Marc Franz - biografia e foto delle opere



marc franz Cavallo nel paesaggio (1910)


Biografia e vita di Marc Franz (Germania 1880-1916)

mark franz autoritratto 1905 Franz Marc, pittore e incisore, una delle figure chiave del movimento espressionista tedesco, nasce a Monaco l'8 febbraio 1880

Di formazione calvinista, per breve tempo coltiva l'idea di diventare pastore e nel 1899 si iscrive alla facoltà di filosofia della Ludwig-Maximilian-Universität di Monaco.

Dopo il servizio militare Marc decide di dedicarsi alla pittura, come suo padre che è pittore di paesaggi e si iscrive alla Münchner Kunstakademie dove ha per insegnanti Gabriel von Hackl e Wilhelm von Diez .

Compie viaggi in Italia e soggiorni a Parigi visitando i musei ed eseguendo la copia di molti dipinti, il modo tradizionale dei giovani pittori per assimilare le varie tecniche.

Per questo già nel 1903, decide di lasciare l'Accademia e di studiare e dipingere per conto proprio.

Dipinto di Marc Franz - 1910I primi dipinti di Franz sono paesaggi e ritratti in stile accademico, ma in seguito studia attentamente il lavoro di Van Gogh che sarà uno dei suoi insegnanti ideali.

Per vivere il giovane artista realizza illustrazioni per l'editoria e dà lezioni private.

Nel 1910 Franz Marc stringe amicizia con August Macke, uno degli esponenti principali del movimento espressionista tedesco Der Blaue Reiter (Il cavaliere blu) e realizza la sua prima mostra personale presso la Kunsthandlung Brakl di Monaco.

Alla fine del 1911 Marc e Vassily Kandinsky  danno vita a "Der Blaue Reiter", gruppo artistico che si propone di pubblicare annualmente l'omonimo Almanacco "Der Blaue Reiter" (Der Blaue Reiter Almanach), che esce in un solo numero nel 1912, alla cui redazione prendono parte anche August Macke e Paul Klee e pittori provenienti dal gruppo Die Brücke, con i quali espone a Monaco tra la fine del 1911 e l'inizio del 1912.

Marc Franz - Forme in lotta - 1914La tecnica dei pittori del gruppo Die Brücke, era di rendere espressiva la realtà esterna così da farla coincidere con le risonanze interiori dell’artista.

Der Blaue Reiter proponeva invece un’arte dove la componente principale era l’espressione interiore dell’artista che, al limite, poteva anche ignorare totalmente la realtà esterna; da qui a una pittura totalmente astratta il passo era breve: fu proprio Wassilj Kandiskij il primo pittore a scegliere la strada dell’Astrattismo totale.

 Nel 1912 viene invitato a far parte del comitato organizzativo del "Soderbund", a Colonia, dove incontra   Robert Delaunay del quale apprezza, in modo particolare, l'uso del colore ed la tecnica futurista.

Da vero espressionista, Marc ha dato uno specifico significato emotivo ad ogni colore dei suoi lavori: il blu è stato usato per la rappresentare la mascolinità e la spiritualità, il giallo simboleggia la gioia femminile, mentre il rosso racchiude il fragore della violenza.

mark franz ritratto da august macke 1910Il dipinto più conosciuto di Marc Franz, e forse il migliore, è probabilmente Tierschicksale, noto anche come Destini animali o destino degli animali), completato nel 1913, oggi esposto nel Kunstmuseum di Basilea, che esprime come "la tensione di imminente cataclisma aveva pervaso la società"; sul retro della tela, Marc ha scritto, "Und Alles ist Sein flammend Leid" ("E tutto l'essere è fiammeggiante agonia ").

Per qualche tempo soggiorna in Tirolo, prima di stabilirsi a Ried, nei pressi di Benediktbeuern (Baviera), qui affascinato dal futurismo, Marc sperimenta le nuove tecniche realizzando dipinti che raffigurano animali, in brillanti colori primari, avvicinandosi al cubismo nella semplicità delle forme.

Il gruppo Der Blaue Reiter si disciolse in breve tempo, la loro ultima mostra avvenne nel 1914.

In quell’anno scoppiò la guerra e  il ventiquattrenne Marc Franz si arruola volontario.

Al fronte, il pittore letterato, realizza schizzi, scrive aforismi, raccolti poi nei volumi Briefe aus dem Felde e Aufzeichnungen und Aphorismen, mentre le sue opere ad olio ed una sessantina di stampe, in xilografia e litografia, conquistano il mercato ed il gusto del tempo.

Dopo la mobilitazione dell'esercito, il governo tedesco aveva stilato una lista di artisti importanti, per sottrarli al pericolo del fronte: Marc Franz era nella lista, ma prima che l'ordine per la nuova destinazione lo raggiungessero a Verdun, il 4 marzo 1916, venne ucciso da una scheggia di granata durante la famosa battaglia.

Per trovare altre immagini ad Alta Risoluzione: http://www.philipphauer.de/galerie/franz-marc-werke/




Galleria opere d'arte di Marc Franz

marc franz Cavallo nel paesaggio (1910)
Cavallo nel paesaggio (1910)

marc franz  Cerco nel bosco II (1912)
Cerco nel bosco II (1912)

marc franz Torre di cavalli azzurri (1913)
Torre di cavalli azzurri (1913)

marc franz Il destino degli animali (1913)
Il destino degli animali (1913)

marc franz L'agnello (1914)
L'agnello (1914)

marc franz Forme in lotta (1914)
Forme in lotta (1914)

marc franz  Mucca gialla (1911)
Mucca gialla (1911)

marc franz   le_volpi_1913
Le volpi (1913)

marc franz   cavallo_blu
Cavallo blu

mark franz   capanne_a_dachau_1902
Capanne a Dachau (1902)

mark franz   villaggio_indiano_1904
Villaggio indiano (1904)

mark franz   passero_morto_1905
Passero morto (1905)

mark franz   studio_piccoli_cavalli_1905
Studio di piccoli cavalli (1905)

mark franz   due_donne_in_montagna_1906
Due donne in montagna (1906)

mark franz   larici e abeti_1908
Larici e abeti (1908)

mark franz   cerbiatti_1908
Cerbiatti (1908)





Annunci o altre pagine interessanti:


Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport