas, Durand Asher B., 2007, Silvana
  Dipingere paesaggi
Swanwick Ronald, 2003, Il Castello
  Dizionario dei nuovi paesaggisti
Nicolin Pierluigi, Repishti Francesco,
  Paesaggi sublimi. Gli uomini davanti alla natura selvaggia
Bodei Remo, 2008, Bompiani
  Paesaggisti inglesi
2002, Rusconi Libri
  Paesaggi informali. Capability Brown e il giardino paesaggistico inglese del diciottesimo secolo
Muzzillo Francesca, 1995, Edizioni Scientifiche Italiane