Alechinsky Pierre - biografia

A vue d'oeil d'oiseau




Biografia e vita di Alechinsky Pierre (Belgio, 1927)

Pierre Alechinsky fotoIl pittore, disegnatore, incisore belga Pierre Alechinsky nasce Bruxelles il 19 ottobre 1927, figlio di ebrei russi immigrati.

Pierre Alechinsky ha creato, fino ad oggi, un' opera diversificata e poetica, piena di fantasia e di nozioni culturali, quasi creando un'unione tra la cultura europea ed asiatica.

Pierre Alechinsky, insieme a Karel Appel, Constant, Asger Jorn, Corneille, Christian Dotremont, Joseph Noiret appartiene al gruppo degli artisti "Cobra", corrente di cui è membro dal 1949-1951.

Dal 1944 al 1946 l'artista studia la tecnica dell' illustrazione di libri e tipografia presso l'Ecole Nationale Supérieure d'Architecture et des Arts Décoratifs.

Nel 1947 diventa membro del gruppo Jeune Peinture Belge e realizza la sua prima mostra personale alla Galerie Lou Cosyn a Bruxelles.

Con una serie di amici, anch'egli artisti, Pierre Alechinsky fonda un centro di ricerca e luogo d'incontro proprio a Bruxelles, l'Ateliers du Marais.

Verso la fine del 1951 si reca a Parigi, passando per il Giappone nel 1955 per studiare l'arte della calligrafia e realizzando anche un film dal titolo Calligraphie japonaise (1956).

La sua arte è un fondersi della pittura orientale con quella occidentale. Il suo modo di dipingere è particolare. Stende la carta sul pavimento e disegna tenendo il flacone di inchiostro inclinato, permettendo così una maggiore libertà di movimento.

Nel 1957 crea la sua prima grande opera su carta a china, poi montata su tela.

Il lavoro dell'artista francese appartiene al "Tachisme", un'astrazione lirica dell'arte informale.

La sua prima mostra personale si tiene a Parigi nel 1954.

Oltre a dipinti ad olio, realizza anche opere di grandi dimensioni e dal 1956 disegni a china montati su tela.

Si trasferisce a Bougival, vicino a Parigi nel 1963. Un anno più tardi lavora al film "Encre" ("Ink") insieme a Karel Appel e Walasse Ting.

Pierre Alechinsky pittore Soltanto dal 1965 si dedica esclusivamente ai colori acrilici ed inchiostro.

Per la prima volta Alechinsky aggiunge il suo tratto ad inchiostro ad una pittura acrilica nell'opera "Central Park" (1965), creata durante una visita a New York City.

Le sue immagini contengono eruzioni vulcaniche, mostri, profonde spaccature, serpenti grotteschi, cascate, nuvole ed uccelli vivaci. Utilizza spesso pezzi di carta usati per qualche altro scopo, come documenti legali, fatture, sulle quali ha lasciato i suoi segni.

Alechinsky è affascinato da tutto ciò che riguarda l' incisione e continua a sperimentare nuove idee.

Alechinsky è docente presso l'Ecole nationale supérieure des Beaux-Arts a Parigi dal 1983 al 1987. Ritorna ad utilizzare nella sua arte i colori ad olio a partire dal 1989, creando oltre ai dipinti ad olio, anche opere grafiche, sculture e ceramiche.

Inoltre, Pierre Alechinsky lavora anche come sceneggiatore.

L'artista vive e lavora a Bougival, vicino a Parigi e in Labosse (Picardie).

Le sue opere sono conservate nelle collezioni del Museo Reale delle Belle Arti in Belgio, al Tate di Londra, al Museum Ludwig a Colonia, al Moma di New York e al Walker Art Center di Minneapolis.





Libri su Alechinsky Pierre

  Vacillamenti
Cioran Emil M., Alechinsky Pierre, cur. Scapolo B., 2010, Mimesis
  Pierre Alechinsky. Divers faits
2000, Skira

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport