Del Verrocchio Andrea - biografia e foto delle opere

del verrocchio andrea  Madonna con santi




Galleria opere d'arte di Del Verrocchio Andrea

del verrocchio andrea  Madonna con santi
Madonna con santi

del verrocchio andrea Madonna con bambino
Madonna con bambino

del verrocchio andrea Santa Monica
Santa Monica

del verrocchio andrea Tobia e l'angelo
Tobia e l'angelo

del verrocchio andrea  Il battesimo di Cristo
Il battesimo di Cristo

del verrocchio andrea Il battesimo di Cristo (dett)
Il battesimo di Cristo (dett)

del verrocchio andrea Il battesimo di Cristo (dett)
Il battesimo di Cristo (dett)

del verrocchio andrea Studio di una testa di ragazza
Studio di una testa di ragazza

del verrocchio andrea Lorenzo de' Medici
Lorenzo de' Medici

del verrocchio andrea Statua equestre di Colleoni
Statua equestre di Colleoni

del verrocchio andrea Statua equestre di Colleoni
Statua equestre di Colleoni

del verrocchio andrea  Cristo e il diffidente san Tommaso
Cristo e il diffidente san Tommaso

del verrocchio andrea  Cristo e il diffidente san Tommaso
Cristo e il diffidente san Tommaso

del verrocchio andrea Decapitazione di san Giovanni battista
Decapitazione di san Giovanni battista

del verrocchio andrea Ritratto di donna
Ritratto di donna

del verrocchio andrea  Ritratto di donna
Ritratto di donna

del verrocchio andrea Putto con delfino
Putto con delfino

del verrocchio andrea Tomba di Piero e Giovanni de' Medici
Tomba di Piero e Giovanni de' Medici

del verrocchio andrea Il giovane Davide
Il giovane Davide

del verrocchio andrea  Il giovane Davide (dett)
Il giovane Davide (dett)




Biografia e vita di Del Verrocchio Andrea (Italia 1437-1488)

Dipinto di Andrea Del Verrocchio Lo scultore, pittore, disegnatore, musicista ed orafo del rinascimento italiano Andrea del Verrocchio (vero nome Andrea Cioni) nasce a Firenze nel 1435.

Il padre, Michele di Cione, è fabbricante di piastrelle e poi esattore delle tasse.

Andrea, il quinto di otto figli, non si sposa mai e dedica la sua vita per aiutare la famiglia al sostentamento economico dei suoi fratelli e sorelle.

Il suo soprannome "Verrocchio" che significa "occhi veri" gli è stato attribuito non come si può pensare per la sua vista acuta, ma perché all'inizio della sua carriera ha lavorato per l' orafo Giuliano Verrocchi.

Del Verrocchio sarà uno dei più grandi scultori italiani insieme a Donatello e Michelangelo.

Probabilmente si forma presso la bottega di Donatello, anche se la sua formazione principale avviene come orafo, di cui oggi resta come unica opera orafa, un rilievo in argento realizzato intorno al 1470 per il Battistero di Firenze.

Intorno al 1465 lavora presso il lavabo della Sagrestia Vecchia in San Lorenzo a Firenze.

Disegno di Andrea Del Verrocchio Tra il 1465 e il 1467 esegue il monumento funebre a Cosimo de' Medici per la cripta sotto l'altare della stessa chiesa, mentre nel 1472 completa il monumento a Piero e Giovanni de' Medici nella Sagrestia Vecchia.

Tra i più importanti committenti Del Verrocchio c'è proprio la famiglia De' Medici, oltre allo Stato veneziano e al consiglio comunale di Pistoia.

Nel 1470 fa un primo viaggio a Roma, mentre nel 1474 esegue il "Forteguerri", monumento per la Cattedrale di Pistoia, che lascia incompiuto.

La bottega del Verrocchio è la più grande dell'epoca a Firenze. Grandi artisti si formano presso la sua bottega, tra i quali oltre a Leonardo Da Vinci, anche Botticelli, Perugino, Domenico Ghirlandaio, Francesco Botticini.

Pur lasciando poche opere pittoriche, le prime risalgono al 1460 quando lavora a Prato al fianco di Filippo Lippi, alcuni suoi dipinti sono di grande importanza.

Statua di Andrea Del Verrocchio Realizza intorno al 1474/75 il "Battesimo di Cristo" con l'aiuto proprio del suo allievo Leonardo. La grande fama di Leonardo metterà poi in ombra l'arte del Verrocchio. L'unico dipinto firmato dal Verrocchio è la Madonna con Bambino e Santi, nella cattedrale di Pistoia.

Del Verrocchio è il maggiore scultore a Firenze nella seconda metà del 15° secolo, e dal 1470 in poi si dedica quasi unicamente alla scultura. Eccezionalmente versatile, Del Verrocchio ha talento, sia come scultore di bronzi monumentali, statuine d'argento e rilievi in marmo, sia come pittore di pale d'altare.

Le sue opere si ispirano all'arte antica e allo studio della natura con un approccio particolare quasi di sfida all'estetica tradizionale e alle tecniche convenzionali. I suoi monumenti funerari sono unici e senza imitatori. Le sue sculture equestri, le sue fontane, i suoi busti si basano sulle tradizioni iconografiche del 15 ° secolo ma presentano una prospettiva del tutto originale.

Cavalliere di Andrea Del VerrocchioLe sculture di del Verrocchio sono spesso confrontate con quelle del Donatello, tanto che alcuni antichi scrittori lo considerarono "Emulo di Donatello". Nel 1475 lavora su uno stesso progetto del Donatello, il David, ma la sua opera scultorea è molto più raffinata rispetto a quella del collega.

Nel 1481 su commissione della Repubblica di Venezia, realizza la statua equestre di Bartolomeo Colleoni, che mostra molto più movimento e spavalderia rispetto alla maggior dignità eroica della statua equestre del Gattamelata realizzata dal Donatello.

Nel 1488 finalmente si trasferisce a Venezia per assistere alla fusione del gruppo equestre della statua del Colleoni. Ma non riuscirà a vederla terminata a causa della sua morte.
 Muore a Venezia nel 1488 a soli cinquantaquattro anni.






Annunci o altre pagine interessanti:



Libri su Del Verrocchio

  Andrea del Verrocchio. Life and work
Covi Dario A., 2005, Olschki
  Il David del Verrocchio. Un capolavoro dopo il restauro. Ediz. italiana e inglese 
Paolozzi Strozzi Beatrice, Vaccari M. Grazia, 2004, Giunti Editore
  Il bronzo e l'oro. Il David del Verrocchio restaurato 
2003, Giunti Editore
  David del Verrocchio. Ediz. inglese
2003, Giunti Editore
  Verrocchio e l'atelier del Rinascimento
cur. Fornasari L., Starnazzi C., 2001, Polistampa
  Pollaiolo e Verrocchio. Due ritratti fiorentini del '400
cur. Vaccari M. G., 2001, SPES
 
  Verrocchio and late Quattrocento Italian sculpture
Bule Steven, Darr Alan P., Superbi Gioffredi Fiorella, 1992, Le Lettere
  La scultura del Verrocchio. Itinerario fiorentino
Dolcini Loretta, 1992, Le Lettere

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport