Antelami Benedetto - biografia e foto delle opere

Battistero di Parma sculture




Biografia e vita di Antelami Benedetto (Italia 1150-1230)

Biografia di Benedetto AntelamiBenedetto Antelami, scultore e architetto italiano nato a metà del XII secolo, è considerato il primo grande interprete del Gotico in Italia.

Dalla scarsa documentazione finora rintracciata, sembra che Benedetto Antelami sia nato intorno al 1150, forse nella Valle d'Intelvi (alla quale, secondo alcuni studiosi, alluderebbe il cognome).

Per quanto riguarda la formazione, è probabile che l'artista appartenga alla cosiddetta Scuola Lombarda, prestigiosa scuola regionale del XII secolo, situata nella Valle d'Intelvi, in zona comasca.

Con uno stile personalissimo Antelami riesce a rispettare la tradizione della passata civiltà Romanica a quella innovativa Gotica.

Prima del 1175, Benedetto Antelami è presente a Genova, dove scolpisce un Pulpito del quale sono rimasti ora le parti frammentate.

Madonna con bambino
Quando il Maestro giunge a Parma, nel 1175, il Duomo è già costruito da tempo, i lavori sono iniziati fin dal 1130, e Antelami interviene mentre sono in atto alcune modifiche tra la cripta, la navata e il presbiterio.

Qui lo scultore lavora al Pulpito, del quale rimane solo la Deposizione, alla bella Cattedra Vescovile, splendido trono quadrato in marmo, con rilievi raffiguranti santi e cavalli, alle decorazioni della facciata, del Protiro e alla sequenza dei Mesi sul portale centrale; il suo stile fa presumere che lo scultore abbia già lavorato in Francia perchè usa alcuni elementi propri dell'Ile de France.

In seguito Benedetto Antelami lavora come architetto nella Cattedrale di Fidenza, per poi occuparsi, tra il 1196 e il 1212, del Battistero di Parma capolavoro dell'Artista e monumento simbolo della città.

Il Battistero risulta notevole, sia dal punto di vista dell'architettura, sia da quello della scultura; l'artista nella costruzione fece spesso riferimento a concetti della Teologia Cristiana.

Volta di Benedetto AntelamiNell'Abbazia di Fontevivo, presso Parma, è stata scoperta una Madonna e un gruppo con una  Madonna col bambino, in pietra colorata, databile intorno al 1190 che è stata attribuita al Maestro.


Tra la fine del XII secolo e l'inizio del XIII, alcuni documenti collocano Benedetto Antelami a Vercelli dove lavora come architetto alla Chiesa abbaziale di Sant'Andrea.


La morte dell'artista dovrebbe collocarsi intorno al 1230, ma molti suoi discepoli continuarono a lavorare tenendo vivo il suo stile in cui l'equilibrio e la compiutezza fanno trasparire una visione quasi rinascimentale.




Galleria opere d'arte di Antelami Benedetto

slideshow
slideshow

Giugno
Giugno

Novembre
Novembre

antelami_benedetto Ezechiele
Ezechiele

Deposizione dalla croce
Deposizione dalla croce

Battistero di Parma
Battistero di Parma

antelami_benedetto Battistero di Parma
Battistero di Parma

Battistero di Parma
Battistero di Parma

Battistero di Parma sculture
Battistero di Parma

Stipite del battistero
Stipite del battistero

Decorazione stipiti
Decorazione stipiti

Agosto
Agosto





Annunci o altre pagine interessanti:



Libri su Antelami Benedetto e sulla Scultura Gotica

  Benedetto Antelami e il battistero di Parma
1995, Einaudi
  Idealismo e naturalismo nella scultura e nella pittura gotica
Dvorák Max, 2003, Franco Angeli
  Il gotico. Architettura, scultura, pittura
2006, Ullmann
  Terra incognita. Lo zooforo del battistero di Parma
Castelnuovo Enrico, Migliori Nino, 2008, Monte Università Parma
  La cattedrale e il battistero di Parma. Guida a una lettura iconografica. Con DVD. Ediz. italiana e inglese
Frugoni Chiara, 2007, Einaudi
  Alla scoperta della Cattedrale e del battistero di Parma
2006, Silvana

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport