Francia Francesco - biografia e foto delle opere

francia francesco La sepoltura di santa Cecilia




Biografia e vita di Francia Francesco (Italia 1450-1517)

Ritratto di Francesco Raibolini detto Francesco Francia Francesco Raibolini, detto il Francia, pittore, orafo e medaglista italiano, nasce a Bologna nel 1450.

Ebbe una formazione da orafo e nel 1483 divenne capo della Corporazione bolognese, funzione di grande prestigio che l'artista rivestì più volte, nel 1489, nel 1506, nel 1508 e nel 1512.

Dalla famiglia dei Bentivoglio fu incaricato della realizzazione dei conii delle monete per la zecca cittadina, incarico che gli fu riconfermata da Papa Giulio II.

Il Francia prima di essere pittore molto conosciuto, come orafo, fu molto ricercato per la realizzazione di marchi e sigilli, per ornamenti d'argento e "nielli" (oggetti preziosi completati con smalto nero): due piatti lavorati a niello si trovano all'Accademia di Bologna.

Dell'impegno del Francia in pittura, lo storico Vasari scrive:

"...Avenne che il Francia, desideroso di maggior gloria, avendo conosciuto Andrea Mantegna e molti altri pittori che avevano cavato da la loro arte e facultà et onori, deliberò provare se la pittura gli riuscisse nel colorito, avendo egli sì fatto disegno che e’ poteva comparire largamente con quegli. Onde, dato ordine a farne pruova, fece alcuni ritratti et altre cose piccole, tenendo in casa molti mesi persone del mestiero, che gl’insegnassino i modi e l’ordine del colorire, di maniera che egli, che Dipinto di Francesco Raibolini detto Francesco Franciaaveva giudizio molto buono, vi fé la pratica prestamente; e la prima opera che egli facesse fu una tavola non molto grande a Messer Bartolomeo Felisini che la pose nella Misericordia, chiesa fuor di Bologna, nella qual tavola è una Nostra Donna a seder sopra una sedia con molte altre figure e con il detto Messer Bartolomeo ritratto di naturale, et è lavorata a olio, con grandissima diligenza."

Questa primo dipinto, la Madonna Felicini, firmata e datata 1494, ebbe molta risonanza a Bologna dove in seguito l'orafo-pittore fece molti ritratti ed opere religiose in stretto contatto con la pittura ferrarese e particolarmente con Ercole de' Roberti e con Lorenzo Costa, lasciandosi influenzare dal loro stile e da quello di Antonello da Messina.

Pittura di Francesco Raibolini detto Francesco FranciaL'artista portò nella sua pittura la raffinatezza d'esecuzione e l'amore per la preziosità della materia, proprie degli orafi, creando un suo stile, a volte monotono, ma sempre sinceramente ispirato e riconoscibile. D'animo contemplativo, il Francia evitò  ogni espressione drammatica e, nel 1506 quando il Francesco Raibolini diviene pittore di corte a Mantova, divenne un appassionato ammiratore del Perugino e di Raffaello con il quale fu in corrispondenza per anni.

Il pittore-orefice muore a Bologna il 5 gennaio 1517, lasciando numerose opere nei musei del mondo fra cui la Crocifissione (Bologna, Museo civico), la Natività (Liverpool, Corporation Gallery), Santo Stefano (Roma, Galleria Borghese), la Sacra famiglia (Berlino), la Pala Felicini (Bologna, Pinacoteca), il Ritratto di nobile(Londra, National Gallery) e gli affreschi con Storie di santa Cecilia a Bologna.




Galleria opere d'arte di Francia Francesco

francia francesco Matrimonio di santa Cecilia
Matrimonio di santa Cecilia

francia francesco La sepoltura di santa Cecilia
La sepoltura di santa Cecilia

francia francesco Crocifissione
Crocifissione

francia francesco Adorazione del Bambino
Adorazione del Bambino

francia francesco Madonna e santi
Madonna e santi

francia francesco  Madonna e santi (dett)
Madonna e santi (dett)

francia francesco Evangelista Scappi
Evangelista Scappi

francia francesco Crocifissione con san Giovanni e Girolamo
Crocifissione con san Giovanni e Girolamo

francia francesco Sacra famiglia
Sacra famiglia

francia francesco Madonna con bambino
Madonna con bambino

francia francesco Madonna con bambino e santi Lorenzo e Girolamo
Madonna con bambino e santi Lorenzo e Girolamo





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri su Francia Francesco e l'arte Orafa

  Arte orafa a Firenze. La cultura di un mestiere. Ediz. italiana e inglese
cur. Degl'Innocenti C., Lebole M. P., 2007, Polistampa
  Il tesoro di San Salvador. Arte orafa a Venezia tra fede e devozione
cur. Pichi S., 2008, Il Prato
  L'arte orafa a Padova. Opere, tecniche e norme dal Medioevo al Rinascimento
Chiarot Giulia, 2001, Il Prato
  L'oreficeria
Codina Carles, 2009, Il Castello
  La lavorazione dei metalli. Oreficeria, argenteria e tecniche complementari
Maryon Herbert, 2010, Hoepli
  Storia dell'oreficeria in Friuli
cur. Bergamini G., 2009, Skira
  Corso di oreficeria. Come disegnare e realizzare gioielli
McGrath Jinks, 2009, Hoepli
  Oreficeria antica e medievale. Tecniche, produzione, società
cur. Baldini Lippolis I., Guaitoli M. T., 2009, Ante Quem
  Oreficeria in Emilia Romagna. ARcheologia e storia tra età romana e medioevo
cur. Baldini Lippolis I., Morelli A. L., 2010, Ante Quem
  Oreficerie toscane medioevali e rinascimentali nella collezione Raspini
Sabbadini Sodi Chiara, 2009, Polistampa

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport