Bravo Claudio - biografia e foto delle opere

Caballos (2011)




Biografia e vita di Bravo Claudio (Cile 1936)

Foto di Claudio BravoL'artista cileno Bravo Claudio nasce in Cile nel 1936 nella città di Valparaíso.

Cresce nella fattoria di famiglia a Melipilla, dove il padre è allevatore e imprenditore.

Frequenta la scuola gesuita a Valparaíso e prende dal 1945 lezioni con Miguel Venegas Cifuentes, un artista accademico, ma Bravo è fondamentalmente un autodidatta.

Nel 1954 si tiene la sua prima mostra al "Salon 13" a Santiago, quando il pittore ha soli 17 anni.

Nel 1955 lavora come ballerino professionale con la Compañía de Ballet de Chile e per il Teatro de Ensayo della Universidad Católica de Chile.

Nel 1960 si trasferisce in Spagna a Madrid dove lavora come ritrattista raffigurante la società, ottenendo consensi e successo.

La sua capacità di rappresentare oggetti complessi e forme ricorda quella di Velázquez.

Claudio Bravo autoritrattoNel 1968 Bravo riceve un invito dal Presidente Marcos delle Filippine per dipingere il ritratto suo e della moglie, Imelda Marcos.

Nel 1970 realizza la sua prima mostra presso la Galleria Staempfli di New York dove ottiene recensioni entusiastiche da rinomati critici.

Più tardi il suo lavoro rappresenta in pieno l'ideologia del movimento hippie.

Nel 1972 Bravo si trasferisce a Tangeriin Marocco, dove acquista un palazzo del 19° secolo di tre piani.

Bravo durante la sua carriera dipinge molte figure di spicco della società tra cui il dittatore Franco in Spagna, il presidente Ferdinand Marcos e la First Lady Imelda Marcos delle Filippine e Malcolm Forbes.

Le opere di Claudio Bravo sono incluse nelle collezioni del Baltimore Museum of Art a Baltimora, The Metropolitan Museum of Art di New York, il Museo Nacional de Bellas Artes a Santiago del Cile, il Museo Rufino Tamayo di Città del Messico, il Museo Boymans-van Beuningen a Rotterdam nei Paesi Bassi e il Philadelphia Museum of Art di Philadelphia.


Claudio Bravo opereI suoi dipinti, raffiguranti carta stropicciata, sacchetti di carta e avvolti in pacchetti legati con lo spago, rappresentano un forte virtuosismo tecnico messo al servizio della fantasia oltre che della pittura classica, basata sulle opere di artisti spagnoli del 17° secolo.

A differenza del realismo americano e delle opere dei realisti che dipingono il mondo come lo vedono, l'arte di Bravo rappresenta oggetti comuni inseriti in un ricco terreno storico-artistico.

Claudio Bravo muore nel giugno del 2011 in Marocco a causa di un attacco epilettico.





Galleria opere d'arte di Bravo Claudio

slideshow
slideshow

Conversacion en verde (2010)
Conversacion en verde (2010)

Senza titolo (2010)
Senza titolo (2010)

Blue and green (2010)
Blue and green (2010)

Orange on dark rose paper
Orange on dark rose paper

Papel blanco (2010)
Papel blanco (2010)

Azules blues (2010)
Azules blues (2010)

Bananas (2010)
Bananas (2010)

Caballos (2011)
Caballos (2011)

Vanitas (2010)
Vanitas (2010)

Cuatro papeles azules (2011)
Cuatro papeles azules (2011)

Beige and gray triptych (2010)
Beige and gray triptych (2010)

Pumpkins (2008)
Pumpkins (2008)

Marjana rojo (2008)
Marjana rojo (2008)

Marjana azul (2008)
Marjana azul (2008)

Red rose and orange paper (2008)
Red rose and orange paper (2008)

The reading
The reading

Flores (1984)
Flores (1984)

Baccanale (1981)
Baccanale (1981)

Autoritratto (1982)
Autoritratto (1982)

Enso (2010)
Enso (2010)





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri sul realismo

  Tra realismo e utopia liberale. Scritti 1949-1956
Hayek Friedrich A. von, 2009, Mimesis
  Arte contemporanea: tra astrattismo e realismo 1918-1956
Nigro Covre Jolanda, Mitrano Ida, 2011, Carocci
  Realismo magico e altri scritti sull'arte
Bontempelli Massimo, cur. Pontiggia E., 2006, Abscondita
  Continuità nel realismo
De Stefano Armando, cur. Fratia A., 2005, Arte Tipografica

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport