Corrente artistica Divisionismo e Puntinismo

Settemuse Arte Turismo Vacanze Cultura

Temi principali:
 Home   Arte   Cultura   Turismo Italia 

Altri temi:  Bestseller    Cinema    Come fare    Disegnare    Foto sfondi 
 
 Frasi utili   Musica   Poesia   Ricette   Scienze   Scrittori   Turismo Europa  








Corrente Divisionismo e Puntinismo

Divisionismo e Puntinismo


Corrente artistica






Cos'é il Divisionismo ed il  Puntinismo

Il Divisionismo è un movimento pittorico che si sviluppò in Italia a partire dall'ultimo decennio del XIX secolo, prendendo parzialmente lo spunto tecnico dal Pointillisme (Puntinismo), che si stava affermando in Francia, ma derivando principalmente dalla corrente della "Scapigliatura Lombarda" e dal Decadentismo.

Il Puntinismo invece nasce dall'Impressionismo ed era legata alla continuità delle studio della luce, propria degli Impressionisti, utilizzando le nuove scoperte scientifiche relative al tema del colore.
 
Il tratteggio, già adottato nei disegni e nelle incisioni, diventa pennellata direzionale, che spesso si avvolge su se stessa, filamento arabescato, che asseconda le forme, si piega in matasse di luce/colore, dall'andamento spesso circolare, a spirale, a sezione di cerchio, perché la luce è vita.

Divisionismo - Giovanni Segantini - fienagione

Divisionismo - Giovanni Segantini - Fienagione

Divisionismo - In Libia 1915 - Plinio Nomellini

Divisionismo - In Libia 1915 - Plinio Nomellini

Puntinismo Donna con scialle Camille Pissarro.jpg

Puntinismo Donna con scialle Camille Pissarro

Divisionismo - Giovanni Segantini - Mezzogiorno alpino

Divisionismo - Giovanni Segantini - Mezzogiorno alpino

La tecnica del Puntinismo


La tecnica del Pointillisme consentiva di ottenere la massima luminosità accostando i colori complementari, ma rivelava anche l'interesse scientifico del tempo.

Infatti, con tale tecnica l'artista si prefiggeva di applicare la scomposizione e l'acquisizione "naturale" dei colori a livello retinico secondo le ultime scoperte scientifiche sulla scomposizione dello spettro solare.

Secondo tale principio, sarà la retina dell'osservatore a dover ricomporre tonalità e sfumature derivate dalla pittura "per punti", come avviene fisiologicamente quando guardiamo un bosco e, le mille tonalità di verde delle foglie e delle piante ci appaiono distinte da vicino, mentre tenderanno sempre più ad "unificarsi" per tonalità omogenee se le si osserverà da lontano.

Divisionismo - Giovanni Segantini - Aratura

Divisionismo - Giovanni Segantini - Aratura

Divisionismo - Giovanni Segantini - Ritorno al Paese

Divisionismo - Giovanni Segantini - Ritorno al Paese




La tecnica del Divisionismo


In Italia, l'approdo dell'applicazione sulla tela dei colori puri, non è legata unicamente all'applicazione di nuove scoperte scientifiche, ma all'evoluzione dello stile antiaccademico della Scapigliatura Lombarda che, per la tecnica pittorica caratterizzata da contorni sfumati, colore spumoso, forte contrasto chiaroscurale, viene accostata all'Impressionismo, da cui se ne diversifica per l'acuta sensibilità e l'intimismo dell'interpretazione.

Dal punto di vista tecnico i Divisionisti cercano di realizzare gli stessi risultati, non attraverso puntini accostati, ma da filamenti irregolari che si accostano o si sovrappongono, secondo una prassi che si evolverà verso il dinamismo futurista.

Puntinismo - Paul Signac - Costantinopoli

Puntinismo - Paul Signac - Costantinopoli

Divisionimo 1862_Filippo Carcano

Divisionismo 1862-Filippo Carcano

Divisionismo - Angelo Morbelli, In Risaia 1901

Divisionismo - Angelo Morbelli, In Risaia 1901

Divisionismo - Angelo Morbelli, Alba Domenicale, 1890

Divisionismo - Angelo Morbelli, Alba Domenicale, 1890

La nascita del Divisionismo in Italia


L'atto ufficiale che sancisce la nascita del divisionismo è la Triennale di Milano, dove, nel 1891, viene esposto il quadro "Le due madri" di Giovanni Segantini e viene sostenuto in particolar modo dal critico ed artista Vittore Grubicy de Dragon.

Segantini e Pellizza da Volpedo, secondo i critici d'arte, si contendono la palma di Esponente Principale del Divisionismo, mentre unanimemente riconoscono in Gaetano Previati il codificatore e lo sviluppatore delle linee stilistiche del Movimento, proseguendo il lavoro di Segantini e influenzando i giovani pittori Liguri e Lombardi.

Divisionismo - Chiacchiere sulla spiaggia  Plinio Nomellini

Divisionismo - Chiacchiere sulla spiaggia  Plinio Nomellini

Divisionismo  Gaetano Previati Madonna dei gigli

Divisionismo Gaetano Previati -Madonna dei gigli

La nascita del Puntinismo in Francia


Il metodo del Puntinismo fu applicato in via sperimentale dagli Impressionisti, ma fu sviluppato sistematicamente e scientificamente da Seurat e Signac che, basandosi sul principio della scomposizione del colore nei suoi elementi di base, provarono a sperimentare, nella realtà, applicandoli alla pittura, i principi ottici di Chevreul relativi alla luce ed al colore.

Puntinismo Georges Seurat  Il Becco D'Oca Grandchamp

Puntinismo Georges Seurat Il Becco D'Oca Grandchamp

Divisionismo Emilio Longoni - Oratore allo sciopero

Divisionismo Emilio Longoni - Oratore allo sciopero

Il senso ed i temi del Divisionismo


Il Divisionismo si sviluppa in un periodo storico durante il quale da una parte la Rivoluzione Industriale, dall'altra le guerre che si snodavano da secoli nel continente europeo, condannano la popolazione all'asservimento alle classi sociali ricche, in condizioni misere ed ingiuste.

L'arte viene interpretata come una via di salvezza, per cui si estende ad ogni aspetto della vita; la natura è percorsa da forze vitali, in cui l'artista si rifugia e che interpreta con sottolineature diverse, accentuandone il significato simbolico evocativo, che si concretizza nelle nuove tecniche.

Per questo, accanto ai soggetti naturalistici e simbolisti, il Divisionismo viene applicato anche a tematiche sociali; Segantini, in "Così penso e sento la pittura" attribuisce all'arte un valore religioso.

Divisionismo - Carlo Fornara - Seminatore

Divisionismo - Carlo Fornara - Seminatore

Puntinismo - Georges Seurat

Puntinismo - Georges Seurat

I Pittori del Divisionismo


Fra i pittori Italiani che si distinsero nella tecnica e nello spirito Divisionista i principali furono:

Gaetano Previati
Giovanni Segantini
Angelo Morbelli
Giuseppe Pellizza da Volpedo
Plinio Nomellini
Filippo Carcano
Carlo Fornara
Umberto Boccioni

Di particolare interesse la Scuola ligure con Rubaldo Merello, Cornelio Geranzani, Giuseppe Cominetti ed Eso Peluzzi, la Scuola lombarda e quella Piemontese.

Divisionismo - Carlo Fornara - Sole d'ottobre

Divisionismo - Carlo Fornara - Sole d'ottobre

Divisionismo - Filippo Carcano - Paesaggio Montano

Divisionismo - Filippo Carcano - Paesaggio Montano

Divisionismo - Umberto Boccioni - Autoritratto

Divisionismo - Umberto Boccioni - Autoritratto

Divisionismo - Pellizza da Volpedo - Uomo caduto

Divisionismo - Pellizza da Volpedo - Uomo caduto

I Pittori del Puntinismo


Il termine "puntinismo" (Pointinisme) fu usato per classificare il lavoro di Georges Seurat,  l'artista più strettamente associata con il movimento.

I pochi artisti che hanno lavorato con tecniche legate a questo stile furono Paul Signac e Henri-Edmond Cross, Camille Pissarro

Il Puntinismo è considerato un influente precursore del Fauvismo.

 

Torna a home Torna a indice Arte Torna a indice Correnti
Vai all'indice di tutti gli artisti (85 pagine in ordine alfabetico)




Libri sul Divisionismo e la Pittura Italiana del Novecento

Giuseppe Cominetti. Tra divisionismo e f

Giuseppe Cominetti. Tra divisionismo e futurismo. Dipinti, disegni e arredi. Catalogo della mostra (Vercelli, 20 marzo-30 maggio 2010)
cur. Melotti M., 2010, Allemandi

meraviglia della natura morta 1830-1910.

La meraviglia della natura morta 1830-1910. Dall'Accademia ai maestri del Divisionismo
cur. Ginex G., 2011, Skira

pittura in Italia. Il Novecento (1945-19 La pittura in Italia. Il Novecento (1945-1990) 
cur. Pirovano C., 1993, Mondadori Electa

I disegni di Eugenio Prati. Dallo sfumato leonardesco alla tecnica divisionista
Pattini Alberto, 2010, Temi

Segantini

Segantini 
Scheib Asta, 2010, Brioschi

Scrivere di pittura. Artisti italiani de

Scrivere di pittura. Artisti italiani del Novecento 
Goldin Marco, 1997, Marsilio

Un percorso nell'Ottocento pittorico lombardo. In Brianza da Marco Gozzi a Giovanni Segantini
Previtera M. Angela; Rebora Sergio, 1999, Cattaneo

Dalla scapigliatura al divisionismo. Cat

Dalla scapigliatura al divisionismo. Catalogo della mostra (Milano, 20 novembre 2004-22 dicembre 2004)
Ferrario Ippolito E., Bossaglia Rossana, De Grada Raffaele, 2004, Mazzotta

pittura in Italia. Il Novecento (1900-19

La pittura in Italia. Il Novecento (1900-1945)
cur. Pirovano C., 1992, Mondadori Electa

Per una ricerca completa di LIBRI - FILM - MUSICA CD/DVD: