De Zurbaran Francisco - biografia e foto delle opere

de zurbaran francisco  Apparizione dell'apostolo san Pietro




Galleria opere d'arte di De Zurbaran Francisco

de zurbaran francisco  Santa Casilda
Santa Casilda

de zurbaran francisco San Francesco
San Francesco

de zurbaran francisco  Apparizione dell'apostolo san Pietro
Apparizione dell'apostolo san Pietro

de zurbaran francisco Il sudario di santa Veronica
Il sudario di santa Veronica

de zurbaran francisco  San Francesco d'Assisi
San Francesco d'Assisi

de zurbaran francisco  Benedizione di Cristo
Benedizione di Cristo

de zurbaran francisco San Giacomo delle Marche
San Giacomo delle Marche

de zurbaran francisco Infanzia della Vergine
Infanzia della Vergine

de zurbaran francisco Lo stato di grazia di san Bonaventura
Lo stato di grazia di san Bonaventura

de zurbaran francisco  Sant'Agata
Sant'Agata

de zurbaran francisco Santa Apollonia
Santa Apollonia

de zurbaran francisco Apostolo sant'Andrea
Apostolo sant'Andrea

de zurbaran francisco  Meditazione di san Francesco
Meditazione di san Francesco

de zurbaran francisco Cristo sulla croce
Cristo sulla croce

de zurbaran francisco   Difesa di Cadiz contro gli inglesi
Difesa di Cadiz contro gli inglesi

de zurbaran francisco Santa Margherita
Santa Margherita

de zurbaran francisco  Sant'Ugo di Grenoble
Sant'Ugo di Grenoble

de zurbaran francisco La visione di san Pietro di Nolasco
La visione di san Pietro di Nolasco

de zurbaran francisco  Adorazione dei Magi
Adorazione dei Magi

de zurbaran francisco  Adorazione dei pastori
Adorazione dei pastori

de zurbaran francisco Visione di frate Andres Salmersn
Visione di frate Andres Salmersn

de zurbaran francisco  Vergine Maria con bambino
Vergine Maria con bambino

de zurbaran francisco San Luca come pittore davanti a Cristo
San Luca come pittore davanti a Cristo

de zurbaran francisco Ritratto del duca di Medinacelin
Ritratto del duca di Medinacelin

de zurbaran francisco Immacolata concezione
Immacolata concezione

de zurbaran francisco Madonna e bambino
Madonna e bambino

de zurbaran francisco Santa Casilda di Burgos
Santa Casilda di Burgos

de zurbaran francisco Sacra famiglia
Sacra famiglia

de zurbaran francisco Immacolata concezione
Immacolata concezione

de zurbaran francisco  Immacolata concezione
Immacolata concezione

de zurbaran francisco La casa di Nazareth
La casa di Nazareth

de zurbaran francisco Agnus Dei
Agnus Dei

de zurbaran francisco  Bicchiere d'acqua e una rosa
Bicchiere d'acqua e una rosa

de zurbaran francisco  Natura morta con limoni e aranci
Natura morta con limoni e aranci

de zurbaran francisco  Natura morta
Natura morta



Biografia e vita di De Zurbaran Francisco (Spagna 1598-1664)

Autoritratto di De Zurbaran Francisco Il pittore barocco spagnolo, Francisco de Zurbaran nasce nel 1598 a Fuente de Cantos, in Spagna. L'artista è particolarmente noto per i suoi soggetti religiosi e il suo lavoro è caratterizzato da un naturalismo tipico caravaggesco e dal tenebrismo, stile in cui sono raffigurate forme molto più in ombra in netto contrasto con altre drammaticamente illuminate.

Dal 1614-1616 De Zurbarán è apprendista di Pedro Díaz de Villanueva a Siviglia dove trascorre la maggior parte della sua vita.

Del 1618 la sua opera "Immacolata Concezione", che esprime un grande stile naturalistico tipico anche del suo contemporaneo amico Diego Velázquez.

Dal 1617 al 1628 vive a Llerena, vicino alla sua città natale, poi torna e si stabilisce a Siviglia, dove conosce le prime opere di Velázquez e di José de Ribera. Nel 1617 Francisco de Zurbarán si sposa con Maria Paez, di nove anni più anziana. Nel 1618 nasce il loro primo figlio María, battezzato a Llerena, e nel 1623 la figlia Isabel Paula, ma sfortunatamente la moglie Maria Paez muore quello stesso anno o l'anno successivo.

Nel 1625 Francisco de Zurbarán ha un secondo matrimonio con la ricca vedova Beatriz de Morales, figlia del patrizio di Llerena. Poco dopo l'artista inizia la sua carriera, accettando una commissione per la produzione di alcuni dipinti di grandi dimensioni per il Retablo di San Pedro, nella cattedrale di Siviglia e per i certosini di Santa María de las Cuevas.

Pittura di De Zurbaran Francisco Nel 1634 visita Madrid e dipinge una serie di "Fatiche di Ercole" e due scene della "Difesa di Cadice", nel Palazzo del Buon Ritiro e incontra il suo amico Diego Velasquez.

Dal 1630 al 1658 vive con la sua famiglia a Siviglia, nei pressi del Palazzo Reale, e viene nominato pittore di corte da Filippo IV.
Si dice che in occasione il re mise la mano sulla spalla del pittore dicendo: "Pittore del re, Re dei pittori".
Nel 1638 realizza la serie "L 'Adorazione dei Magi", per la Certosa di Jerez, a testimonianza del suo lavoro per il re.
Pur essendo pittore di corte però De Zurbaran rimane per tutta la vita un artista di provincia dedito soprattutto ad opere religiose, come quelle realizzate per gli ordini monastici di Siviglia.

Dipinto di De Zurbaran FranciscoNel maggio 1639 la sua seconda moglie muore e il pittore ne rimane profondamente colpito. Le sue opere perdono qualità anche se aumentano le richieste, per la maggior parte realizzate dai suoi assistenti.

 Nel 1644 si sposa per la terza volta una ricca vedova, Leonor de Tordera, ma la sua fama inizia a diminuire pesantemente.
Si sa poco della sua produzione dal 1640 in poi, oltre ad una pala d'altare a Zafra (1643-1644) e la realizzazione nel 1647 di un gran numero di dipinti destinati a Lima, Perù.

Opera di De Zurbaran FranciscoDal 1650 in poi l'artista subisce una grande crisi finanziaria, in parte causata dalla perdita in guerra di navi che trasportano i pagamenti dai clienti del Sud America.
Questa crisi lo porta a trasferirsi nel 1658 a Madrid.

I contenuti e lo stile della sua pittura subiscono un cambiamento, probabilmente per l'influenza di Bartolomé Esteban Murillo.

Le commissioni sono sempre di meno, forse proprio a causa della crescente popolarità di Murillo, pertanto De Zurbaran si dedica negli ultimi anni della sua vita quasi esclusivamente ad opere per il mercato sud americano.

Muore in povertà e senza gloria, nel 1664 a Madrid.






Annunci o altre pagine interessanti:



Libri sulla Pittura Spagnola

  Realidad. Arte spagnola della realtà. Catalogo della mostra (Potenza, 22 settembre 2006-14 gennaio 2007). Ediz. italiana e spagnola
cur. Gavioli L., 2006, Marsilio
  Viaggiatori spagnoli a Roma nel Rinascimento
Vaquero Pineiro Manuel, 2001, Pàtron
  Da Velàzquez a Murillo. Il secolo d'oro della pittura spagnola nelle collezioni dell'Ermitage
2009, Skira
  La pittura spagnola
cur. Pé, rez Sá, nchez A. E., 1995, Mondadori Electa
  Dalla tradizione alla tradizione. Rusiñol, Sorolla, Zuloaga, Anglada e la pittura della reiberizzazione in Spagna 1874-1945. Ediz. spagnola
Lorandi Marco, 2009, Ikonos (Treviolo)
  Manieristi e irregolari del Cinquecento
Mari Michele, 2004, Ist. Poligrafico dello Stato
  La pintura preciosista espanola de la colleción Carmen Thyssen-Bornemisza (Valencia, 1999). Ediz. spagnola e inglese
cur. Llorens T., Garí, n F., 1999, Electa Napoli
  Pittura per l'eternità. Le collezioni reali spagnole di mosaici e pietre dure
Gonzá, lez-Palacios Alvar, 2003, Longanesi
  Dieci anni di architettura spagnola (1987-1996). Catalogo della mostra (Roma, 9 marzo-19 aprile 1998). Ediz. italiana e spagnola
cur. Pisapia P., 1998, Mondadori Electa
  Architettura spagnola della seconda repubblica
Bohigas Oriol, cur. Canella P., 1978, Dedalo
  Medioevo, rinascimento, manierismo, barocco  Bignami   De apula pictura e nuova maniera
Mongelli Gaetano, Adda

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport