Storia di Adamo ed Eva

Logo settemuse

arte cultura svago turismo ricerche




Scegli dove vuoi andare con Booking.com

Hotel - Residence - Resort - Ville - B&B - Ostelli
Le migliori offerte per un soggiorno in Italia

La storia di Adamo ed Eva

la storia di adamo ed evaI personaggi
Il Padreterno: creatore di tutte le cose
Adamo: il primo uomo
Eva: moglie di Adamo
Il serpente: il tentatore
La mela: frutto dell'albero della conoscenza e proibito da Dio

La storia


 La Genesi racconta che Dio in sei giorni ha creato la luce, la terra gli alberi e gli animali.

E alla fine del sesto giorno ha detto: "Ora facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza e che domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra."

Dio formò l'uomo prendendo polvere dalla terra e soffiando nelle sue narici gli instillò l'alito di vita.

Poi il Signore Dio piantò un giardino in Eden, a oriente, e vi collocò l'uomo che aveva creato, perché lo coltivasse e lo custodisse.

Il Signore Dio fece nascere dal suolo ogni sorta di alberi belli da vedere e buoni da mangiare, tra cui, in mezzo al giardino, l'albero della vita e l'albero della conoscenza del bene e del male".

Il Signore Dio diede quest'ordine all'uomo: "Tu potrai mangiare di tutti gli alberi del giardino, ma non devi mangiare dell'albero della conoscenza del bene e del male, perché, se tu ne mangiassi, moriresti certamente".

Poi il Signore Dio disse: "Non è bene che l'uomo sia solo: voglio dargli un aiuto che sia simile a lui".

adamo eva e il serpenteAdamo impose i nomi a tutti gli animali, ma non trovò un aiuto che gli fosse simile.

Allora il Signore Dio fece scendere il sonno sull'uomo, che si addormentò. Gli tolse una costola e rinchiuse la carne.

Il Signore Dio, con la costola tolta all'uomo, plasmò una donna e gliela condusse.

Allora Adamo disse: "Questa volta essa è carne dalla mia carne e osso delle mie ossa. Si chiamerà donna perché dall'uomo è stata tolta".

Adamo e sua moglie Eva erano nudi, ma non ne provavano vergogna.

Il serpente era la più astuta di tutte le bestie selvatiche fatte dal Signore Dio.

Egli disse alla donna: "È vero che Dio ha detto: Non dovete mangiare di nessun albero del giardino?".


Rispose la donna al serpente: "Dei frutti degli alberi del giardino noi possiamo mangiare, ma del frutto dell'albero che sta in mezzo al giardino Dio ha detto: Non ne dovete mangiare e non lo dovete toccare, altrimenti morirete".

Ma il serpente disse alla donna: "Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male".

Allora la donna vide che l'albero aveva frutti buoni da mangiare, era gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza; prese un suo frutto e ne mangiò, poi ne diede anche al marito, che era con lei, e anch'egli ne mangiò.

Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si resero conto di essere nudi. Intrecciarono delle foglie di fico e se ne fecero cinture.

Poi udirono il Signore Dio che camminava nel giardino alla brezza del giorno e Adamo ed Eva si nascosero in mezzo agli alberi del giardino.

Ma il Signore Dio chiamò Adamo e gli disse: "Dove sei?". E Adamo rispose: "Ho udito il tuo passo nel giardino, ho avuto paura perché sono nudo e allora mi sono nascosto".

E Dio: "Chi ti ha fatto sapere che eri nudo? Hai forse mangiato dell'albero di cui ti avevo comandato di non mangiare?".
adamo si discolpa
Adamo rispose: "La donna che tu mi hai messo accanto mi ha dato un frutto dell'albero e io ne ho mangiato".

Il Signore Dio disse alla donna: "Che hai fatto?".

Rispose la donna: "Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato il frutto".

Allora il Signore Dio disse al serpente: "Poiché tu hai fatto questo, sii tu maledetto più di tutto il bestiame e più di tutte le bestie selvatiche; sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai per tutti i giorni della tua vita.

Io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno".

Alla donna disse: "Moltiplicherò i tuoi dolori e le tue gravidanze, con dolore partorirai figli. Verso tuo marito sarà il tuo istinto, ma egli ti dominerà".

All'uomo disse: "Poiché hai ascoltato la voce di tua moglie e hai mangiato i frutti dell'albero che ti avevo proibito, maledetta sia la terra per causa tua! Con dolore ne trarrai il cibo per tutti i giorni della tua vita.

Spine e cardi produrrà per te e mangerai l'erba campestre. Con il sudore del tuo volto mangerai il pane, finché tornerai alla terra, perché da essa sei stato tratto! Polvere tu sei e in polvere tornerai!".

Il Signore Dio lo scacciò dal giardino di Eden e pose ad oriente i cherubini e la fiamma della spada folgorante, per proteggere la via all'albero della vita.



Affresco di Adamo ed EvaUna leggenda sulla creazione dei primi esseri umani è presente in tutti i popoli della terra a partire da tempi lontanissimi.

A noi occidentali la storia di Adamo ed Eva è raccontata nel primo libro della Genesi ed ha origine da un apocrifo dell'Antico Testamento pervenutoci in greco e in altre versioni, e risale alla fine del I secolo d.C., chiamato Rivelazione di Mosè (o Apocalisse di Mosè), perchè la Genesi, era attribuita a Mosè.

Cacciata dall'Eden di Michelangelo Buonarroti



Galleria tematica dipinti su Adamo ed Eva

jan_van_eyck_010_adamo_ed_eva_1432
Jan van Eyck dettaglio (1425)

hans_baldung_001_adamo_eva
Hans Baldung

hans_memling_001_adamo_ed_eva_1485
Hans Memling (1485)

jan_gossaert_001_adamo_ed_eva_1520
Jan Gossaert (1520)

jan_gossaert_002_adamo_ed_eva_1525
Jan Gossaert (1525)

guisto_giovanni_de_menabuoi_001_adamo_ed_eva_1378
Giusto Giovanni de Menabuoi (1378)

raffaello_001_adamo_ed_eva_1511
Raffaello (1511)

edward_von_steinle_001_adamo_ed_eva_dopo_la_caduta_1853
Edward van Steinle (1853)

lucas_van_leyden_001_adamo_ed_eva_espulsi_dal_paradiso_1510
Lucas van Leyden (1510)

michelangelo_026_la_creazione_di_adamo_1510
Michelangelo
La creazione di Adamo (1510)

michelangelo_027_la_creazione_di_eva_1510
Michelangelo
La creazione di Eva

michelangelo_001_la_caduta_di_adamo_ed_eva
Michelangelo
Il peccato originale

charles_joseph_natoire_001_adamo_ed_eva
Charles Matoire

lorenzo_ghiberti_001_adamo_e_eva_nel_giardino_dell_eden_1452
Lorenzo Ghiberti (1452)




Libri sul tema Adamo ed Eva

Adamo ed Eva dell'inferno Adamo ed Eva dell'inferno
O'Donnell K.M. Arcana
diario di Adamo ed Eva Il diario di Adamo ed Eva
Twain Mark, Newton Compton
leggenda di Adamo ed Eva La leggenda di Adamo ed Eva
Skira
Commentario su Genesi Commentario su Genesi
Calvino Giovanni,  Alfa & Omega
Diventerete come Dio. La bioetica e l'at Diventerete come Dio. La bioetica e l'attualità della primordiale tentazione
Pelliconi Massimo,Itaca (Castel Bolognese)
Eva contro Adamo. Una storia d'identità Eva contro Adamo. Una storia d'identità di genere
Vizzari Giovanna,  LietoColle
Genesi oltre la luce. Uno straordinario Genesi oltre la luce. Uno straordinario viaggio nel mistero dell'origine dell'umanità
Cambi Mario, L'Autore Libri Firenze
Da Adamo ad Abramo o l'errare dell'uomo. Da Adamo ad Abramo o l'errare dell'uomo. Lettura narrativa e antropologica della Genesi
Wénin André, EDB

Cerca su IBS




Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport





arte cultura svago turismo ricerche



Contatto

Per qualsiasi esigenza scrivi a: redazione@settemuse.it
Approfondimento uso dei cookies

Seguici su Facebook