Clerici Fabrizio - biografia e foto delle opere

clerici_fabrizio_001




Biografia e vita di Clerici Fabrizio (Italia 1913-1993)

Foto di Fabrizio Clerici L'artista italiano Fabrizio Clerici nasce a Milano il 15 maggio 1913.

Nel 1920 si trasferisce a Roma dove studia e si laurea presso la Scuola Superiore di Architettura nel 1937.
Il contatto con Roma e la sua ricchezza in monumenti artistici è fondamentale per la formazione dell'artista.

A Roma, da studente universitario, segue le conferenze di Le Corbusier e nel 1936 conosce e stringe una solida amicizia con Alberto Savinio.

Nel 1938, a Milano, incontra Giorgio de Chirico con il quale si intrattiene in lunghe conversazioni sulle tecniche pittoriche, in particolare sulla pittura a tempera.

Sul finire degli anni trenta Clerici si dedica ai primi disegni fantastici: personaggi non ritratti dal vero ma ricostruiti a memoria, secondo una sequenza quasi onirica di immagini, entrando così nel clima surrealista.

Dopo la guerra torna a Roma e si avvicina a studi scientifici e a alle teorie ottico-prospettiche del Padre Jean-Francois Niceron dell’ordine dei Minimi.

Nel 1944 incontra a Roma Leonor Fini e frequenta artisti e letterati, da Alberto Moravia a Elsa Morante.

Nel gennaio del 1945 espone con Savinio in una mostra collettiva e l’anno dopo incontra a Milano Tristan Tzara.

Nel 1947 collabora con Lucio Fontana ad un progetto "Patio per una casa al mare", di cui Fontana esegue le sculture, per Handicraft Development, Inc. in New York.

Nel Settembre del 1948, a Venezia, stringe amicizia con Salvador Dalì.

Fino al 1948 Fabrizio Clerici continua a dedicarsi al disegno e all’incisione.

Nel 1949 affronta, dopo anni di preparazione, la pittura.
Dipinto di Fabrizio Clerici
Nel 1953 l'artista affronta una serie di peregrinazioni nel Medio Oriente, Egitto, Siria, Giordania, Libia, Cirenaica e Turchia riportando poi nella sua arte due temi importanti, quello dei Miraggi e i Templi dell'uovo, cicli di costruzioni utopistiche nei deserti, che si sviluppano a spirale partendo da un nucleo centrale dove ha
sede un ipotetico uovo primigenio.

Nel 1955 espone a New York la maggior parte delle pitture eseguite in quegli anni.

Contemporaneamente alla pittura, si dedica al teatro, collaborando anche con Giorgio Strehler.

Pittura di Fabrizio Clerici Nel 1957 Clerici si interessa a differenti modi di espressione per due anni lavora alla realizzazione di una grande vetrata La fede di Santa Caterina per la Basilica di San Domenico a Siena.

Nel 1964 inizia la serie delle tavole per l’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, con varianti, nel corso del tempo.

Nel 1968 è invitato dal Senato delle Arti e delle Scienze di Berlino con due esposizioni antologiche di pittura e scenografia.

Nel 1970 realizza per la Propyläen Verlag Berlin una edizione numerata de Il Milione di Marco Polo, con varie tavole in nero e a colori e molte litografie originali.

Durante il periodo 1974-75 dipinge un ciclo di quadri ispirati alla Isola dei morti di A. Böcklin, tutte variazioni che verranno poi riprese in anni successivi.

Nel 1977, per una edizione a limitato numero di copie, ha eseguito una serie di litografie che illustrano Le bestiaire di Guillaume Apollinaire e nello stesso anno vengono allestite varie retrospettive a lui dedicate in Europa.

Negli anni Settanta lavora alle opere di ispirazione egizia dal titolo Variazioni Tebane; dal 1980 comincia il ciclo pittorico sul tema della violenza che chiamerà Occhi di Fabrizio ClericiI Corpi di Orvieto portato a termine nel 1981 insieme ad una serie di grandi tavole a colori: Le Impalcature della Sistina.

Nel 1983 si inaugura una importante mostra presso la Galleria Civica d’Arte Moderna - Palazzo dei Diamanti di Ferrara.
Negli anni a seguire si svolgono varie mostre a lui dedicate in tutta Italia.

Dal 1988 al 1992 esegue una serie di dipinti con iconografie escatologiche, molti dei quali impostati con tinte monocromatiche.

Dopo la sua scomparsa, avvenuta a Roma il 7 giugno del 1993, viene costituito l’Archivio Fabrizio Clerici.


Informazioni tratte dal sito ufficiale dell' Archivio Clerici Fabrizio




Galleria opere d'arte di Clerici Fabrizio

Litografia
Litografia

Litografia (1983)
Litografia (1983)

Orlando furioso
Orlando furioso

Un istante dopo (1978)
Un istante dopo (1978)

La nube (1968)
La nube (1968)

Cabinet
Cabinet

Il leone
Il leone

In controluce
In controluce





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri su Clerici Fabrizio

  Fabrizio Clerici. Opere 1937-1992. Catalogo della mostra (Marsala, 7 luglio-28 ottobre 2007)
cur. Troisi S., 2007, Sellerio
  Di profilo
Clerici Fabrizio, 1989, Novecento
  Fabrizio Clerici. Una retrospettiva
cur. Strinati C., Benedetti M. T., 2004, Effe
  Fabrizio Clerici. Opere 1938-1990
cur. Bergamini G., Pauletto G., 2006, Centro Iniziative Culturali

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport