Corrente artistica Hudson River School




Cos'é la Hudson River School

Hudson River School - Asher Durand Brown 1850La Hudson River School, è una "scuola" senza regole precise ma che evidenzia un'affinità spirituale tra le opere degli artisti che appartengono a questa corrente.
Primo fra tutte quello di dare dignità al Paese, che in questo momento storico è visto come una sorta di “terra promessa” preservata nei secoli per essere affidata ai suoi nuovi abitanti.
Una terra che viene celebrata negli aspetti più particolari, e che trova evidentemente nel paesaggio dipinto la sua consacrazione più alta e più vera.

Questi pittori sono fondamentalmente dei Paesaggisti Americani che celebrano unicamente, attraversi diverse tecniche, la magnificenza e la vastità degli scenari naturali con una nuova pittura di paesaggio, per circa cento anni.





La Pittura Americana del 1800

Hudson River School - Thomas Cole 1826Agli inizi del XIX secolo la pittura americana è strettamente legata alla cultura figurativa britannica della fine del secolo precedente.

In questa prima fase, i generi pittorici maggiormente apprezzati dal pubblico sono proprio quelli che si accordano con la tradizione europea, ossia il ritratto,  il genere storico e, più in generale, quei temi legati al classicismo.

Nasce anche una notevole attenzione al paesaggio, dove sono evidenti i debiti con l’arte inglese di John Constable, di Turner e con quella tedesca di Friedrich, in una particolare combinazione del sentimento romantico con la struttura compositiva classica.

Caratteri della Hudson River School

Hudson River School - Samuel Colman"The Wilderness" è rappresentata come uno dei tratti caratteristici del paesaggio americano con la spettacolarità degli scenari naturali.
Gli artisti appartenenti a questo movimento realizzano quadri che stupiscono per le notevoli dimensioni e al contempo per la ricchezza e l'accuratezza nella resa dei dettagli raffigurati.

Thomas Cole, autore di paesaggi di impronta romantica fu il fondatore della scuola dell'Hudson River nel 1835.
Prima del 1825 la pittura di paesaggio è comunque trattata sporadicamente, anche se con risultati di alta qualità, con le visioni suggestive di Washington Allston e poi di Thomas Doughty e Thomas Birch.


La prima generazione dell'Hudson River School

Hudson River School - John F. Kensettn 1855Dopo la prima esposizione del 1825 a New York dei quadri di Cole, dipinti lungo il fiume Hudson e sulle Catskill Mountains, si raccoglie intorno al pittore un gruppo di artisti, tra i quali Asher Brown Durand e Frederick Edwin Church, affascinati dal potenziale espressivo di quei luoghi.

Questi artisti danno anche a questa nuova pittura di paesaggio dei fondamenti teorici con "L’Essay on American Scenery" di Cole e le otto "Letters on Landscape Painting" di Durand, che descrivono i due aspetti principali della pittura di paesaggio: la convinzione che l’arte esprima anche esigenze spirituali e religiose (Cole), e il bisogno di tradurre la componente spirituale dell’arte negli elementi presenti in natura (Durand).

La Seconda Generazione di Paesaggisti

 Hudson River School  - Martin Johnson Heade - BrasileSe nei quadri di Cole, Durand e Church i luoghi raffigurati sono sempre riconoscibili topograficamente, gli artisti americani che dipingono, come loro, prevalentemente paesaggi, sono più inclini a sacrificare i connotati realistici a favore di un’attenzione accentuata sui colori e sulle variazioni tonali.

Nei loro paesaggi, l’unità compositiva è affidata soprattutto alla luminosità atmosferica, attraverso la quale vengono sottolineati l’idealismo e la liricità del paesaggio, senza trascurare i dettagli con una tecnica tanto precisa da rendere quasi invisibili le pennellate.

Verso il 1850, fino al 1870, la seconda generazione dei paesaggisti Americani, inizia a compiere numerosi viaggi esplorativi nel sud America.

Combinando l'interesse per l'arte, la curiosità per l'esotico e lo spirito d'avventura i pittori si spingono in luoghi incontaminati, svilupparono una notevole inclinazione al realismo.

Pittori della Scuola del Fiume Hudson

Hudson River School  -Thomas DoughtyLe figure più significativa di quest’epoca furono dopo Cole, Albert Bierstadt,  Martin Johnson Heade, Fitz Hugh Lane, John F. Kensett, Frederic Edwin Church,  Samuel Colman, Jasper Francis Cropsey, Thomas Doughty, Robert Duncanson, Asher Brown Durand, Sanford Robinson Gifford, James McDougal Hart, William Hart, Hermann Ottomar Herzog, David Johnson, John Frederick Kensett, Jervis McEntee, Thomas Moran, Worthington Whittredge, Thomas Hill.

Frederick Edwin Church

Hudson River School - Frederick Edwin Church 1848Grazie alla sua approfondita conoscenza della storia naturale, dipinse con impareggiabile abilità tecnica spettacoli naturali come le Cascate del Niagara (1857) e meraviglie della natura sudamericana come Cotopaxi (1863).

Il capolavoro di vasto formato Le cascate del Niagara sul versante americano (1867), uno degli scenari certamente più adatti a incarnare il concetto del sublime e della maestosità del paesaggio americano, esprime anche una risposta al bisogno, da parte del pubblico, di vedere rappresentato l’orgoglio nazionale che lo contraddistingue come popolo.

Le grandi tele di Frederic Edwin Church furono esposte in tutto il paese, richiamando grandi folle e raccogliendo il plauso della critica.

Albert Bierstadt

Hudson River School -  Albert BierstadtQuesto pittore arrivò al successo  con grandi dipinti scenografici dedicati al paesaggio delle Montagne Rocciose.

Il progressivo spostamento verso ovest della frontiera e dalla conquista di nuovi territori, creano la nuova problematica dello scontro, spesso tragico, fra i pionieri e una natura sconosciuta e selvaggia, popolata dalle tribù indiane.

Dalla fine degli anni cinquanta, Albert Bierstadt comincia a esplorare l’ovest americano al seguito di una spedizione governativa e ha modo di ritrarre, per primo, le meraviglie delle Montagne Rocciose e della Sierra Nevada, dipingendo in questi luoghi, opere di estrema grandiosità e monumentalità, che gli valgono l’appellativo di “pittore dell’ovest”.

Nel 1863, in California, rimane incantato dalla Yosemite Valley, un luogo paragonato dagli esploratori che vi erano giunti nel 1855, ai giardini dell’Eden. Hudson River School - Robert Duncanson 1867 Hudson River School -Jasper Francis Cropsey-1858-





Torna all'indice Correnti artistiche up





Annunci o altre pagine interessanti:





Libri sul tema Hudson River School e Pittura Paesaggi

  I paesaggi e la natura dell'arte. Catalogo della mostra (Benevento, 7 aprile-30 settembre 2009). Ediz. italiana e inglese
2009, Silvana
  Vedute e paesaggi acquarellati dal XVII al XIX secolo. Opere dall'Accademia Carrara e dalla collezione Franchi. Catalogo mostra
2009, Silvana
  Paesaggi d'autore. Il Novecento in 120 progetti
Metta Annalisa, 2008, Alinea
  Paesaggi dopo la battaglia
Goytisolo Juan, 2009, Cargo
  Paesaggi intimi
Sebastiani M. Angela, 2009, Echo Soft
  Paesaggi fluviali e verde urbano. Torino e l'Europa tra Ottocento e Novecento
2008, CELID
  Luce e paesaggio. Creare paesaggi notturni
Narboni Roger, 2006, Tecniche Nuove
  Paesaggi
2009, Aljon
  Pittura e paesaggio in America
Cole Thomas, Durand Asher B., 2007, Silvana
  Dipingere paesaggi
Swanwick Ronald, 2003, Il Castello
  Dizionario dei nuovi paesaggisti
Nicolin Pierluigi, Repishti Francesco,
  Paesaggi sublimi. Gli uomini davanti alla natura selvaggia
Bodei Remo, 2008, Bompiani
  Paesaggisti inglesi
2002, Rusconi Libri
  Paesaggi informali. Capability Brown e il giardino paesaggistico inglese del diciottesimo secolo
Muzzillo Francesca, 1995, Edizioni Scientifiche Italiane

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport